PETTINAROLI
ULTIME NOTIZIE Ticino
BELLINZONA
6 min
Il Tavolino Magico compie 15 anni e trasloca
Il centro di distribuzione di Bellinzona si trova ora al centro Spazio Aperto.
CANTONE / SVIZZERA
29 min
Niente più mascherine sui marciapiedi delle stazioni
La decisione è stata presa dopo che il Consiglio federale ha revocato l'obbligo d'indossarla all'aperto.
SANT'ANTONINO/LOCARNO
29 min
Una notte di bus sostitutivi al posto dei TILO
La perturbazione concernerà la tratta Sant'Antonino-Locarno dalle 22 di domenica alla fine del servizio.
CERENTINO
1 ora
Lavori stradali a Cerentino
Dal 30 giugno fino alla metà di ottobre 2021 è previsto il rifacimento della pavimentazione lungo la cantonale
CANTONE
1 ora
Il ventiseiesimo giorno senza decessi
In Ticino si segnalano altri cinque contagi in ventiquattro ore
LUGANO
2 ore
Due mesi di disagi al traffico dei bus
Autopostale annuncia che, causa cantiere, fino a fine agosto ci saranno sostituzioni e soppressioni di fermate.
CANTONE
2 ore
Un Super Puma per la radioattività
Il 30 giugno l'elicottero effettuerà dei voli di misurazione sopra Lugano e altre aree ticinesi
CANTONE / SVIZZERA
3 ore
In Svizzera si contano 343'000 frontalieri
Alla fine del 2020 la percentuale più alta si registrava in Ticino. Un ritratto dei lavoratori provenienti dall'estero
LUGANO
5 ore
Il neonato paga la piscina: ma il Comune rimedia
Tariffe "baby" fino a tre anni nei Lidi della Città. Il caso di un bambino di 14 giorni a Carona
CANTONE
5 ore
Si può tornare a comprare birra e vino alla sera
Non ci sono stati ricorsi o referendum: il divieto serale è confermato solo per i superalcolici
CANTONE
6 ore
Non banalizzate la montagna, il pericolo è dietro l'angolo
Affinché le vette ticinesi siano luoghi di piacere non bisogna sottovalutarle: i consigli di Montagne Sicure
MENDRISIO
6 ore
Avvicinare il Magnifico Borgo al lago, ecco "Mendrisio Beach"
Valorizzare il lungolago di Capolago, oggi un po' trascurato, creando una spiaggia e accessi per gli sport acquatici.
AGNO
18.05.2021 - 06:000

«Salvare ogni tipo di animale: la nostra battaglia quotidiana»

C`è chi si impegna quotidianamente per donare agli animali una vita dignitosa.

È tutta questione di sensibilizzazione. Questa è la battaglia di AnimaLife Ticino

di Redazione
BEATRICE GARAVAGLIA

AGNO - La cura e l’attenzione verso il prossimo sono aspetti davvero importanti nella vita di ognuno di noi, e ancor più lodevoli sono quelle premure riservate ad altri esseri viventi bisognosi. Lo sa bene Nash Pettinaroli, presidente dell’associazione AnimaLife di Agno, che ogni giorno — pur facendo nella vita il bibliotecario — risponde alle richieste d’aiuto degli animali o di chi ha bisogno per salvarli.

Come è nata la sua passione per gli animali?
«Non ho una storia precisa su questo: sono cresciuto in un contesto di campagna - vivevo con galline, mucche e capretti - dove mi è stato insegnato a rispettarli, ma dove ho anche iniziato a intuire la violenza a loro riservata. Il momento scatenante è stato quando ho visto un articolo inerente a un volontario arrestato perché aveva cercato di salvare dei cani. In questo modo sono entrato in punta di piedi nel mondo del volontariato. Nel 2013 ho deciso di creare la mia associazione, AnimaLife, e sono diventato vegetariano».

Come opera AnimaLife?
«Questa associazione non è nata per le adozioni, ma per occuparsi degli animali a livello legislativo e per fare divulgazione di informazione».

Che tipo di iniziative portate avanti?
«Siamo molto attivi per la protezione dei grandi predatori. Nel 2013 abbiamo organizzato due manifestazioni contro l’uccisione dell’orso M13.  Abbiamo inoltre iniziato una battaglia che portiamo tuttora avanti per salvare il lupo.  Stiamo anche lottando contro l’eutanasia su animali sani, che in Svizzera è ancora concessa. Questi sono i due temi a me più cari insieme alla sensibilizzazione in generale».

Ha scritto anche un libro proprio su questi temi.
«Sì, ho scritto un libro, frutto della mia tesi di laurea in etologia relazionale e in seguito alla proposta di un editore ticinese ora sto lavorando per pubblicarlo. In questo studio ho affrontato la correlazione tra l’esposizione dei bambini alla violenza sugli animali e la conseguente violenza interpersonale in età adulta. Gli spettacoli che li coinvolgono, come ad esempio il circo, creano nel bambino un fenomeno che prende il nome di “erosione empatica”, che fa sembrare al bambino questo maltrattamento una normalità. A mio avviso è un tema molto importante e spero di sensibilizzare il maggior numero di persone possibile poiché è poco diffuso».

Quali pensa siano le azioni che nel nostro piccolo possiamo fare per aiutare gli animali?
«Credo che, anzitutto a livello alimentare, sarebbe importante iniziare a eliminare anche solo un giorno a settimana carne e pesce. Poi cercare di capire che, in quanto esseri umani, non siamo superiori a nessuno: ogni essere vivente ha una sua propria intelligenza. Che gli animali non facciano ciò che facciamo noi non significa che siano stupidi: voglio vedere un umano costruire un formicaio o un alveare! Anche gli animali domestici sono una responsabilità: non adottiamoli se non siamo sicuri di potercene prendere cura. Penso che non dobbiamo essere antropocentrici ma biocentrici, e quindi consapevoli che siamo parte di qualcosa. Basta poco».

La cagnolina Gioia salvata in Valle Maggia
La priorità di AnimaLife è che nessun animale venga mai abbandonato o dimenticato. Gioia è una piccola cagnolina da poco adottata e arrivata molto impaurita: scappata dalla sua nuova casa, è stata avvistata — dopo giorni di angoscia — su uno spuntone di roccia. Si è così mobilitata una spontanea ricerca da parte di volontari ticinesi e non solo: «Ci tengo molto a ringraziare chi si spende con questo impegno per la ricerca di un animale», sottolinea Nash Pettinaroli. AnimaLife, sempre pronta a rispondere alle richieste di aiuto, ha permesso il finanziamento di un elicottero e di un visore termico, indispensabile alla ricerca. Gioia è stata ritrovata e messa in sicurezza nella notte del 28 aprile, a dimostrazione del fatto che l’unione fa sempre la forza: «In queste situazioni non pensiamo a nient’altro, siamo tutti focalizzati su una creatura in difficoltà», conclude il presidente di AnimaLife.

PETTINAROLI
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-24 12:01:25 | 91.208.130.86