Polizia di Stato
ITALIA
22.01.2021 - 10:520

Armi da guerra, esplosivi e 45kg di droga in un garage

La polizia ha requisito l'arsenale e arrestato tre uomini

BARI - Un arsenale con armi da guerra, esplosivi e oltre 45 chilogrammi di droga, tra marijuana, cocaina e hashish, sono stati trovati in un garage e in un furgone a Bari, nel quartiere periferico di Ceglie del Campo. Gli agenti della Squadra mobile hanno arrestato in flagranza tre baresi incensurati.

L'operazione risale alla sera del 20 gennaio. Gli investigatori avevano appreso dell'arrivo in città di un importante quantitativo di droga destinato allo spaccio al dettaglio, trasportato da un insospettabile a bordo di un pulmino.

Il mezzo è stato intercettato e seguito dai poliziotti mentre percorreva la Statale 16 bis all'altezza degli svincoli per Giovinazzo e Bitonto, in direzione Bari, preceduto da una berlina con due persone a bordo.

Arrivati davanti ad un complesso residenziale a Ceglie del Campo i poliziotti li hanno bloccati e perquisiti, trovando nascosti, in un doppio fondo nel pulmino, 21 pani di marijuana per un peso complessivo di circa 23 kg.

In un box, nel seminterrato del complesso residenziale, sono stati trovati altri 6,5 kg di cocaina pura, 300 pani di hashish per 15,5 Kg, oltre a numerose armi e munizioni: 5 pistole semiautomatiche e 5 pistole a tamburo, 2 mitragliette Skorpion con matricola abrasa, una pistola mitragliatrice calibro 9 priva di matricola, oltre 700 munizioni di vario calibro, un fucile a canne mozze calibro 12, 10 candelotti esplosivi artigianali con serpentina innescata, 4 "cipolle" esplosive di fattura artigianale, bilancini di precisione e 12'000 euro in contanti.

I tre arrestati sono ora in carcere. Le indagini proseguono per verificare se la droga fosse destinata a un clan mafioso della città.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-03-02 18:41:02 | 91.208.130.85