Cerca e trova immobili

ITALIADal rubinetto al posto dell'acqua esce il lambrusco (e no, non è un miracolo ma un silos scoppiato)

05.03.20 - 06:00
È successo in provincia di Modena in seguito a un guasto, molti hanno apprezzato ma in diversi si sono preoccupati
Facebook/Deposit
Scatti e clip dello strano fenomeno hanno invaso i gruppi Facebook locali.
Scatti e clip dello strano fenomeno hanno invaso i gruppi Facebook locali.
Dal rubinetto al posto dell'acqua esce il lambrusco (e no, non è un miracolo ma un silos scoppiato)
È successo in provincia di Modena in seguito a un guasto, molti hanno apprezzato ma in diversi si sono preoccupati

MODENA - Ad aprire i rubinetti ieri mattina nella frazione di Settecani del paese modenese di Castelvetro, avreste visto... rosso. Già perché al posto dell'acqua usciva dell'ottimo lambrusco di Grasparossa.

La causa, ha puntualizzato il Comune, era da ricercarsi in «un guasto improvviso all'impianto di un'azienda dell'area» e che ha iniettato ad alta pressione il vino frizzante nella rete idrica della frazione. La perdita «di liquido alimentare (vino) non dannosa per l'organismo e priva di rischi sia igienici che sanitari» (sic).

La faccenda ha fatto rapidamente il giro dei social generando una certa ilarità: dai «Qui il coronavirus lo battiamo col vino» a «In Emilia vinciamo sempre» fino a «Arriviamoooo!». Qualcuno, riporta la Gazzetta di Modena, pare si sia addirittura messo a imbottigliare la fuoriuscita per consumarla in un secondo momento.

Al di là dell'iniziale divertimento in diversi, riporta Modena Today, hanno poi manifestato una certa preoccupazione riguardo alla permeabilità del sistema idrico messo in crisi da un incidente come questo. I tecnici, conferma l'azienda di erogazione Hera, sono al lavoro.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE