Auto nel lago, le vittime sono due russi di 19 anni e 23 anni
rescue media
+37
CASTAGNOLA
24.11.2016 - 10:010
Aggiornamento : 16:07

Auto nel lago, le vittime sono due russi di 19 anni e 23 anni

Recuperata la vettura tramite una gru. Rinvenuti il corpo di un uomo e di una donna. La gente: «Quella curva è pericolosa, prima o poi doveva succedere»

CASTAGNOLA - Sono due cittadini russi le vittime dell'incidente stradale accaduto questa notte a Castagnola, all'altezza del Ponte del Diavolo. La polizia cantonale, dopo ore di lavoro iniziato quando ancora il sole non era sorto, ha accertato le identità delle due vittime dell'incidente in via Riviera.

L’auto è finita in fondo al lago, in zona Ponte del Diavolo, a Castagnola. Ha sfondato una ringhiera subito dopo una curva. La dinamica non è ancora nota, ma appare già abbastanza chiara.

La vettura è stata riportata in superficie da una gru. All’interno dell'auto i sommozzatori hanno trovato, ormai privi di vita, un uomo e di una donna.

Del grosso SUV nero, targato Ticino, restano solo dei rottami. La parte anteriore del veicolo porta i segni del grosso urto. Tutto fa pensare che l’automobilista stesse andando a una velocità alta, tanto da perdere il controllo del mezzo all’altezza della curva uscendo di strada.

Sul posto la scientifica sta effettuando tutti i rilievi necessari sui corpi che, in seguito, saranno trasportati a Locarno per l’autopsia.

Nei pressi dell'incidente si sono raggruppati diversi curiosi. Chi conosce la zona non è particolarmente stupito per quanto accaduto. «Quella curva è pericolosa, prima o poi doveva succedere», mormora a denti stretti un passante. 

tipress
Guarda tutte le 41 immagini

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-06 22:10:04 | 91.208.130.89