Keystone - foto d'archivio
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
1 ora
«Sfiorata la reclusione per i vecchi»
Un anno di Covid sotto la lente di Giampaolo Cereghetti, presidente dell’ATTE: «Giovani non abituati all'incertezza».
BELLINZONA
1 ora
Il reato diventa pubblico se sei in lista
Elezioni comunali: in aumento i candidati al Municipio con “scheletri nell’armadio”. Colpa soprattutto di Via Sicura.
FOTO E VIDEO
LUGANO
10 ore
Materiale e sterpaglie in fiamme a Cadro
L'incendio è divampato all'esterno di uno stabile adibito a magazzino.
CANTONE
12 ore
La "fabbrica" dei collaudi va fuorigiri
Il Governo garantisce il rispetto dei piani di protezione, ma i collaboratori parlano di ritmi quasi pre-pandemici
MENDRISIO
14 ore
Càvea Festival, gli organizzatori gettano di nuovo la spugna
Per il secondo anno consecutivo le cave di Arzo rimarranno senza musica. L'attesa terza edizione non ci sarà.
CANTONE
16 ore
Il collocatore volontario funziona
Il primo bilancio di Ticino&Lavoro sembra essere positivo
BELLINZONA
19 ore
Ecco come sarà il nuovo Pretorio
Il Consiglio di Stato chiede al Parlamento un credito di 43 milioni e 420mila franchi per ristrutturazione e ampliamento
FOTO
BREGGIA
19 ore
Gli alberi se ne vanno per poi tornare
Nell'ambito della valorizzazione della piazza di Cabbio è iniziato lo spostamento di tigli e platani
STABIO
19 ore
Passi avanti per migliorare la sicurezza pedonale
Poco sicuro l'attraversamento che porta alla fermata ferroviaria delle FFS
CANTONE
20 ore
L'autostrada A2 si prepara per il semisvincolo
Al via i lavori per il risanamento globale del tratto compreso tra gli svincoli di Bellinzona Nord e Bellinzona Sud
FOTO E VIDEO
BRISSAGO
20 ore
Come ti salvo l'Isolino dalle neofite invasive
Le specie alloctone avevano colonizzato l'Isola dei conigli, ma un intervento mirato le ha estirpate.
LUGANO
20 ore
Incidente a Savosa, danni per una Smart
L’automobilista ha riportato ferite leggere
CANTONE
21 ore
Covid: 44 positivi e 7 ricoveri
Il tasso di riproduzione Rt è dell'1,09. Sono 156 su 100mila le persone positive negli ultimi 14 giorni
CANTONE
21 ore
AAA aspiranti poliziotti cercansi
Pubblicato il bando di concorso per la scuola di polizia che partirà tra un anno esatto. Candidature entro il 2 aprile
BELLINZONA
23 ore
Sorpassi, l'inchiesta non è stata imparziale?
Se lo chiedono i Verdi Marco Noi e Ronnie David, in un'interpellanza al Municipio
MASSAGNO
1 gior
Pino secolare in fiamme a Massagno
Il rogo è avvenuto in serata in un giardino in via Madonna della Salute.
CANTONE
22.02.2021 - 17:500
Aggiornamento : 18:43

Dieci anni senza assistenza per diventare svizzeri: c'è la conferma

Il Gran Consiglio ha confermato quanto deciso un anno fa, approvando il disegno di legge del Consiglio di Stato

MENDRISIO - Per poter ottenere la cittadinanza svizzera è necessario rimborsare le prestazioni assistenziali (eventualmente) percepite negli ultimi 10 anni. Sono passati 369 giorni, ma nell'“aula” del Gran Consiglio (stavolta al mercato coperto di Mendrisio) oggi è andato in scena lo stesso dibattito di un anno fa. Si è parlato di naturalizzazioni, l'annosa questione della cittadinanza svizzera e l'introduzione a livello cantonale di misure più restrittive rispetto a quelle previste dall'Ordinanza federale. E il Parlamento è rimasto coerente con quanto deciso nel 2020.

A febbraio dello scorso anno (con 38 voti favorevoli, 32 contrari e 3 astenuti), il Legislativo aveva approvato l'introduzione del rimborso delle prestazioni assistenziali eventualmente percepite negli ultimi 10 anni quale condizione necessaria per poter chiedere la cittadinanza (a livello federale sono 3 anni). Sulla base del criterio di “partecipazione alla vita economica” e quindi della non dipendenza dagli aiuti sociali svizzeri. Oggi in aula sono arrivati i relativi rapporti sulle necessarie modifiche legislative. 

Quella odierna, quindi, avrebbe dovuto essere una formalità. E così, in ultima analisi, è stata. «L’obiettivo è rendere pratico quanto già deciso e votato dal Gran Consiglio», ha precisato il relatore del rapporto di maggioranza, Giorgio Galusero (PLR). Ma Carlo Lepori (PS, rapporto minoranza) ha ribadito il suo messaggio, che «la povertà non è un reato», chiedendo di non approvare il disegno di legge proposto dal messaggio che modifica la Legge sulla cittadinanza ticinese e sull'attinenza comunale. Il presidente del Consiglio di Stato, Norman Gobbi, ha dal canto suo voluto chiarire che il Governo ha inserito nel Messaggio «i punti più rilevanti che tengono conto delle sensibilità della minoranza», precisando che «le autorità sono tenute a tenere in considerazione le circostanze particolari».

Il Gran Consiglio, senza troppi dibattiti, ha confermato la sua decisione e ha approvato il disegno di legge per la modifica della Legge sulla cittadinanza ticinese e sull'attinenza comunale. E ha pure respinto tutti gli emendamenti, compreso quello che prevedeva di non applicare il criterio del rimborso delle prestazioni assistenziali percepite negli ultimi dieci anni agli aiuti sociali richiesti in seguito alla crisi Covid-19 (con 47 no, 31 voti favorevoli, 2 astenuti).

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 6 gior fa su tio
Non solo ma serve anche l'obbligo di parlare correttamente la lingua secondo la regione. Inoltre fedina panalöe "bianca". grazie
Tato50 1 sett fa su tio
Vuoi il passaporto rosso ? Obbligo di parlare correttamente il nostro dialetto. Telefoni in un ufficio dell'Amministrazione e chiedi alla signorina o signora se parla dialetto e quella ti risponde " non lo parlo ma un po' lo capisco"!!!!
Nmemo 1 sett fa su tio
Finalmente, era ora.
Evry 1 sett fa su tio
Molto bene, il Lepori deve smetterla di fare della pubblicità a fine di se stesso, grazie
Lukeed 1 sett fa su tio
Molto bene ! Finalmente :-), qui vogliamo solo gente che lo merita, se sei inutile/Zaborra vieni gettato in mare dove e giusto che tu sia, cercare sempre di essere aiutato e da molluschi, la razza umana viene indebolita da queste persone
Lukeed 1 sett fa su tio
Molto bene !
Nano10 1 sett fa su tio
Finalmente per una volta non si è deciso di andare contro corrente prendendo una decisione saggia 👍
seo56 1 sett fa su tio
Bene 👏🏻👏🏻👏🏻
Kamiran 1 sett fa su tio
Bene bene
8Paola3 1 sett fa su tio
Trovo assurdo questa cosa. E chi è povero e non ha uno stipendio che lo manfiene con famiglia? E quelli che hanno i PE lunghi km ne vogliamo parlare? Meglio un poveraccio onesto che abita e vive qua che un disonesto con cittadinanza!
seo56 1 sett fa su tio
@8Paola3 Assurda!! Più che corretta direi!!
Emy977 1 sett fa su tio
@8Paola3 Ahahah...chi vuole lavorare lavora e non chiede assistenza...stop
Tato50 1 sett fa su tio
@8Paola3 Io credo che un cittadino, se vuole diventare svizzero, debba essere in grado di mantenersi, pagare le tasse e altro ma non far capo agli aiuti sociali. Altrimenti rimani "straniero" e beccateli. Poi ci sono casi, perché il futuro nessuno lo conosce, che magari diventano svizzeri e per cause a loro non imputabili devono per forza essere aiutati. Aiutarli dopo è un diritto se dimostri che non hai alternative; aiutarli prima e poi anche dopo mi sembra fuori luogo. Per un pezzo di carta rosso che magari te lo paga lo Stato ?
ceresade36@gmail.com 1 sett fa su tio
Io posso 😁
LolitaBundy 1 sett fa su tio
E comunque... in ogni caso... chi nasce quadrato non può diventare rotondo!
ciapp 1 sett fa su tio
cominciamo a controllare quelli che sono già in assistenza e lavorano in nero !!!! o no ??!!!
Capra 1 sett fa su tio
Lepori in che mondo vive ? Essere in assistenza, non sempre povertà ....pure lavorare faticoso ....
Capra 1 sett fa su tio
Giusto! Anzi , troppo blando ancora...chi ha debiti da menefreghista nulla?

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-03-03 07:30:46 | 91.208.130.85