BELLINZONANuovi investimenti per le start-up ticinesi

06.12.22 - 20:06
BancaStato ha rafforzato il suo impegno nei confronti di TiVentures SA
Foto Ti-Press Davide Agosta
Nuovi investimenti per le start-up ticinesi
BancaStato ha rafforzato il suo impegno nei confronti di TiVentures SA

BELLINZONA - Ulteriori cinque milioni di franchi destinati a identificare e sviluppare le start-up ticinesi ad alto contenuto tecnologico e con un chiaro orientamento alla promozione della sostenibilità. BancaStato, per il tramite della sua Fondazione del Centenario, ha di recente rafforzato il suo impegno nei confronti di TiVentures SA, attiva da un decennio a favore delle imprese promettenti ma non ancora finanziariamente indipendenti e che rappresenta, come la Fondazione Agire, un importante veicolo di sostegno all’innovazione in Ticino.

I dettagli sono stati presentati in conferenza stampa alla presenza di Direttore del Dipartimento delle finanze e dell’economia Christian Vitta, il Presidente della Direzione generale di BancaStato Fabrizio Cieslakiewicz, il membro della Direzione generale di BancaStato e responsabile dell’Area Retail e Aziendale Gabriele Zanzi, Renato Boldini e Lorenzo Leoni, rispettivamente Presidente del Consiglio di amministrazione e Managing Partner di TiVentures SA, il Presidente della Fondazione Agire Luca Bolzani, nonché il Direttore operativo e cofondatore di Hive Power SA Davide Rivola.

Gli obiettivi: sostenibilità ambientale e sociale - Intensificare gli investimenti destinati alle start-up del territorio, adottando uno specifico focus sulle realtà capaci di fornire un contributo effettivo alla sostenibilità ambientale e sociale. È questo il principale obiettivo della recente decisione della Fondazione del Centenario di BancaStato, la quale ha stanziato nuovi finanziamenti destinati alla sua società TiVentures SA attiva da un decennio nel settore del “Venture Capital”, termine inglese con cui si designa appunto l’attività d'investimento in imprese promettenti ma troppo recenti per essere finanziariamente indipendenti.

Nata nel 2012 originariamente con il nome di Agire Invest SA, dal 2016 TiVentures SA è stata finanziata da BancaStato – per il tramite della sua Fondazione del Centenario – con otto milioni di franchi. Tale sostegno ha consentito a TiVentures SA di investire complessivamente in 22 aziende ticinesi a carattere innovativo e ad alto potenziale di crescita, sviluppando sensibili contributi quantitativi e qualitativi per l’economia cantonale.

A livello aggregato attualmente le società finanziate da TiVentures SA occupano 299 tra collaboratrici e collaboratori, generano ogni anno oltre 35 milioni di franchi di massa salariale e più di 25 milioni di fatturato; i capitali raccolti superano i 134 milioni. TiVentures SA, come la Fondazione Agire, rappresenta un importante veicolo per la promozione dell’innovazione e dello sviluppo tecnologico in Ticino.

«Gli importanti traguardi raggiunti sinora da TiVentures SA aderiscono pienamente al mandato pubblico che caratterizza BancaStato. Per questo motivo abbiamo deciso di rinnovare il nostro sostegno alla società con un importante e nuovo contributo di un milione all’anno sino al 2027», commenta Fabrizio Cieslakiewicz, Presidente della Direzione generale di BancaStato.

Gabriele Zanzi, membro della Direzione generale di BancaStato e responsabile dell’Area Retail e Aziendale aggiunge: «Vogliamo dare a TiVentures SA la possibilità d'intensificare il suo impegno per lo sviluppo delle start-up ticinesi, con particolare attenzione nei confronti di quelle realtà il cui modello di affari risponde a una necessità sempre più attuale: quella di concorrere in maniera effettiva a migliorare la sostenibilità ambientale e sociale».

All’orizzonte l’autonomia finanziaria - Il rinnovato sostegno di BancaStato consentirà di operare nuovi investimenti in start-up del territorio in un contesto evolutivo per la stessa TiVentures SA. «Dopo anni di crescita e di sviluppo delle aziende da noi assistite è ormai iniziata la fase in cui alcune di esse hanno raggiunto un livello di maturità tale da consentirci di terminare il nostro investimento e ottenerne un guadagno», commenta Lorenzo Leoni, managing partner di TiVentures SA. «Questo ci consente di pensare concretamente all’avvio di una nuova fase di TiVentures stessa: quella dell’autosufficienza finanziaria».

Importante attività per il Cantone - Il Consigliere di Stato e Direttore del Dipartimento delle finanze e dell’economia, Christian Vitta, ha evidenziato l’importanza dell’attività di TiVentures SA in ottica di sviluppo economico affermando che «TiVentures SA è un tassello essenziale nell’ecosistema a favore dell’innovazione a cui abbiamo dato vita in Ticino e che come Cantone sosteniamo con numerosi strumenti e importanti risorse finanziarie». Il Consigliere di Stato ha infine concluso sottolineando che il buon gioco di squadra tra i diversi attori – Cantone, BancaStato, TiVentures SA e Fondazione Agire – permette di raggiungere importanti traguardi che contribuiscono a rendere il nostro Cantone ancora più attrattivo e competitivo.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE