Keystone
REGNO UNITO
28.09.2020 - 17:080

Allerta nelle scuole britanniche: 8'000 studenti in quarantena

Dopo le università, anche le scuole si sono ritrovate al centro di alcuni focolai

LONDRA - Si allarga alle scuole, in alcune città britanniche, l'allarme sulla diffusione di nuovi focolai di coronavirus già emerso in diverse università del Regno negli ultimi giorni, sullo sfondo della riapertura delle aule e dei dati sul rimbalzo post estivo delle infezioni.

In particolare a Liverpool, una delle città a più alto tasso di recrudescenza della pandemia (242 casi per 100.000 abitanti), dove il sindaco Joe Anderson ha reso noto oggi che sono in isolamento cautelare circa 8'000 scolari e 350 fra docenti e amministrativi entrati in contatto con sospetti contagiati in vari istituti.

Proprio nell'università di Liverpool, una settimana fa, è stato segnalato pure un focolaio con diverse decine di contagi, seppure senza infezioni sintomatiche gravi.

Un problema che oggi coinvolge almeno 40 atenei del Regno, con migliaia di studenti, docenti e non docenti tenuti ora a isolarsi per precauzione, riporta la Bbc: circa 1'700 solo nel campus della Manchester Metropolitan University, dove sono stati registrati 127 test positivi, e oltre 600 in quella scozzese di Glasgow.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-23 11:16:57 | 91.208.130.87