tipress
CHIASSO
14.07.2016 - 18:490
Aggiornamento : 20:47

IPUS verso il fallimento

Il rettore dell'istituto e altri 14 dipendenti non vengono pagati da due mesi

CHIASSO - L'Istituto privato universitario svizzero (IPUS), con sede a Chiasso, rischia il fallimento. Un'istanza in tal senso è stata inoltrata alla pretura di Mendrisio dal rettore che, assieme ad altri 14 dipendenti, non riceve lo stipendio da due mesi. A riferirlo è la Rsi.

A carico dell'istituto pendono circa 260'000 franchi di precetti esecutivi, accumulati in meno di un anno, contro i quali è stata fatta opposizione. Oltre a ciò, ora, si aggiungerebbero gli stipendi non pagati di maggio e giugno, per un ammontare di oltre 100'000 franchi.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-03-29 08:04:26 | 91.208.130.87