Keystone
STATI UNITI
30.05.2017 - 20:000
Aggiornamento : 21:48

«No al bando dei laptop sui voli provenienti dall'Europa»

Lo riporta Politico. Ma il Dipartimento per la sicurezza nazionale smentisce le indiscrezioni

WASHINGTON - Gli Stati Uniti hanno optato per non introdurre un bando ai laptop in cabina per i voli diretti in Usa provenienti dall'Europa. Lo scrive Politico citando fonti.

«Niente bando», ha riferito una fonte a Politico, «Entrambe le parti hanno concordato di intensificare le discussioni tecniche e tentare di trovare una soluzione comune». Ancora secondo Politico la decisione è stata presa durante una conference call oggi tra il segretario agli Interni Usa John Kelly e commissari Ue.

Secondo quanto scrive Politico, citando fonti informate, gli Stati Uniti hanno preso in considerazione le preoccupazioni europee circa le implicazioni in tema di sicurezza che comporta imbarcare in stiva dispositivi con batterie al litio. La decisione di non imporre il bando a laptop in cabina potrebbe comunque cambiare - sottolinea un'altra fonte a Politico - sulla base di future informazioni di intelligence.

Smentita -  Il Dipartimento per la Sicurezza nazionale smentisce le indiscrezioni di Politico. È «assolutamente falso» dice David Lapan, portavoce del Dipartimento della Sicurezza, secondo quanto riporta l'agenzia Bloomberg.

«È stata una discussione costruttiva in cui le parti hanno deciso di intensificare i contatti a livello tecnico e politico, per trovare soluzioni comuni, per contrastare potenziali minacce per la sicurezza aerea. In questa occasione Kelly non ha annunciato alcun divieto dei laptop sui voli europei verso gli Usa».

È quanto spiega un portavoce della Commissione europea, al termine della conference call tra i commissari agli Affari interni Dimitris Avramopoulos e ai Trasporti Violeta Bulc ed il segretario agli Interni Usa John Kelly.

Fonti europee sottolineano quanto già chiarito dal Dipartimento per la Sicurezza nazionale Usa, e cioè che il divieto non è stato escluso in modo definitivo. Tuttavia, se venisse adottato, l'Ue verrebbe informata a tempo debito.

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-07 19:58:45 | 91.208.130.86