Immobili
Veicoli
Europol
ROMANIA / SPAGNA
09.07.2021 - 23:050

Con la promessa di una vita migliore, forzate a prostituirsi all'estero

Attirate da un "lover boy", i membri di una rete criminale portavano in Spagna le loro vittime

BUCAREST / MADRID - Seducevano le loro vittime con l'illusione dell'amore e la promessa di una vita migliore all'estero, per poi portarle in Spagna e sfruttarle sessualmente nei night club. Diversi membri di una rete criminale organizzata sull'asse Romania-Spagna sono stati arrestati.

Lo ha comunicato l'Europol, che ha annunciato il successo dell'operazione messa in atto dalla polizia rumena e dalla polizia nazionale spagnola, con il sostegno di Europol ed Eurojust. L'indagine ha portato a due giornate d'azione, una in Spagna nel febbraio 2021 e una in Romania nel giugno 2021, che hanno permesso il fermo di 13 persone e la perquisizione di 16 appartamenti.

Un totale di nove vittime sono state identificate in Romania, e altre 16 in Spagna. I membri della rete criminale raccoglievano i loro guadagni in contanti e li trasportavano fuori dal paese, evitando accuratamente il viaggio aereo e l'utilizzo di smartphone.

Nel corso dell'operazione, la polizia ha anche sequestrato apparecchiature digitali e telefoni cellulari, insieme a cinque conti bancari e più di 40'000 euro in contanti.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-06-27 10:50:46 | 91.208.130.85