Tipress (archivio)
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
4 ore
Suter: «Decisioni incongruenti che non aiutano. Ma siamo pronti»
Il vice presidente di GastroSuisse sulle misure ticinesi anti covid: «Stanno strette, ma meglio di un lockdown».
CANTONE
5 ore
L'appello: «La stampa ci aiuti a correggere la disinformazione»
In Italia si è parlato di Svizzera che nega la rianimazione agli anziani. L’intervento del dr. Paolo Merlani
FOTO
LUGANO
5 ore
Incendio alla cava di Noranco
Sul posto i Pompieri di Lugano. Non sono note al momento le cause del rogo.
CANTONE
6 ore
Gli studenti invocano la chiusura delle scuole
Una petizione in questo senso è stata lanciata da alcuni ragazzi del CPS di Lugano.
AGNO
6 ore
Veicolo in fiamme, disagi al traffico in zona Vallone
La circolazione stradale è difficoltosa in entrambe le direzioni.
CANTONE
7 ore
Il coronavirus fa breccia in altre due strutture
Nuovi casi alla Santa Lucia di Arzo e alla Casa Don Orione di Lopagno
CANTONE
8 ore
Il settore turistico ticinese si prepara al 2021
L'incertezza legata all'emergenza sanitaria implicherà più attenzione verso i Paesi europei e il mercato interno.
CANTONE / SVIZZERA
8 ore
«Edili costretti a pagare il prezzo di una cattiva gestione»
Il duro attacco di Syna contro Implenia: «Vogliono solo assicurare agli azionisti un rendimento dei titoli superiore».
MENDRISIO
8 ore
Altri "alberi della vita" adornano l'Adorna
Si è svolta lo scorso weekend la seconda cerimonia simbolica, questa volta dedicata ai bambini nati nel 2019.
FOTO E VIDEO
CANTONE
9 ore
Il Ticino ha messo la mascherina (anche all'aperto)
La telecamera di tio/20minuti è andata tra la gente per capire come è stato accolto il provvedimento
CANTONE
06.11.2019 - 15:240

Il GISO contro il pensionamento a 66 anni: «È inaccettabile»

Secondo i giovani socialisti la proposta lanciata dalla gioventù liberale-radicale penalizzerebbe in particolar modo il nostro cantone: «In Ticino il mercato del lavoro è già allo sbando»

BELLINZONA - Come già i giovani leghisti, anche la Gioventù Socialista Ticino (GISO) si dichiara «fortemente contraria» all'iniziativa "Per il pensionamento a 66 anni", lanciata ieri dalla gioventù liberale-radicale. «Una proposta simile non può essere accettata», precisano i giovani socialisti in una nota odierna. 

La proposta penalizzerebbe soprattutto il nostro Cantone. «In Ticino il mercato del lavoro è già allo sbando tra agenzie interinali e padroni che preferiscono assumere manodopera italiana a basso prezzo invece di premiare l'impegno di migliaia di lavoratori autoctoni. Oltre questo, ogni giorno si riscontrano casi di discriminazione salariale e stipendi ben sotto la soglia necessaria per vivere una vita dignitosa».

La GISO ticinese non le manda a dire e attacca la proposta della Gioventù liberale-radicale. «È insultante che la rappresentanza borghese nella politica giovanile si permetta di proporre misure simili allo scopo di finanziare l'AVS, dopo aver passato decenni assieme ai loro corrispettivi "adulti" a cercare di picconare servizi simili. Quanto ancora deve essere chiesto al popolo svizzero prima che esso possa ricevere qualcosa in cambio? Continua la solfa su cui la sinistra aveva messo in guardia da tempo; vengono sgravati i ricchi, e i buchi nel bilancio vanno coperti col nostro sudore. Ricordiamo che, tanto per fare un esempio, l'implementazione della RFFA secondo i parametri di Vitta priverebbe il Canton Ticino di oltre 150 milioni di gettito fiscale, e scenari molti simili si vedranno in tutti gli altri cantoni. Perché privarsi di questi fondi che potrebbero benissimo finanziare l'AVS senza il bisogno di lavorare fino a 66 anni?».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
sedelin 11 mesi fa su tio
Pensione a 60 anni per tutti!
Dioneus 11 mesi fa su tio
Già il pensionamento sopra i 60 è inaccettabile
batterfly 11 mesi fa su tio
Più che aumenta l'eta del Pensionamento ,più persone in Disoccupazione e Assistenza . E non c'è futuro per i Giovani. Tra un po andiamo lavorare con il bastone e deambulatori . Vergognoso
Maxy70 11 mesi fa su tio
@batterfly Bravo! Noi andremo a lavorare fino a quando schiattiamo (si risparmia sulla AVS) e i giovani non trovano lavoro. Complimenti!
GI 11 mesi fa su tio
sarebbe interessante capire come GISO intende finanziare l'AVS a lungo termine....con un'aspettativa (direi piuttosto una realtà...) di vita sempre più lunga....già altrove sono in auge i 67 anni....e non sono proprio tutti paesi "liberali"....
gigipippa 11 mesi fa su tio
@GI Devi capire, che malgrado l`aspettativa di vita si allunga, la stabilità, le condizioni ed il clima di lavoro negli ultimi 20 anni sono via via peggiorati, e dubito che possano migliorare. Non voglio fare la paternale, ma ricordo che quando si fanno certe scelte poi bisogna mantenerle. Magari con effetto immediato, si può risparmiare da qualche altra parte ? O introdurre il versamento dei contributi obbligatorio a partire del 22° anno di età ?
Tato50 11 mesi fa su tio
@Lore62 Sono d'accordo su quasi tutto quello che hai citato; solo due tue citazioni non mi convincono, per il resto sono "solidale" -) Per quanto concerne l'acquisto degli aerei si sta valutando, oltre al modello giusto, le ricadute economiche per la Svizzera che devono superare l'80 % della spesa, quindi i miliardi calano. Per l'Ubs bisognava salvarla e i risultati si vedono. Hanno ripagato il prestito con gli interessi e ora fanno milioni di utili . Il resto son soldi che servirebbero a salvare il nostro ceto medio che sta scomparendo. Ciaoo-;))
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-28 01:41:59 | 91.208.130.89