Keystone
BRASILE
01.07.2020 - 15:080

Il Brasile si blinda, vietato l'ingresso nel Paese

Il Sindaco della città di Manaus è nel frattempo ricoverato in ospedale

BRASILIA - Il Governo di Jair Bolsonaro ha vietato l'ingresso agli stranieri in Brasile per i prossimi 30 giorni: è quanto emerge da un'edizione straordinaria della Gazzetta Ufficiale locale, a firma dei ministri Walter Braga Netto (Casa Civile), André Mendonça (Giustizia), Tarcisio Freitas (Infrastrutture) e Eduardo Pazuello (Sanità ad interim).

La misura fa riferimento all'emergenza sanitaria pubblica dichiarata lo scorso 30 gennaio dall'Oms a causa della pandemia da coronavirus.

«È limitato, per un periodo di trenta giorni, l'ingresso nel Paese di stranieri di qualsiasi nazionalità, su strada, con altri mezzi terrestri, per via aerea o per via marittima», si legge nel testo.

Il sindaco di Manaus, Arthur Virgilio Neto, è nel frattempo stato ricoverato in un ospedale privato della città dopo essere risultato positivo al Covid-19. In una nota, il Comune ha affermato che la diagnosi è stata fatta «per mezzo di tomografia» e che Virgilio «rimane in isolamento presso l'unità con un quadro clinico stabile, tra l'altro continuando a lavorare normalmente».

Secondo il portale di notizie G1, il sindaco, di 74 anni, è stato ricoverato nell'Ospedale avventista di Manaus, inizialmente in reparto e successivamente trasferito nell'unità di terapia intensiva.

Il politico avrebbe circa il 25% di un polmone compromesso dal virus. L'ufficio stampa del Comune ha invece precisato che Virgilio si trova «in isolamento ma non in terapia intensiva» e che si è sottoposto a tampone dopo aver avuto «lievi sintomi influenzali».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 1 mese fa su tio
Regolamenti di conti a manetta
lo spiaggiato 1 mese fa su tio
Prima o poi tutti gli incapaci e gli inetti inventano la chiusura delle frontiere per risolvere i problemi... :-/
Tenero72 1 mese fa su tio
Prima lasciano che si faccia una carneficina e poi blindano il paese. Svegliarsi prima?
seo56 1 mese fa su tio
Bene!
driver1973 1 mese fa su tio
Dovrebbero vietate ai brasiliani di uscire
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-08 12:00:08 | 91.208.130.86