deposit
CANTONE
08.02.2021 - 16:210

Quanti in Ticino rischiano lo sfratto?

Tempi duri per gli inquilini. Il Ps interroga il governo

BELLINZONA - La crisi del Covid potrebbe causare una valanga di sfratti. È quello che teme l'Associazione svizzera inquilini, che settimana scorsa ha chiesto al Consiglio federale di adottare una moratoria nazionale fino a fine anno. Anche il Partito socialista ticinese è preoccupato. 

«Sempre più persone fanno fatica a pagare la pigione a seguito delle conseguenze economiche della pandemia» si legge in un'interrogazione presentata oggi dalla deputata Daria Lepori al Consiglio di Stato.  «Per chi percepisce solo ancora l’80% del suo stipendio normale significa che dopo 5 mesi viene a mancare al bilancio del nucleo famigliare un intero stipendio mensile. Per chi ha perso il lavoro o, come indipendente, non può lavorare la situazione è anche peggiore».

L'interrogazione, sottoscritta dai 12 deputati socialisti in Granconsiglio, chiede al governo quanti sono attualmente gli sfratti in corso in Ticino, se siano aumentate - e di quanto - rispetto al recente passato. E come intende intervenire, qualora la situazione peggiorasse.  

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-23 11:07:41 | 91.208.130.87