Keystone
STATI UNITI
13.07.2020 - 07:220

Trump voleva mettere in vendita Porto Rico

L'idea sarebbe stata avanzata dopo che nel 2017 l'isola fu devastata dall'uragano Maria

WASHINGTON - Donald Trump prese in considerazione l'ipotesi di vendere Porto Rico nel 2017, dopo che l'isola fu devastata dall'uragano Maria. Lo ha rivelato l'ex segretaria alla sicurezza nazionale al New York Times in un'intervista.

«Le idee iniziali del presidente erano più di un uomo d'affari», ha spiegato Elaine Duke. «Possiamo esternalizzare l'elettricità? Possiamo vendere l'isola? O cedere quell'asset?», chiedeva Trump, secondo l'intervistata, precisando che tuttavia l'idea di vendere Porto Rico non è mai stata seriamente presa in considerazione o discussa dopo che Trump l'aveva sollevata.

Trump ha avuto rapporti complicati con il territorio degli Stati Uniti da quando Porto Rico fu devastata dall'uragano Maria, che causò la morte di quasi tremila persone. Il capo della Casa Bianca aveva in passato preso di mira i funzionari portoricani per la gestione dei miliardi di fondi di aiuti che la sua amministrazione aveva stanziato dopo le tempeste, accusando i leader dell'isola di spendere parte di quei soldi per motivi diversi dal post-uragano.

Nel novembre 2018, i funzionari della Casa Bianca comunicarono al leader del Congresso che il presidente non voleva che fossero inviati altri fondi di soccorso sull'isola.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-14 07:31:27 | 91.208.130.87