Archivio Ti-Press
CONFINE
26.04.2018 - 07:240
Aggiornamento : 09:54

Valle Vigezzo, caduti nuovi massi sulla statale

I sassi sono franati nel territorio di Malesco, zona poco distante dal Santuario della Madonna di Re

MALESCO - Sono caduti altri massi sulla strada statale 337 in Valle Vigezzo. Nella giornata di martedì all’altezza della galleria Paiesco, nel territorio di Malesco, sono franati dei sassi, segnalati da un frontaliere alle 5.30 del mattino. Lo riporta La Regione.

La zona interessata è poco distante dal Santuario della Madonna di Re dove nel pomeriggio di Pasqua erano diretti i coniugi locarnesi uccisi dalla frana di Meis.

Sono intervenuti una pattuglia della polizia stradale di Domodossola e alcuni operai dell’Anas per la rimozione e la messa in sicurezza. Gli operatori hanno anche portato a Meis ruspe e attrezzature per il frazionamento dei massi caduti il 1° aprile. Diversi i punti a rischio sotto osservazione.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-04 10:25:29 | 91.208.130.86