Immobili
Veicoli

CASLANOTutte le corti di Caslano, nel nome del Blues

14.06.22 - 17:30
Cosa non perdere nella seconda serata dell'apprezzato festival Caslano Blues che si terrà dal 15 al 19 giugno
Deposit
CASLANO
14.06.22 - 17:30
Tutte le corti di Caslano, nel nome del Blues
Cosa non perdere nella seconda serata dell'apprezzato festival Caslano Blues che si terrà dal 15 al 19 giugno

CASLANO - Graditi ritorni e piacevoli novità nella seconda serata di Caslano Blues, di questo giovedì 16 giugno.

Riconfermati rispetto alla giornata di mercoledì (ne avevamo parlato qui) diversi nomi di spicco internazionali che già si sono esibiti, nelle sei corti organizzate per l'occasione (Sassi, Traioni, Morotti, Crugnola, Streciöö e Fieni).

Dalle 20.45 alle 21.45 e dalle 22.15 fino alle 23.15 in Traioni, sarà possibile riassaporare il piano del compositore di Harlem Kenny Brawner. Ad accompagnarlo il chitarrista Luca Tozzi e il batterista Pablo Leoni per la parte acustica.

Alla corte Morotti dalle 20.30 fino alle 21.30 e successivamente dalle 22 fino alle 23, si esibirà il duo anglo-spagnolo formato dal chitarrista Julian Burdock e dall'armonicista Danny Del Toro.

La corte Crugnola - dalle 20.45 fino alle 21.45 e dalle 22.15 fino alle 23.15 - vedrà il chitarrista e cantante belga Shakedown Tim e la sua band, i Rhythm Revue, ripercorrere la storia del blues dal Delta del Mississippi degli anni '30 alla Chicago degli anni '50 grazie al loro stile vintage.

Anche la corte Sassi strizza l'occhio al Belgio: The Bonnie Blues è il nome che riunisce il trio formato da Nele Paelinck, Juno Kerstens e Laura Venden Heede che si esibirà dalle 20.30 alle 21.15 e dalle 21.45 fino alle 23 all'insegna del vaudeville e della musica da café del Bayou.

Le novità rispetto alla sera precedente saranno due: Gaby Jogeix, cantante e virtuoso della slide guitar, affiancato da Enrique"Kike" Parra alla batteria, Javier Geras al basso e Julio Martin alle tastiere che si esibiranno alla corte Fieni dalle 20.30 alle 21.30 e dalle 22 fino alle 23.

La ticinese d'adozione Fabienne Palasciano e i Southern Sound Movement (SSM) composti da Luca Pasqua (chitarra), Stefano Bertolotti (batteria), Pierre Chabrèle (trombone) e Mirko Roccato (sax) proporranno il loro repertorio che si situa a cavallo tra blues e jazz alla corte Streciöö dalle 20.30 alle 21.15 e dalle 21.45 fino alle 23.

CORRELATI
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE AGENDA