Cerca e trova immobili

TAIWANMusk fa infuriare Taiwan: «Non siamo parte della Cina»

14.09.23 - 08:54
Il patron di Tesla aveva definito, durante un summit a Los Angeles, l'isola ribelle come territorio cinese.
AFP
Fonte ATS ANS
Musk fa infuriare Taiwan: «Non siamo parte della Cina»
Il patron di Tesla aveva definito, durante un summit a Los Angeles, l'isola ribelle come territorio cinese.

TAIPEI - Taiwan contro Elon Musk. «Ascoltate bene, Taipei non fa parte della Repubblica popolare cinese e certamente non è in vendita!», ha scritto su X il ministro degli Esteri di Taiwan Joseph Wu, in risposta al patron di Tesla che, durante l'All-In Summit tenutosi di recente a Los Angeles, ha definito l'isola un territorio cinese.

«Penso di capire bene la Cina. Ci sono stato molte volte e ho incontrato dirigenti a molti livelli... per molti anni - aveva detto Musk -. Penso di avere una buona comprensione come outsider della Cina». La politica di Pechino «è stata quella di riunire Taiwan con la Cina. Dal loro punto di vista, forse è analogo alle Hawaii (con gli Usa, ndr) o qualcosa del genere, come una parte integrante della Cina che arbitrariamente non fa parte della Cina», aveva aggiunto il fondatore di SpaceX.

Wu, nel suo tweet, ha aggiunto di sperare che Musk «possa anche chiedere al Partito comunista cinese di consentire al suo popolo l'accesso a X. Forse pensa che vietarlo sia una buona politica, come disattivare Starlink per frenare il contrattacco dell'Ucraina contro la Russia», ha rincarato il ministro. Quest'ultimo riferimento è relativo alle ricostruzioni secondo cui Musk aveva depotenziato un attacco militare di Kiev contro le truppe di Mosca limitando l'accesso alla rete satellitare Starlink di SpaceX.

Taiwan non è mai stata sotto il controllo della Repubblica popolare che, però, considera l'isola parte «inalienabile» del suo territorio da riunificare anche con la forza, se necessario. Questa non è la prima volta che Musk provoca la reazione stizzita dell'isola. Lo scorso ottobre, il miliardario è stato anche rimproverato da Taipei per aver suggerito che le tensioni tra Cina e Taiwan potevano risolversi se Pechino avesse avuto un certo controllo su Taiwan.

COMMENTI
 

Peter Parker 5 mesi fa su tio
Si ma cosa ha detto Musk di così scandaloso?

Sergio_CH 5 mesi fa su tio
Risposta a Peter Parker
Allora se la pensi così, la regione Lombardia può fare rivalsa sul Ticino

Peter Parker 5 mesi fa su tio
Risposta a Sergio_CH
Guarda che non la penso solo io così….tutte la Nazioni del Mondo (a parte una decina) non riconoscono Taiwan. Che qualcuno mi spieghi perché ci si scandalizza su un commento del genere, quando tutta L’Europa, gli USA ed Occidente NON riconoscono Taiwan come Stato Sovrano. Riconosciamolo anche noi, poi la questione cambia. Oggi come oggi Taiwan non è indipendente. O mi sono perso qualcosa?

Dred 5 mesi fa su tio
Risposta a Peter Parker
Anche se Taiwan al momento è riconosciuto solo da pochi paesi, di fatto è una nazione indipendente. Ha una sua capitale, una sua valuta, un suo presidente, un suo parlamento, un suo esercito. Se le nazioni non lo riconoscono è solo perché hanno paura della Cina, oppure perché sono state comprate da essa.

Peter Parker 5 mesi fa su tio
Risposta a Dred
Dred. Quasi tutto vero, eccetto che non è riconosciuto Stato Sovrano, quindi c’è poco da scandalizzarsi di certi commenti sul tema. Per il resto tutto vero. D’altronde noi occidentali non abbiamo bisogno di riconoscere ufficialmente Taiwan e correre il rischio di una escalation anche con la Cina. Infatti, nonostante non riconosciuto, abbiamo tutti i possibili legami commerciali e di mercato con loro…questa è l’unica cosa importante.

Ciulindo.47 5 mesi fa su tio
C'é ben poco da disquisire. Taiwan é culturalmente, storicamente e geograficamente cinese.

Poraccio 5 mesi fa su tio
Risposta a Ciulindo.47
Il ticino allora è italia, a quando l'annessione?

Peter Parker 5 mesi fa su tio
Risposta a Poraccio
Poraccio. Mi dici quali sono i Paesi che riconoscono Taiwan come Stato Sovrano? In Europa? In Occidente? Noi che abbiamo relazioni?

Ciulindo.47 5 mesi fa su tio
Risposta a Peter Parker
Nessuno dei paesi che contano. Dunque Taiwan era, é, e sarà sempre cinese.

W.Bernasconi 5 mesi fa su tio
Questa reazione di Taiwan fa molto pensare..

Mat78 5 mesi fa su tio
Certo che è Cina, solo che non sono comunisti e non amano le dittature. Ne essere minacciati.

W.Bernasconi 5 mesi fa su tio
Risposta a Mat78
Assolutamente d’accordo con lei!

Ciulindo.47 5 mesi fa su tio
Risposta a Mat78
In altre parole un po’ come negli USA dove il movimento di “Occupy Wall Street” che non sono capitalisti, non amano la democrazia e tantomeno piace loro essere minacciati dalla polizia. Insomma.
NOTIZIE PIÙ LETTE