Foto lettore tio/20minuti
+1
CANTONE / SVIZZERA
19.09.2021 - 20:300
Aggiornamento : 22:07

In montagna ha fatto capolino la prima neve

In Ticino il limite delle nevicate è sceso a 2'200 metri. A Goms, in Vallese, qualche fiocco è arrivato a 1'300 metri

BELLINZONA - Pioggia, temperature più basse... e la prima neve sulle montagne. È il bilancio, questo, di un fronte freddo che oggi ha attraversato la Svizzera da sud-ovest.

In Ticino, come in altre regioni del paese, sono cadute abbondanti piogge. In particolare al sud delle Alpi - come scrive MeteoSvizzera - le precipitazioni sono state localmente abbondanti. In sedici ore a Lugano sono stati registrati 96 millimetri e a Stabio 130.

Ma è soprattutto la diminuzione delle temperature che si è fatta sentire. Con un conseguente calo del limite delle nevicate, da 2'800 a 2'200 metri, e a tratti anche a quote inferiori. «L'intensità delle precipitazioni ha infatti fatto calare il limite delle nevicate localmente fino verso i 1600 metri, ad esempio nelle vallate laterali delle Alpi vallesane. Nella già citata valle di Goms la neve ha raggiunto il fondovalle fin verso i 1300 metri di quota, grazie dunque al raffreddamento dovuto all'intensità delle precipitazioni».

Temperature attorno ai 21 gradi - In Ticino nei prossimi giorni si tornerà a un tempo generalmente asciutto, con temperature massime attorno ai 21 gradi, come si evince dal bollettino di MeteoSvizzera. Domani, lunedì, sarà una giornata nuvolosa con qualche rovescio, soprattutto al pomeriggio. Da martedì rispunterà il sole, almeno parzialmente.

FVR
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-20 06:57:03 | 91.208.130.86