AFP
STATI UNITI
04.01.2021 - 06:300

Anche Chinatown soccombe di fronte all'epidemia

Ma un'organizzazione locale ha deciso di ridare slancio al quartiere illuminando a festa le vie principali

di Redazione
Manuela Cavalieri e Donatella Mulvoni

NEW YORK - È sceso in campo anche l’attore Will Smith per la famosa Chinatown, pesantemente colpita dalla crisi economica legata all’emergenza Covid. È uno dei quartieri forse più noti di New York City, ma non è rimasto immune alla devastante ondata di chiusure che ha colpito i piccoli commercianti della Grande Mela durante la pandemia.

A pagare il conto più alto del lockdown sono soprattutto i negozietti e business a conduzione familiare. Una organizzazione di abitanti del quartiere - Send Chinatown Love, che da anni presta supporto alle piccole imprese commerciali - ha deciso di rimboccarsi le maniche con l’iniziativa Light Up Chinatown per illuminare le strade, visto che con la serrata di tanti negozi non c’erano più luci, né vita per le strade.

Da qualche giorno è possibile ammirare centinaia di lanterne nelle strade più famose di Chinatown, iniziando da Mott Street. L'idea è venuta a Patrick Mock, un giovane di 26 anni, gestore e chef della panetteria “46 Mott Bakery”. Nato e cresciuto nel quartiere cinese, ha coordinato attivisti e abitanti in uno sforzo corale. Il noto emporio Pearl River Mart ha provveduto alle luminarie mentre gli artisti di Think!Chinatown e del New York Chinese Cultural Center hanno lavorato all’installazione, creando un gioco di luci simbolico e vibrante.

L’iniziativa, volta a conservare una delle pietre miliari di New York, ha attirato l’attenzione della star Will Smith che ha chiesto a Patrick Mock di partecipare alla sua serie su Snapchat “Will From Home” per raccontare al pubblico il suo impegno costante nel tempo per Chinatown, ma anche tutto il lavoro solidale svolto durante la pandemia. Il giovane, infatti, ha anche provveduto ai pasti gratuiti per i senzatetto del quartiere durante le settimane più dure dell’emergenza. Smith ha poi donato personalmente diecimila dollari all’iniziativa.

E non sempre le istruzioni si sono mostrate sensibili. La scorsa estate aveva sollevato un polverone il video postato da una giornalista del New York Post girato durante una visita del sindaco Bill De Blasio a Chinatown. Nel filmato Patrick Mock esprime al primo cittadino newyorkese tutto il suo rammarico per le poche iniziative dedicate a risollevare l’area, ma dopo pochi minuti De Blasio semplicemente si volta e si allontana.

Patrick Mock
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-27 03:39:02 | 91.208.130.86