tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
FOTO
BREGGIA
1 ora
Gli alberi stanno tornando in piazza
Le piante erano state rimosse lo scorso marzo per i lavori di valorizzazione a Cabbio
MENDRISIO
3 ore
Si getta ancora la spugna, niente Fiera di San Martino
La tradizionale fiera di novembre non avrà luogo per il secondo anno di fila: «Decisione sofferta, ma obbligata»
CANTONE
3 ore
Le ultime tappe della vaccinazione on the road
Ecco i nuovi appuntamenti, anche in farmacia. Nel frattempo il 66% dei ticinesi ha ricevuto almeno una dose
LUGANO
4 ore
Oltre 7'200 veicoli controllati durante "Bimbi sicuri"
La maggioranza degli utenti della strada si comporta con prudenza, ma c'è qualche eccezione...
LOCARNO
4 ore
Salute, la riabilitazione fa tappa a Locarno
Studiosi e specialisti della medicina riabilitativa in simposio venerdì
MENDRISIO
4 ore
Nuova linfa per la microbiologia ticinese
Il nuovo Istituto della SUPSI sarà attivo in seno al Dipartimento ambiente costruzioni e design.
CANTONE
4 ore
Lavori di pavimentazione tra i Mulini di Piandera e Maglio di Colla
Il tratto di strada cantonale sarà chiuso il prossimo 2 ottobre dalle 7.30 alle 18.
FOTO
LUGANO
5 ore
Tre quartieri, duemila presenze
Teatro della manifestazione la nuovissima corte del Campus Est a Viganello.
MASSAGNO
6 ore
Ecco i vincitori del concorso di Scollinando
Venti fortunati partecipanti alla manifestazione di fine giugno sono stati premiati negli scorsi giorni a Massagno.
LUGANO
7 ore
Arresto "da film" sul lungolago: erano due truffatori
Le due persone fermate giovedì scorso sono sospettate di aver tentato una truffa di tipo "rip-deal".
LUGANO
8 ore
Di corsa (ma anche camminando) in vetta al San Salvatore
Dopo 15 anni ieri si è tenuto il San Salvatore Trail, aperto anche agli amanti del walking popolare.
CANTONE
9 ore
Un weekend con 38 contagi
Le strutture sanitarie accolgono 18 pazienti con sintomi gravi della malattia. Sei si trovano in cure intense.
CANTONE
9 ore
Smaltire i rifiuti costerà meno
Dal primo gennaio 2022 il Cantone ha previsto una riduzione di dieci franchi per ogni tonnellata smaltita dai Comuni.
CANTONE
12 ore
Cambio ai vertici di AM Suisse Ticino
Piergiorgio Rossi ha deciso di non ricandidarsi dopo 21 anni. Il testimone passa a Fabio Cameroni.
LUGANO
13 ore
Sempre più studenti ammassati sui bus
Grossi problemi su alcune linee. In particolare al mattino tra le 7.30 e le 8.15. La TPL cerca di correre ai ripari.
FOTO
CANTONE
13 ore
Fare del tempo libero un lavoro: alla Supsi si può
Il Bachelor in Leisure Management è un unicum in Svizzera. Ne abbiamo parlato con il responsabile Alessandro Siviero.
AUSTRIA
22 ore
Il vetraio Luca si porta a casa il bronzo
Una competizione memorabile per la Nazionale Svizzera delle professioni, che ha ottenuto 14 medaglie
CANTONE
23 ore
«C'è chi ha chiesto di entrare senza certificato, né mascherina»
Alle lamentele di alcuni familiari, che segnalano incongruenze nelle nuove normative, risponde il direttore di LIS.
CANTONE
1 gior
Guasto sulla linea e i treni vanno in tilt
Disagi importanti per chi oggi pomeriggio viaggia su rotaia con ritardi che continuano a protrarsi
CANTONE
1 gior
Votazioni, le reazioni dei partiti
Tra conferme e colpi di scena, ecco i commenti a caldo alle votazioni cantonali e federali
CANTONE
1 gior
«Speriamo che il rimborso non legittimi comportamenti violenti»
Il commento del Consiglio Stato sui risultati della votazione cantonale.
LUGANO
1 gior
Rogo in un appartamento a Pregassona
Si è registrato fortunatamente solo un ferito lieve: un caso d'intossicazione leggera
CANTONE
1 gior
Matrimonio per tutti: «Ha vinto l'amore»
I Verdi applaudono quella che definiscono una «vittoria storica».
CANTONE
1 gior
Ribaltone alle urne: Ghiringhelli canta vittoria
L'iniziativa sulla legittima difesa è stata approvata dai ticinesi con il 52,4 per cento di voti favorevoli
MALCANTONE
1 gior
Vernate Unita premiata alle urne
Le comunali "ritardate" hanno premiato la lista civica, nel comune del Malcantone
AGNO
1 gior
Fiamme in un negozio di parrucchiere
I pompieri sono intervenuti a mezzogiorno in piazza Vicari ad Agno
ASCONA
1 gior
Ascona e New Orleans ora sono “sister cities”
Il gemellaggio sancito da un evento questo sabato fra arte, musica e gastronomia
CHIASSO
1 gior
«È davvero possibile, siamo tornati a vivere!»
Un successo il party di Nebiopoli, organizzato dal Comitato direttivo del Carnevale.
AGNO
1 gior
Un successo la pagaiata di notte
Il gruppo ha percorso il tratto in kayak da Agno a Caslano.
CANTONE
1 gior
Ultime gocce, poi un tiepido autunno
Ancora qualche precipitazione, specie nel Sottoceneri, poi di nuovo il sole.
CANTONE
1 gior
Torna il Rally, e il pubblico risponde presente
Molti ticinesi non sono voluti mancare al ritorno del Rally Ronde del Ticino
Lugano
2 gior
Lugano Creativa, l'evento di artigianato che unisce adulti e bambini
La fiera torna questo weekend per la sua seconda edizione
LUGANO
2 gior
Strappa la collanina, scatta l'arresto
Riaperte le discoteche in seguito alle chiusure Covid, si sono riaffacciati anche i malviventi
MENDRISIO
2 gior
Architettura, 152 laureati all'Usi
Il rettore Erez ha consegnato oggi i diplomi agli studenti
CANTONE
2 gior
Parità di genere? «C'è ancora molto da fare»
È quanto è emerso oggi dall'assemblea del Coordinamento donne della sinistra
CENERI
2 gior
Testa-coda sul Ceneri
Incidente sulla Cantonale oggi a mezzogiorno. La polizia è sul posto
Chiasso
2 gior
Prove di un Nebiopoli covid-safe
L'obiettivo degli organizzatori è capire se nel 2022 sarà possibile tornare a proporre la festività in formula piena
FOTO
ONSERNONE
2 gior
Fiamme al Centro servizi di Berzona
Sono intervenuti i pompieri di Locarno che hanno spento il fuoco
LUGANO
3 gior
Un "corridoio vasariano" a luci rosse tra Iceberg e Moulin Rouge
Progetto di passerella per unire i due locali erotici in un solo postribolo da 60 stanze
CANTONE
3 gior
Valle di Blenio senza radar, Luganese sotto stretta sorveglianza
La prossima settimana nessun radar mobile in Valle di Blenio. Nel Luganese possibili controlli in ben 23 località.
CANTONE
27.04.2021 - 06:000

Suter: «Assembramenti? Ci hanno abituati a questa inciviltà»

Un inizio positivo dalla riapertura delle terrazze, che rischia uno stop causato dal maltempo.

Per il presidente di GastroTicino però il problema è nell'accanimento contro la ristorazione: «La gente non ne può più, e insorge»

LUGANO - È trascorsa una settimana dalla riapertura delle terrazze. E il bel tempo (almeno fino ad oggi) ha aiutato. Per la gioia di chi ha potuto riaprire, come confermato dal presidente di GastroTicino, Massimo Suter. «Uno dei fattori più importanti era quello meteorologico. Possiamo dire che questa prima settimana è stata positiva, almeno per coloro che hanno degli spazi esterni».

Lotta contro il tempo - Se le previsioni non ingannano, però, i prossimi giorni non saranno altrettanto clementi. Ma per Suter, chi è nella ristorazione ha ormai la scorza del "survivor": «Giochiamo con i giocatori che abbiamo a disposizione. Si sapeva dall'inizio che non era una soluzione ideale e che avremmo dovuto fare i conti con fattori esterni. Tra questi, appunto, la variabilità del tempo». 

Una variabile con la quale i ristoratori sono tenuti a fare i conti ancora per diverse settimane: «Almeno fino al 26 maggio, ma con un orizzonte temporale che va addirittura fino a luglio - sottolinea il presidente di GastroTicino -. Certo non è quello che speravamo, visto che dovremo attendere ancora molto prima di poter ripartire a pieno regime».

Ristoratori intraprendenti - Va da sé il fatto che in molti si siano attrezzati anche laddove la terrazza non c'era. «È sicuramente intraprendenza da un lato, voglia di ricominciare, ma anche obbligo a doverlo fare perché la situazione si fa viepiù pesante e drammatica per le finanze di parecchi esercizi pubblici. Bisogna riconoscere anche una certa disponibilità da parte degli enti pubblici a mettere a disposizione spazi esterni che solitamente non erano adibiti ad uso commerciale. Ciò, a favore di quelli che ne fanno richiesta o che non hanno spazi propri e che, allargandosi, possono avere un ritorno economico che giustifica la riapertura».

Regole e insubordinazione - Pesa, in tutta questa situazione, la difficile gestione delle regole, non sempre rispettate. Un problema, che per Suter non deriva dalla cattiva volontà di ristoratori o clienti. Ma «da Berna». «I clienti sono stufi. Sta fermentando una piccola rivolta civile nei confronti di queste regole assurde, applicate praticamente solo alla ristorazione. Non biasimo nemmeno il ristoratore. È un messaggio chiaro da parte della popolazione nei confronti del mondo politico e scientifico, che continua imperterrito a martellare il nostro settore con misure e divieti».

Giovani e assembramenti - Un'insofferenza che è soprattutto giovane, come mostrano i ripetuti assembramenti nei centri cittadini. «È il raccolto di ciò che si è seminato. Hanno obbligato la popolazione a mangiare e bere in piedi, in mezzo alla strada come degli incivili. Adesso ci si è abituati. A ogni azione c'è sempre una reazione. Se avessimo aperto i ristoranti prima, magari già sotto Pasqua, averemmo potuto occuparci noi della gestione degli spazi pubblici. Non ce l'hanno permesso. Ora se la vedano loro».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 5 mesi fa su tio
Bisognba AGIRE cin coraggio e MULTARE non solo sparlate e discorsi ROBOANTI, siete delle Autorità o carlattani, i cittadini contribuenti desiderano essere RISPETTATI !!! grazie
Ro 5 mesi fa su tio
Il suo sfogo è comprensibile ma siamo in piena pandemia contrastata, oggi per fortuna, con una sempre e più veloce vaccinazione sulla popolazione e questo è il lato positivo. Il rischio ad aprire a Pasqua era una chiusura a fine aprile e chissà per quanto tempo. Sono convinto che con una prima vaccinazione a tutti avrebbe giovato a tutta l’economia, sempre e comunque con la mascherina. Invece per l’inciviltà dei giovani sono furioso e dovrebbe esserlo anche Lei. Non è accettabile presentarci ai turisti come un cantone spazzatura. La scusa delle restrizioni non sta per niente in piedi. È una questione di educazione e rispetto, quello che non hanno questi incivili. Qui bisognerebbe puntare il dito sulle famiglie e sulla scuola anarchica attuale, senza timore. Il sottoscritto neppure i mozziconi di sigarette, quando fumava, le gettava a terra. A me hanno insegnato, anche con una qualche sberla, il rispetto e l’educazione è ne vado fiero ancora oggi di questi insegnamenti. Vede, tutti parlano ma nessuno pensa che questi incivili (giovani) sono domani e non dopo domani i futuri adulti e c’é poco da stare allegri, visto la loro irresponsabilità.
pillola rossa 5 mesi fa su tio
@Ro E come mai questi "incivili" non sono già tutti morti per il covid?
pag 5 mesi fa su tio
@pillola rossa magari loro no, ma qualcuno al quale hanno portato a casa il virus nn e' stato cosi fortunato. cosa dice?
pillola rossa 5 mesi fa su tio
@pag Quindi nelle quarantene devono stare a casa i sani?
pillola rossa 5 mesi fa su tio
@pag Quarantena è quando vengono limitati gli spostamenti delle persone malate, dittatura è quando vengono limitati gli spostamenti delle persone sane.
joe69 5 mesi fa su tio
@pillola rossa Lancelot Pinto, epidemiologo dell'Hinduja National Hospital, è che "siamo stati troppo ottimisti e abbiamo abbassato la guardia".... India!! E stiamo vedendo cosa sta accendendo... Nn hanno limitato gli spostamenti anche dei "sani"... come dici tu.... dal tuo essere illuminato e depositario di tutte le verità.... mi potresti, per favore, dire chi controlla che siano in circolazione solo gli individui sani??? Tu?? Vai a misurare la febbre o a chiedere se hanno i sintomi a tutti?? Uno ad uno?? AUGURI 🤣🤣
pag 5 mesi fa su tio
@pillola rossa ma l'hai capito il mio commento?? .. forse manco il tuo ..
pillola rossa 5 mesi fa su tio
@joe69 Non sono depositario di alcuna verità. Scrivo la mia opinione nel rispetto di quella altrui. Evidentemente la cosa ti crea tanto turbamento. Chiediti come mai. È la chiave verso la tua serenità. Ormai è più di un anno che cerco di prendere il virus, ovviamente una volta infettato rimarrei a casa come per qualsiasi altro malessere infettivo acuto. Niente. In 14 mesi non c'è stato verso, nonostante abbia la certezza di aver avuto contatto con il virus.
F/A-19 5 mesi fa su tio
@pillola rossa Idem io, però tanti muoiono, quindi gli effetti non sono uguali per tutti, non conosco nessuno della mia cerchia che sia morto per questo virus, ne in famiglia ne tra i conoscenti ed amici, veramente nessuno.
volabas56 5 mesi fa su tio
@pillola rossa Ma davvero volevi prendere il virus del covid ? Spero sia solo una " butade" in vena di sarcasmo.
joe69 5 mesi fa su tio
@pillola rossa Tra scrivere la propria opinione e diffondere false verità c'è un mondo.... Cmq da uno che è più di un anno che cerca di prendere un virus... la cosa più stupida da fare... che posso chiedere?? Che credibilità può avere?? Nn sei riuscito a prendere il virus?? ... sei stato fortunato!! Cmq nn tutte le persone entrate in contatto con il virus poi si ammalano... ma nn possiamo chiedere a tutti o mettere a rischio tutti solo per vedere se si infettano, si ammalano o peggio muoino.... o... solo perché tu nn lo hai preso... nn trovi?? Sarebbe quantomeno un atteggiamento egoistico e da menefreghista.... per quanto riguarda il tuo rispetto delle opinioni altrui... nn sembra... visto che commenti sempre le opinioni altrui e in modo anche sarcastico a volte... 😉
pillola rossa 5 mesi fa su tio
@joe69 Io condivido le mie opinioni pubblicamente, non diffondo false verità. Sei tu che le giudichi false verità. Al contrario di te non ho mai detto a nessuno che fa cose stupid.
joe69 5 mesi fa su tio
@pillola rossa Se vuoi te lo ripeto: uno che fa di tutto per poter prendere un virus... fa cose poco intelligenti!!! o S T U P I D E !!! Nn vedo vocabolo migliore...
pillola rossa 5 mesi fa su tio
@volabas56 Certo, meglio morire da vivi che vivere da morti. E se non muoio ho gli anticorpi naturali.
volabas56 5 mesi fa su tio
@pillola rossa Tu non sei normale, ti auguro di prendere il covid cosi puoi gustartelo per bene.
pillola rossa 5 mesi fa su tio
@volabas56 Non vedo l'ora! Felice di non essere normale!
Lore61 5 mesi fa su tio
@volabas56 Tu invece non hai ancora capito che ormai la maggioranza delle persone è stata "toccata" da questa schifezza, e perfino neanche se n'è accorta! Talmente è virulenta che chissà quante volte le persone l'hanno già ritritata! Me compreso e credo anche pillola rossa, se finora ancora non avverte sintomi... Però si continua a impedire di lavorare e vivere oltre il 90% della gente sana, per un scarso 10% di problematici! Ben sapendo la categoria a rischio, non era forse più facile confinare controllare quest'ultimi, invece che scassare i marroni ai giovani? Pensa che io questa schifezza l'ho beccata a febbraio scorso, quando non si sapeva ancora nulla, e non c'era il terrore mediatico. Ebbene visto che sono recidivo della solita sinusite e raffreddore cronico annuale, mi sono curato come sempre, con tisane e inalazioni senza problemi, e pensa un po' da allora non ho più fatto il minimo raffreddore semplice!!
Lore61 5 mesi fa su tio
@Lore61 ... Chiaramente febbraio 2020...
joe69 5 mesi fa su tio
@Lore61 Quello che vale per te... nn vale per tutti.... Poi scusami ma si continua a parlare sempre e solo di covid... ma la cosa che bisognava mettere a fuoco era il problema dell'occupazione ospedaliera... e dare la possibilità di curarsi anche ad altre patologie... il lookdown è servito anche a questo!! Difficile da capire?? Se tu avessi avuto un incidente nei periodi super critici (dove l'occupazione delle cure intensive era massima) e necessitavi delle cure intensive e nn avessi avuto posto??? Che facevi?? Te lo dico io... morivi🙄.... questo esempio si può riportare agli ifartuati, attacchi ischemici, embolie, setticemie, ecc... il discorso è un po più ampio al fatto che nn si poteva andare a bere una birra , mangiare una pizza piuttosto che vedere un concerto ecc... la collettività è il bene comune deve vincere sul becero egoismo....
Lore61 5 mesi fa su tio
@joe69 Avevo già scritto a proposito della scusa della saturazione degli ospedali... Il tam tam mediatico serviva per mascherare il sottodimensionamento delle strutture ospedaliere e continuare con il minimo del personale a basso costo, che, con la politica dei tagli e risparmi attuato in uno dei paesi dove PAGHIAMO il costo più alto della sanità al mondo, è una vergogna!! E dopo oltre 1 anno non hanno potenziato un bel niente! Facendo galoppare quei 4 disperati in corsia... Questa situazione sta tranquillo che si presenterà ad ogni emergenza di qualsiasi tipo... Ti ricordo che in Cina hanno costruito un ospedale da 1000 posti letto attrezzato per cure intense con tanto di personale istruito per l'assistenza in 10 giorni!!!
Lore61 5 mesi fa su tio
@joe69 Avevo già scritto a proposito della scusa della saturazione degli ospedali... Il tam tam mediatico serviva per mascherare il sottodimensionamento delle strutture ospedaliere e continuare con il minimo del personale a basso costo, che, con la politica dei tagli e risparmi attuato in uno dei paesi dove PAGHIAMO il costo più alto della sanità al mondo, è una vergogna!! E dopo oltre 1 anno non hanno potenziato un bel niente! Facendo galoppare quei 4 disperati in corsia... Questa situazione sta tranquillo che si presenterà ad ogni emergenza di qualsiasi tipo... E poi... Ma non vedi la presa per i fondelli della popolazione Svizzera riguardo ai vaccini? Nel paese con un concentrato alto di case farmaceutiche, ancora oggi non hanno vaccinato neanche un terzo degli abitanti, quando Israele (più o meno stessa popolazione) lo ha fatto in 2 mesi! Ti ricordo che in Cina hanno costruito un ospedale da 1000 posti letto attrezzato per cure intense con tanto di personale istruito per l'assistenza in 10 giorni!!!
joe69 5 mesi fa su tio
@Lore61 Ma nn puoi paragonare la Cina alla Svizzera.... sono 2 realtà completamente diverse, per quanto riguarda il personale a basso costo nn e vero... visto che c'è un CCL per il settore ospedaliero, che vale sia per il privato che per il pubblico.... per quanto riguarda il fatto che siamo uno degli Stati più cari per le prestazioni sanitarie.... è vero , ma il ramo ospedaliero incide i minima parte... Per istruire un infermiere di cure intensive nn bastano 10 giorni.... 😉
Lore61 5 mesi fa su tio
@joe69 Caspita, vuoi dire che noi il top della tecnologia ed efficienza con mezzi finanziari non indifferenti rispetto alla Cina (in proporzione), non sappiamo fare di meglio? Non sappiamo istruire all'assistenza (non medici specializzati) per i malati da tenere sotto controllo nel 2021? NascondiaocI che è meglio!!
joe69 5 mesi fa su tio
@Lore61 Per fare quello che hanno fatto in Cina, bisognerebbe avere gente senza diritti, con stipendi veramente da fame, ecc.... Appunto perché la Svizzera (come dici tu, è super tecnologica ed efficiente ecc... ) nn improvvisa e nn forma "infermieri" a casaccio.... la tecnologia in ramo ospedaliero senza gente formata ad Hoc... nn seve assolutamente a nulla!!! Tu ti faresti curare da un infermiere che ha avuto una formazione di 10 giorni?? Auguri... una barzelletta 😂😂 La fai troppo semplice e facile... Cmq ,da come scrivi, si capisce che nn sei a conoscenza del ramo ospedaliero e delle sue professioni... Parlo con cognizione di causa...Certo tutto è migliorabile e perfettibile! 😉 e ho detto tutto..
Lore61 5 mesi fa su tio
@joe69 A certo, quello che sanno fare è assumere infermieri frontalieri già formati al minimo indispensabile, che in caso di emergenza invece di aumentare l'organico, ti dicono di non ammalarti o farti male perché non ci sarebbe posto... Non lavoro in ospedale, ma ho conoscenti che mi hanno informato su cosa succede dentro, e visto che come dicono "loro" danno priorità alla salute della gente, dopo oltre un anno NON HANNO potenziato un bel niente! Poi guarda che tenere sotto controllo un respiratore automatizzato non ci vuole una laurea di 10 anni nee... Intanto non so se i cinesi che hanno lavorato alla costruzione dell'ospedale sono "morti", ma vedo che come nazione sta crescendo (anche nel benessere generale) e stanno bagnando il naso in molte attività al mondo intero, mentre noi facciamo figure anche nel gestire le emergenze...
joe69 5 mesi fa su tio
@Lore61 Guarda che per quanto riguarda gli infermieri italiani, la maggior parte ha la laurea in cure infermieristiche!!... altro che poco formati, spesso ci fanno un baffo... potremmo parlare sul fatto che la Svizzera "freghi" manodopera all'estero perché nn vuole spendere lei i costi salati di una formazione, li potremmo discuterne 🙂😉 ma è un altro tema 😉 Cure intensive nn e solo respiratore è un mondo a se è ci vuole la specializzazione, oltre che la formazione da infermiere... ma se vuoi avere ragione senza conoscere e solo perché conosci gente ecc... che ti devo dire? 🙄 hai ragione 👍🙂 Per quanto riguarda che la Cina stia crescendo... è vero, ma a che prezzo?? Riguardo il benessere generale e che ci stiano bagnando il naso... ma per favore😂, nn devi vedere il Cinesi che venivano a fare shopping al Fox town, quelli solo lo 0, 0001 % ... la maggior parte dei Cinesi vive sotto la soglia della povertà e ti ricordo che vivono in un regime comunista, se vuoi trasferirti in Cina , fai pure.... visto che la trovi tanto all'avanguardia 😉🤣🤣 quando poi (per es. ) scriverai un post che nn andrà bene al Governo e verranno a prenderti a casa... vedrai che bello🤐 😂😂 la libertà di espressione che trovi qui e dai tanto per scontata... te la sogni!!!
volabas56 5 mesi fa su tio
@Lore61 Quando perderai degli amici come é successo a me forse ragionerai in modo diverso. Comunque pensala un po' come vuoi.
Lore61 5 mesi fa su tio
@volabas56 ...aspettavo questo commento...certo! ho perso un un parente stretto che era un candidato a rischio!!! E pensa, finchè se ne stava a casa tutto bene, controllato e a distanza con precauzioni di chi lo incontrava, poi guarda caso proprio ultimamente ha dovuto presentarsi in una struttura ospedaliera per passare una settimana per ALTRI problemi, e nota bene sia all'ingresso che all'uscita il test era risultato NEGATIVO!!! solo dopo un PAIO di giorni ad un nuovo test all'ingresso in un altra struttura sanitaria, è risultato positivo prendendosi la schifezza!!! Questo è successo in istituti ospedalieri dove compreso le case anziani, HANNO FALLITO completamente la PREVENZIONE!!! Invece di scassare i marroni ai giovani in piazza, era questo scarso 10% di problematici che andavano confinati/controllati, specialmente nelle case anziani e ospedali!
joe69 5 mesi fa su tio
@pillola rossa Che ignorante... una risposta proprio da ignorante... scusami, almeno stai zitto, tienilo per te e rispetta chi ha avuto morti di covid in famiglia... ripeto, un pò di rispetto...
pillola rossa 5 mesi fa su tio
@joe69 Per fortuna non giudichi...
pillola rossa 5 mesi fa su tio
@joe69 "terapia domiciliare covid 19" è uno dei tanti gruppi (conta 400000) iscritti e assiste le persone ammalate al loro domicilio attraverso Medici che offrono il loro operato gratuitamente, visto che gli stati non sono in grado di curare i cittadini se non con protocolli rigidi e poco efficaci. Ecco, cominciamo da questo punto e sviluppiamo una rete ancora più grande. Gioverà a tutti (tranne a chi giova vedere certi ospedali pieni e certi altri falliti per carenza di pazienti).
joe69 5 mesi fa su tio
@pillola rossa La terapia domiciliare va bene se si è in fase iniziale della malattia o nel post acuto.... Nella fase acuta nn serve... perché il paziente può peggiorare in un attimo, a causa della tempesta citochinica... poi necessità di mezzi ausiliari( respiratore , monitor, ecc...) impossibili da avere nella terapia domiciliare.... anche solo per un problema logistico...
pillola rossa 5 mesi fa su tio
@joe69 I pazienti ospedalizzati si ridurrebbero a un decimo
joe69 5 mesi fa su tio
@pillola rossa Si vero👍 su questo mi trovi d'accordo... se si annunciassero jn tempo e nn aspettasero troppo, sperando che i sintomi passino... basterebbe anche solo il medico di famiglia con un monitoraggio giornaliero, se poi si dovessero aggravare... dritti in ospedale.. Cmq se nn ce ne bisogno, in ospedale nn si ricoverano, l'ospedale a tutto l'interesse a svuotare i reparti covid e tornare a pieno ritmo con i pazienti "normali " e la chirurgia elettiva e non.... campo molto più redditizio.... per es. guarda che fine sta facendo la Clinica Santa chiara di Locarno... dell'avvento covid... caduta libera.... a livello prettamente economico il covid nn è un affare per il settore ospedaliero...
pillola rossa 5 mesi fa su tio
@joe69 La clinica santa Chiara... Farla fallire per poi comperarla a prezzi stracciati di chi? È uscita la notizia questa settimana e nessuno ha battuto ciglio... Come gli alberghi messi in ginocchio e comperati da...
pillola rossa 5 mesi fa su tio
@joe69 L'affare è per chi compera, (al ribasso) ovviamente!
joe69 5 mesi fa su tio
@pillola rossa ??? Cioè?? Ms da che pianeta arrivi?? 🙄🤔😉Allora il covid è stato 'inventato"per far fallire le cliniche e farle acquistare a prezzi stracciati?? Stai mischiando il burro con la ferrovia 🙄🙄 poi, forse nn sai che esiste una contabilità molto precisa e nn è così facile far fallire una clinica che chiede aiuti allo Stato.... ci sono delle revisioni contabili molto particolareggiate e precise... ma magari mi sbaglio neh??? Se c'è qualche contabile che legge il post.. ben venga... Cmq gli alberghi e le cliniche sono 2 cose diverse...
pillola rossa 5 mesi fa su tio
@joe69 "Allora il covid è stato 'inventato"per far fallire le cliniche e farle acquistare a prezzi stracciati" questo lo hai scritto tu! Abbassa i toni.
pillola rossa 5 mesi fa su tio
@joe69 Le misure imposte dallo stato hanno deciso chi doveva fallire e chi invece poteva andare avanti, al contrario di prima che falliva chi non aveva le premesse sufficientemente stabili da superare le difficoltà correnti. Con grande interesse degli sciacalli, in qualsiasi ambito.
pillola rossa 5 mesi fa su tio
@F/A-19 Proprio per questo bisogna lavorare sulle persone a rischio e lasciare che gli altri vivano la propria vita.
Luca 68 5 mesi fa su tio
se tutti avessero rispettato le regole, probabilmente non sarebbe stato necessario chiudere. non sono mai state rispettate e ora si dice che la gente non rispetta perché è stufa. la verità è che troppa gente sé né frega!!!
Talos63 5 mesi fa su tio
Non sono di certo quei giovani che fanno gli assembramenti che normalmente sono gli assidui frequentatori dei ristoranti...
joe69 5 mesi fa su tio
@Talos63 Infatti... era virgolettato " inventato" ... riportavo i tuoi discorsi precedenti 😉 sembrava tu volessi fare intendere questo... 🙂 i toni sono moderati... e una discussione "accesa".... ma nulla contro la persona 🤪
pillola rossa 5 mesi fa su tio
@joe69 "sembrava tu volessi fare intendere questo..." Sembrava a te. Travisare, farmi dire cose che non ho detto, cercare di manipolare, con me non funziona.
joe69 5 mesi fa su tio
@pillola rossa Io nn ti voglio manipolare eheh figurati 🤪🤪😂 Cmq se nn volevi fare intendere questo (nei tuoi interventi precedenti) pace e patta 😂😂
seo56 5 mesi fa su tio
Buffonate!!
dan007 5 mesi fa su tio
Le regole non le rispetta nessuno cene grigliate apéritivi tra familiari patenti amici assembramenti alla Foce al Macello un po’ ovunque anziani che vanno in giro senza mascherina bus e treni pieni, supermercati presi d’assalto code e promiscuità ovunque . che differenza fa un ristorante in questo caso se si rispettano le distanze.
stefanobig 5 mesi fa su tio
Viene data la possibilità di commentare solo a certi articoli.. Oggi nel quotidiano conteggio, viene segnalato il dato statistico della 985ma vittima di covid in Ticino. Mi aspetto che alla 1000ma vittima si annunci in pompa magna commemorazioni pietistiche alla memoria. I massmedia non vedono l'ora.. Terrorismo mediatico, paura, Sensi di colpa e statistiche spersonalizzanti
joe69 5 mesi fa su tio
Caro Suter, ti ricordo che "l'accanimento" contro la ristorazione... lo hanno avuto tutti gli Stati europei e nn solo... spesso anche peggiore del nostro e senza ricevere nessun straccio di sussidio o qualsivoglia aiuto economico... Piantala di fare il piangina e renditi conto che una pandemia è una pandemia.... lo hanno detto in tutte le lingue e salse che... i luoghi dove ci si aggrega, per lo più senza mascherina (mangiare e bere con la mascherina la vedo difficile...) sono i luoghi dove il virus è più libero di circolare e di conseguenza infettare... se dopo un anno e passa nn sei ancora riuscito a capirlo... che dire? nn c'è più sordo di chi nn vuol sentire.... visto che sei così "arrabbiato " allora nn dovresti accettare nessun aiuto... sennò sembri come un figlio adolescente che c'è l'ha a morte con i genitori, ma accetta la paghetta ecc... nn vuole regole ma solo diritti... un pò di coerenza....
vulpus 5 mesi fa su tio
@joe69 Non sarei così drastico contro Suter, che cerca solo di tentare di lavorare. È stato ampiamente dimostrato che la diffusione non avviene e non è, avvenuta nei ristoranti, quando le misure imposte sono state adottate. Ma è bastato girare per i cnetri in questo fine settimana per rendersi conto che gli assembramenti non sono provocati dai locali pubblici, ma dalla voglia delle persone di uscire. Inoltre quando è stato evidente che le scuole erano il maggior veicolo di contagio, nessuno si è sognato di chiuderle, con tutta una moltitudine di persone attorno a rischio.Ma lì il problema è che ci si preoccupava dei genitori che devono lavorare, meno per la salute. Chiediamoci se sia corretto che l'ente pubblico debba continuare a pagare i ristoratori tenendoli chiusi , oppure lasciarli lavorare con le misure adeguate? Sembrano un pò tutte misure inventate ad hoc. I veri specialisti in materia , come il dott. Garzoni, sono stati zittiti, in quanto non in linea con l'"ufficialiità". Suter difende una categoria, importante quale supporto anche al turismo e fa bene. Per gli altri , l'ente pubblico li pagherà poi come disoccupati o in assistenza.
pillola rossa 5 mesi fa su tio
@joe69 "lo hanno detto in tutte le lingue e salse" Una bugia ripetuta dieci, cento, mille volte diventa una verità
joe69 5 mesi fa su tio
@pillola rossa Bravo, la scienza e scienza. indipendente se la ripeti mille volte, se è verità è verità se non è verità nn è verità !! La scienza non è alla Carte, nn puoi prendere quello che ti piace e il resto lasci perdere 😉🤣🤣 Studi che dimostrano (intendo studi seri, scientifici, fatti con parametri seri e verificabili) che il contagio non avvenga nei ristoranti o nei bar... nn ne esistono!!! E sai perché??? Perché solo la logica li contadirebbe a priori... i virus viaggiano tramite aerosol e liquidi organici ( detto in parole povere: sputacchi & Co...😂😉) e si sa che c'è una presenza di aerosol maggiore in un locale chiuso, con tanta gente e per lo più senza mascherina!!!... nn ci vorrebbe nemmeno la scienza per capirlo... basterebbe solo la logica e il buonsenso!! 😉
pillola rossa 5 mesi fa su tio
@joe69 Mai come oggi la scienza del mainstream è dogma
joe69 5 mesi fa su tio
@pillola rossa Scusami, ma devo dirti che in questo caso sei un po ignorante.... nel senso che ignori😉 non conosci i vocaboli, il termine: MAINSTREAM si usa in ambito culturale e artistico, non si puo usare in una scienza, men che meno in una scienza che si chiama: Biologia, una scienza dura... Scienze dure (l'espressione è un calco dalla lingua inglese hard science) è un'espressione della lingua corrente per indicare le scienze esatte (matematica e logica) e le scienze naturali (come la biologia, la chimica e la fisica) in contrapposizione a buona parte delle scienze sociali e umane, talvolta definite scienze molli. Il concetto alla base è di considerare scienze dure quelle in cui predominano i dati quantitativi, raccolti con misure sperimentali ripetibili, elaborati con formule matematiche e capaci di predire fenomeni verificabili. Solo le scienze dure applicano in modo rigoroso il metodo scientifico😉🙂 Per quanto riguarda il dogma... lasciamolo alle religioni, ecc... anche qui hai detto un inesattezza, perché il dogma non ha bisogno di prove, ho ci credi o non ci credi è un atto di fede!! A meno che tu nn parli del dogma centrale, quella è un altra storia, ma non c'entra nulla con il discorso... Nella Biologia di prove ce ne sono a "milioni"!!! ....
pillola rossa 5 mesi fa su tio
@joe69 Mi inchino di fronte alla tua erudizione: scrivi come un Wikipedia stampato.
joe69 5 mesi fa su tio
@vulpus Per quanto riguarda gl' assembramenti all'esterno (a parte che, al contrario del settore della ristorazione, sarebbero tutti obbligati a portare sempre la mascherina , se questo nn dovesse avvenire, dovrebbero intervenire le autorità) l'unica soluzione sarebbe , imporre un lookdown duro con conseguente coprifuoco (cosa nn fattibile al momento attuale... anche perché la gente è stufa marcia e potrebbe avvenire una insurrezione... pertanto , per la pace sociale, meglio soprassedere...) per quanto riguarda fatto che sia stato ampiamente dimostrato il fatto che i contagi nn avvengono nei bar o ristoranti... mi dispiace ma nn è così.... anzi, è stato ampiamente dimostrato il contrario, ma con studi seri e nn con chiacchiere da bar 😉. Niente di personale 🙂✋
joe69 5 mesi fa su tio
@vulpus Eccoti uno studio del CDC americano, un organo serio... probabilmente uno dei più seri e scientifici a livello mondiale... https://www.cdc.gov/coronavirus/2019-ncov/community/organizations/business-employers/bars-restaurants.html
vulpus 5 mesi fa su tio
@joe69 Mi attengo alle statistiche nostrane e a quanto hanno detto e ripetuto le autorità. Il contagio da noi non si è propagato nei locali pubblici, fintanto che erano aperti. Poi gli studi sono fatti specificatamente quando si vuole avvalorare una tesi. Se poi arrivano dall'America, ,loro hanno altri scopi.
joe69 5 mesi fa su tio
@vulpus Statitische nostrane? Basate su cosa?? Su il non contagio?? Beh ovvio... dopo 2 settimane di incubazione e impossibile dimostrare che lo hai preso al ristorante o al bar... e I ristoratori giocano si questo non studio e ci speculano sopra.... Ripeto (come già ho ampiamente risposto prima a pillolarossa) si sa che i virus, da che mondo è mondo, si propagano via aerosol e sputacchi vari.... pertanto va da sé che in un locale chiuso e con tanta gente , perlopiu senza mascherina (ripeto, mangiare e bere con la mascherina la vedo difficile, vedo anche difficile alzarla e abbassarla ogni volta) , la probabilità di contagio è molto più alta se non addirittura certa... nn ci vuole la scienza o degli studi... basterebbe la logica...
vulpus 5 mesi fa su tio
@joe69 Ah è quello allora il motivo per il quale hanno riaperto le palestre.....
joe69 5 mesi fa su tio
@vulpus Primo in palestra dovrebbe essere d'obbligo la mascherina.... secondo in palestra, di solito, i locali sono molto più areati e spaziosi.... Poi, sul fatto che sia stato giusto aprirle o meno, possiamo discuterne....
pillola rossa 5 mesi fa su tio
Il proibizionismo motiva la trasgressione
Didimon 5 mesi fa su tio
Inciviltà? L'unica cosa contro natura e spingere un gregge all'isolamento . Poi vedi che succede
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-27 19:10:30 | 91.208.130.89