tipress
BELLINZONA
26.02.2021 - 08:300

Conflitti d'interesse, i Verdi chiedono lumi

In un'interpellanza una serie di domande su situazioni che coinvolgerebbero membri dell'esecutivo e non solo.

BELLINZONA - In quel di Bellinzona si torna a parlare di conflitti di interesse. In tal senso, per i Verdi del Ticino, Ronald David e Marco Noi interpellano il Municipio per segnalare situazioni al limite che coinvolgerebbero alcuni membri dell'esecutivo, personaggi pubblici, «in particolare legati al PLR».

Nell'interpellanza viene segnalata la «strana (e malsana)» situazione che coinvolgerebbe il vicesindaco Andrea Bersani, titolare del dicastero Sicurezza della Città e in ambito privato Presidente del CdA di una agenzia di sicurezza privata attiva anche sul territorio della Capitale.

«Anche il Municipale responsabile del dicastero territorio e mobilità è già stato pizzicato in conflitto d'interesse, per i suoi legami con la ditta Evolve SA della quale funge da avvocato», si segnala. «La ditta in questione, è utile ricordarlo, risulta tra le ditte maggiormente beneficiarie dei mandati diretti dati dalla Città secondo i pochi dati resi noti con il contagocce da parte del Municipio. Una situazione estremamente delicata e che fa sorgere numerosi interrogativi sulla modalità di lavoro di questo Municipio e sulla volontà di favorire gli interessi privati anziché quelli pubblici».

Al Municipio vengono posti i seguenti interrogativi:

  • La ditta di sicurezza che fa capo al Vice Sindaco Bersani ha ricevuto mandati diretti da parte della Città in questa legislatura? Se sì per quali importi complessivi?
  • Quali altre ditte private di sicurezza hanno ricevuto mandati diretti, o commissioni pubbliche con concorso, dalla Città di Bellinzona in questa e nella precedente legislatura? Per quali importi, anno per anno?
  • La ditta Evolve SA (e le precedenti ragioni sociali) di cui il Municipale Simone Gianini risulta essere l'avvocato, per quali importi complessivi ha ricevuto mandati diretti nel corso degli ultimi 9 anni (ovvero da quando Gianini siede in Municipio)? Quanti mandati diretti ha ricevuto prima del 2012? Quanti concorsi pubblici ha vinto questa ditta?
  • Esistono altre situazioni legate a ditte o privati per le quali uno o più membri dell'esecutivo nell'ambito della sua attività professionale è tenuto per legge a esimersi dal partecipare alle delibere? Si prega il Municipio di fornire un elenco con gli importi di mandati diretti versati nel corso dell'ultimo decennio a queste ditte.
  • Quali garanzie sussistono sul fatto che il Capo dicastero Territorio e Mobilità non sia al contempo personalmente o attraverso lo studio legale del quale è associato il rappresentante di grossi gruppi di investitori immobiliari sul territorio?
  • Come gestisce il Municipio questo tema estremamente sensibile?
  • Il Municipale Gianini percepisce dei compensi di qualsiasi natura (gettoni, indennità, salari in natura, ecc…) per la sua attività in seno al comitato direttivo ACS? Se sì per quali importi?
  • Il Municipio condivide integralmente la visione di ACS sulla mobilità e ritiene che la stessa attenzione va data al TIM rispetto alla mobilità sostenibile? Ritiene corretto che le zone 30 km/h riguardino al massimo i dintorni di asili e scuole?
  • Non ritiene il Municipio alquanto discutibile ed inopportuno che il rappresentante del consiglio direttivo di ACS gestisca tutto il dossier mobilità della regione?
  • Non ritiene il Municipio che vi sia in questo caso un conflitto di interesse grande come una casa?
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-13 19:34:17 | 91.208.130.85