BRASILEVince Lula e l'Amazzonia ringrazia

02.11.22 - 06:30
Nel suo primo mandato aveva diminuito drasticamente la deforestazione
keystone-sda.ch / STR (Edmar Barros)
Vince Lula e l'Amazzonia ringrazia
Nel suo primo mandato aveva diminuito drasticamente la deforestazione

BRASILIA - «Torniamo a fare quello che abbiamo già fatto». Con poco meno del 51% dei voti, Luiz Inácio Lula da Silva è stato nuovamente eletto presidente del Brasile. Mentre l'avversario Jair Bolsonaro non riconosce di aver perso e i sostenitori della destra calpestano le strade, per la foresta amazzonica, e per l'ambiente in generale, si apre uno spiraglio di speranza.

Le differenze tra Lula e Bolsonaro sono abissali. E in particolare lo sono dal punto di vista ecologico e ambientale. Se il presidente uscente si pone dalla parte del discorso che nega i cambiamenti climatici e sfrutta e lascia sfruttare il polmone della terra per sostenere l'industria agro-alimentare, l'altro vede nella deforestazione un grande problema e un obiettivo: fare in modo che si fermi.

Il mandato di Bolsonaro è stato caratterizzato da un aumento vertiginoso della deforestazione. In tre anni sono andati perduti più di 34mila chilometri quadrati di Amazzonia. A titolo esemplificativo, la superficie totale della Svizzera corrisponde a poco più di 41mila chilometri quadrati. Nei suoi anni di mandato Bolsonaro ha anche tagliato i fondi destinati alla protezione dell'ambiente.

Dati non ancora verificati, ma pubblicati dall'Organizzazione non governativa Amazon Watch indicano che il 26% della foresta amazzonica è andato perduto. Le stime dell'anno scorso, pubblicate dal comitato di The Amazon We Want, indicava che la deforestazione aveva toccato il 17% della foresta. Se confermati, gli ultimi dati indicherebbero che l'Amazzonia sta raggiungendo o ha già raggiunto il punto critico.

Quando Lula era salito al potere per la prima volta, la deforestazione aveva raggiunto la cifra record di 25mila quadri. Poi, attuando leggi preesistenti e applicandone una nuova, denominata "Codice forestale", tra il 2004 e il 2012 la deforestazione era diminuita dell'80%. Un'intervista rilasciata nel mese di giugno a Rádio Difusora aveva affermato: «Torniamo a fare quello che abbiamo già fatto». «Dobbiamo prenderci cura della foresta e delle popolazioni indigene».

Tuttavia, il percorso per la salvaguardia dell'Amazzonia potrebbe essere tedioso, considerando che 14 su 27 governatori eletti sostengono Bolsonaro.

COMMENTI
 
F/A-19 3 mesi fa su tio
Bolsonaro come Trump, ha perso le elezioni e parla di brogli, loro si che sono democratici e rispettano la volontà del popolo! Infatti gli scontenti del popolo di Bolsonaro stanno mettendo a ferro e fuoco il paese, vero esempio di democrazia. Certo che da uno che brucia ed annienta l’Amazzonia non ci si può aspettare altro.
Unrealtiago 3 mesi fa su tio
Disinformazione. Lula ha deforestato il doppio di quanto non avesse fatto Bolsonaro durante il suo mandato. Resta quindi osservare che state sostenendo senza cognizione di causa un ex-carcerato condannato a 17 anni per corruzione che ha trascorso più di un anno dietro le sbarrre. Perchè?!
emibr 3 mesi fa su tio
Ci si aspettano prove per affermazioni così, altrimenti uno pensa che sono solo reazioni di rabbia di chi non sa perdere! In ogni caso non si è letto da nessuna parte che Lula avesse deforestato più di Bolsonaro.
F/A-19 3 mesi fa su tio
Penso che Unrealtiago si sia letto un paio di fake e tranquillamente pensa di trovarsi in tasca la verità.
Pier1212 3 mesi fa su tio
Vedremo quanti ringraziamenti riuscirà ad ottenere il ladrone condannato, che per la malvagità è stato rimesso in corsa dai poteri occulti. Auguri al 🇧🇷
emibr 3 mesi fa su tio
Davvero poteri occulti? L'Amazzonia comunque ringrazia!
F/A-19 3 mesi fa su tio
Che i governi tutti siano corrotti è la normalità, qualcuno ha voluto toglierlo di mezzo ma se pensi che parte della polizia in sudamerica è corrotta, guarda cosa ha combinato il nostro credito svizzero per tirar dentro soldi, cosa hanno fatto le nostre banche per portar via tutto agli ebrei, i super bonus dei nostri megadirettori per poi andare in fallimento tipo swissair, gli scandali nostri tipo Asfaltopoli di cui quasi tutti i nostri politici che in parte ancora votiamo erano coinvolti, la massoneria, i poteri forti , i cartelli della droga che si fa finta di combattere, le guerre vere ma sopratutto quelle finte ed innescate sulla base di falsità, ecccc, vado avanti ancora? Questo è il mostro mondo, compreso il tuo, o pensi di essere meglio?
skypuma 3 mesi fa su tio
o Chiara, ma hai ben chiaro quanti sono 31mila metri quadri????? Te lo dico io, sono poco più di 4 campi di calcio!!!
Serfol 3 mesi fa su tio
si parla CHILOMETRI quadrati....leggi bene gli articoli
skypuma 3 mesi fa su tio
serfol, svegliati! lo hanno corretto!!!!
skypuma 3 mesi fa su tio
e dalla redazione ci si aspetta una nota con le scuse per la grossolana svista e non solo correggere gli errori facendo gli sgnorri!!
NOTIZIE PIÙ LETTE