Cerca e trova immobili

BELLINZONAAperto il nuovo parcheggio pubblico a Preonzo

11.12.23 - 11:17
A disposizione dei cittadini 27 nuovi stalli.
Città di Bellinzona
Fonte Città di Bellinzona
Aperto il nuovo parcheggio pubblico a Preonzo
A disposizione dei cittadini 27 nuovi stalli.

PREONZO - È stato aperto oggi, lunedì 11 dicembre, il nuovo parcheggio pubblico nel quartiere di Preonzo. Dopo la recente conclusione dei lavori iniziati a settembre, popolazione locale e visitatorI hanno ora a disposizione 27 nuovi stalli, di cui uno per disabili. Il parcheggio pubblico è stato costruito su un terreno di proprietà della Città, e si trova nei pressi delle Scuole comunali, lungo la strada che conduce al Centro sportivo e al nucleo del paese.

Votato dal Consiglio comunale nella seduta del 15 febbraio 2022, quando era stato concesso il relativo credito di 430.000 franchi, il progetto è stato revisionato dal Settore Opere pubbliche (SOP) della Città per motivi tecnici e normativi, e segue un’altra importante realizzazione nel paese di Preonzo, la riqualificazione della piazza Pasquéi inaugurata nell’agosto del 2021.

L’opera permette di risolvere, almeno in parte, il problema della mancanza di posteggi pubblici per veicoli nel quartiere a nord di Bellinzona, andando incontro alle esigenze del Piano Regolatore. È permessa una sosta massima di quattro ore durante il giorno, illimitata durante la notte.

COMMENTI
 

Nmemo 2 mesi fa su tio
Come per la realizzazione di 14 nuovi parcheggi a Gnosca ( principio di parità di trattamento) con petizione sarà chiesto al Municipio: 1. Il Comune preleverà contributi di miglioria? 1.1 In quale misura, per rapporto all’importo determinate della spesa per l’opera? 2. In caso contrario, è stato chiesto preventivamente l’esonero al prelievo dei contributi di miglioria al Consiglio di Stato, giuso la legge applicabile in materia? 2.1 È stato ottenuto con quale risoluzione governativa?

centauro 2 mesi fa su tio
Qualcosa non quadra, sembra non a pagamento.

Blobloblo 2 mesi fa su tio
Risposta a centauro
Vai tranquillo, che i residenti gli hanno già pagati profumatamente
NOTIZIE PIÙ LETTE