Immobili
Veicoli

SAN GOTTARDODa 100 anni gli autopostali viaggiano sul San Gottardo

15.06.22 - 10:48
Le corse iniziarono nel 1922, malgrado la costruzione della ferrovia la tratta non ha mai perso il suo fascino.
Museo della comunicazione
Da 100 anni gli autopostali viaggiano sul San Gottardo
Le corse iniziarono nel 1922, malgrado la costruzione della ferrovia la tratta non ha mai perso il suo fascino.

SAN GOTTARDO - Era il mese di giugno del 1922 quando i primi autopostali cominciarono a circolare sul passo del San Gottardo. Ancora oggi, cento anni dopo, in estate i passeggeri possono viaggiare in autopostale da Andermatt ad Airolo per provare l’ebrezza del leggendario tour dei passi alpini. In occasione dell’importante anniversario, sarà possibile percorre il tratto in autopostale a partire dal 25 giugno fino al 9 ottobre. 

Un po’ di storia - Dal 1842, le diligenze postali garantirono il fondamentale collegamento tra nord e sud attraverso il passo del San Gottardo. Con l’inaugurazione della ferrovia del Gottardo nel 1882, queste persero però via via importanza. Quarant’anni dopo, nel 1922, iniziò l’era degli autopostali, che consentivano per la prima volta ai passeggeri di valicare il passo.

Fu la crisi economica conseguente alla prima guerra mondiale a favorire la nuova linea AutoPostale: la mancanza di turisti stranieri rese necessario puntare sulle attrazioni per la popolazione locale. Una situazione simile a quanto successo di recente durante da pandemia di coronavirus, 

La tratta turistica sperimentò così una rapida crescita. Dato che per le destinazioni lontane era disponibile il treno, chi optava per il tour attraverso il passo lo faceva solamente per svago. All’epoca i passeggeri dovevano però indossare abiti pesanti, perché spesso l'AutoPostale impiegava il mezzo cabriolet «Car alpin» di Saurer.

Offerta estiva - Dal 25 giugno al 9 ottobre 2022 la corsa tra Airolo e Andermatt, della durata di circa 50 minuti, verrà effettuata più volte al giorno. Nella stagione 2021, 21’000 passeggeri hanno attraversato il San Gottardo in autopostale. A titolo di confronto, nell’estate del 1881, prima dell’apertura della ferrovia del Gottardo, furono 60’000 le persone che, a bordo delle diligenze, si avventurarono su questa importante rotta da nord a sud.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO