Immobili
Veicoli

ASCONA“Piemontesi & Friends”, la versione Covid-compatibile delle Settimane Musicali

04.08.20 - 13:00
La tre giorni si terrà a metà settembre al Collegio Papio
IRÈNE ZANDEL
“Piemontesi & Friends”, la versione Covid-compatibile delle Settimane Musicali
La tre giorni si terrà a metà settembre al Collegio Papio

ASCONA - Prende la forma di un evento eccezionale, concentrato sull’arco di un lungo week-end dal 18 al 20 settembre, la versione Covid-compatibile delle Settimane Musicali.

Posticipata al 2021 l’edizione anniversario del 75°, l’evento vedrà la partecipazione di stelle di prima grandezza della musica classica mondiale e presenterà un programma cameristico decisamente originale. “Piemontesi & Friends” è il titolo non ufficiale di questa rassegna che Francesco Piemontesi, direttore artistico delle Settimane musicali e pianista oramai confermatissimo (da segnalare a settembre il suo debutto con i Berliner Philharmoniker e a ottobre con l’Orchestra Filarmonica di New York…) ha allestito a tempo di record in sostituzione del cartellone inizialmente previsto.  

Il programma - Visti i problemi legati alla pandemia, Piemontesi ha puntato su una tre giorni musicale davvero esclusiva, di altissima qualità e dal carattere intimo e famigliare. Nella suggestiva cornice della chiesa del Collegio Papio di Ascona, il pubblico avrà modo di vedere all’opera, in combinazioni sempre diverse e probabilmente irripetibili, cinque acclamati artisti: la star mondiale del violino Leonidas Kavakos il grande violista tedesco Nils Mönkemeyer, il clarinettista Jörg Widmann (anche nelle vesti di celebrato compositore), il violoncellista Daniel Müller-Schott e, appunto, il pianista Francesco Piemontesi.

Cinque grandi nomi che si esibiranno da soli, in duo, in trio o in quartetto in un programma sempre sorprendente, che spazierà da Bach, Mozart, Brahms e Schubert ad opere più contemporanee di autori come lo stesso Jörg Widmann, Helmut Lachenmann (Cinque variazioni su un tema di Schubert per pianoforte solo) e Olivier Messiaen, di cui sarà presentato, dopo il successo l’anno scorso del Catalogue d’Oiseaux, il Quatuor pour la fin du temps, opera fondamentale della produzione cameristica del XX secolo, che è stata composta ed eseguita la prima volta in un campo di prigionia tedesco nel 1940/41.

Ospite del week-end asconese anche la stella della musica barocca Ton Koopman, che vedremo all’organo, al clavicembalo e alla direzione dell’Amsterdam Baroque Orchestra in due concerti dedicati a Bach e sostenuti dalla Fondazione Freunde der Alten Musik. 

In totale il cartellone offrirà sei esibizioni in tre giorni con due concerti giornalieri, il primo alle 18 e il secondo alle 20.30.

Due eventi speciali per "antipasto" - Del cartellone inizialmente previsto per il 75° anniversario delle Settimane musicali sono confermati due eventi speciali. Il week-end di settembre sarà infatti preceduto sabato 29 e domenica 30 agosto da un doppio incontro, altrettanto suggestivo e particolare, con il pianista Jean-Philippe Collard, che eseguirà, all’aperto e proprio in riva a quel lago Maggiore tanto amato dal compositore, le Barcarolles di Gabriel Fauré, una delle più celebrate opere del compositore francese. I due recital del noto artista francese si terranno sul lungolago di Ascona, saranno del tutto gratuiti grazie al sostegno del Municipio del Borgo.    

A cura degli Amici delle settimane Musicali di Ascona e con la collaborazione del Gruppo Genitori Locarnese sarà inoltre riproposto, a grande richiesta, sabato 12 settembre al Teatro di Locarno, anche il concerto interattivo per i bambini affidato quest’anno all’ensemble "MusicalinsiEme" del Conservatorio della Svizzera italiana.

Info, biglietti & prevendita - Un occhio di riguardo, in tempi così incerti come quelli che stiamo vivendo, sarà riservato alla sicurezza di pubblico e artisti. La principale misura riguarda la capienza della chiesa del Collegio Papio, che verrà limitata a 180 persone. I biglietti (da 30 a 60 franchi) sono acquistabili da metà agosto online e nei punti vendita fisici. Visti i posti limitati si raccomanda vivamente l’acquisto in prevendita. Infoline: info@settimane-musicali.ch – Tel +41 (0) 91 759 76 65

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE AGENDA