keystone-sda.ch / STR (STRINGER)
Gli abitanti della zona del mercato Xinfadi in attesa di effettuare il tampone.
CINA
16.06.2020 - 07:300
Aggiornamento : 08:43

Pechino, reazione tempestiva: «Cruciali i prossimi 3 giorni»

Il commento dell'epidemiologo Wu Zunyou, esperto di punta del CDC, sul focolaio scoperto al mercato Xinfadi

PECHINO - La reazione è stata tempestiva e i prossimi tre giorni saranno cruciali per il contenimento del focolaio di coronavirus collegato a un mercato di Pechino, che ha portato alla messa in quarantena di una decina di quartieri della capitale cinese. A sostenerlo è Wu Zunyou, epidemiologo di punta del Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie infettive (CDC).

Per l'esperto, Pechino ha intercettato il nuovo focolaio con il massimo dell'anticipo possibile e il numero di contagi che sarà registrato da oggi a giovedì potrà dare una dimensione all'evoluzione dell'epidemia.

«Le misure implementate a Pechino sono state tempestive ed efficaci. Le persone contagiate potrebbero mostrare eventuali sintomi nei prossimi due giorni. Se il numero dei casi non dovesse lievitare troppo - ha dichiarato alla rete statale CCTV - si potrà dire che l'evoluzione epidemica si è stabilizzata su questi valori».

Tutti i casi sono collegati a un'unica fonte, il mercato Xinfadi. Non risultano per il momento trasmissioni del virus tra familiari, come invece accadde a Wuhan, e questo suggerisce che le autorità abbiano identificato rapidamente la sorgente del focolaio «riuscendo a prevenire la diffusione dell'infezione», ha spiegato l'esperto.

Nella capitale cinese sono stati registrati 27 nuovi contagi nelle ultime 24 ore, portando a 106 il totale degli ultimi giorni.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-20 01:58:51 | 91.208.130.89