TiPress - foto d'archivio
CANTONE
20.11.2020 - 13:510
Aggiornamento : 21.11.2020 - 09:06

Il reparto di neonatologia dell'OBV perde un pezzo?

I deputati PPD interrogano il Governo sul trasferimento a Bellinzona del macchinario per il distress respiratorio

MENDRISIO - Il reparto di neonatologia dell’Ospedale Beata Vergine (OBV) di Mendrisio perde un pezzo. Stando a quanto riferiscono alcuni deputati PPD della regione, pare che un apparecchio fondamentale sia stato dimesso e portato all’ospedale regionale di Bellinzona.

Si tratta del CPAP (Continuos Positive Airway Pressure), che serve per ventilare in maniera automatica i neonati e permette di tenere aperti gli alveoli di quest’ultimi che hanno difficoltà a respirare dopo la nascita. Si parla di neonati con un distress respiratorio, frequente soprattutto nei nati prima della 37ma settimana, da tagli cesarei e da parti complicati.

«La perdita di questa competenza in materia di distress respiratorio e dei relativi strumenti per utilizzarla sembra costituire una scelta di indebolire il reparto neonatologia dell’OBV, già oggetto in passato di maldestri tentativi di indebolimento o addirittura chiusura», scrivono Giorgio Fonio, Maurizio Agustoni e Luca Pagani, Che si rivolgono direttamente al Consiglio di Stato con un’interrogazione.

Come già avvenuto durante la prima ondata di coronavirus in Ticino, a fine ottobre l’adeguamento del dispositivo ospedaliero dell’EOC per la lotta alla pandemia ha incluso la sospensione del mandato di prestazione di Ostetricia e Pediatria all’OBV. La sezione PLR si era subito espressa: «Questa situazione dovrà durare il meno possibile» e il dispositivo dovrà «essere ripristinato nella sua normalità appena la situazione sanitaria lo consentirà».

Il PPD dal canto suo aggiunge una riflessione sui costi: «Da nostre indicazioni, il distress respiratorio nella maggior parte dei casi si risolve in poco tempo per cui si potrebbero evitare diversi trasferimenti». E chiede al Consiglio di Stato se non ritenga di «intimare all’EOC di ritornare all’OBV il CPAP al termine dell’emergenza pandemica».

La smentita dell'EOC - Prima che sia il Governo a rispondere all'interrogazione PPD, ci ha pensato l'Ente ospedaliero cantonale a chiarire che l’apparecchio per la ventilazione meccanica a pressione positiva continua (acronimo in inglese CPAP) è stato dismesso per essere sostituito con un apparecchio di ultima generazione.

Neonatologia dell’OBV privata dell’apparecchio per la rianimazione dei neonati? FALSO! L’apparecchio per la ventilazione...

Posted by EOC - Ente Ospedaliero Cantonale on Friday, 20 November 2020

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
marco17 1 sett fa su tio
Che figüra da uregiatt!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-12-02 20:18:54 | 91.208.130.86