Keystone - foto d'archivio
CANTONE / SVIZZERA
16.10.2020 - 13:440
Aggiornamento : 13:59

Abbonamento studenti fino ai 30 anni, c’è il sostegno d’Oltralpe

Alliance SwissPass ha deciso di rimuoverlo dall’offerta, ma qualcosa si sta muovendo

Dopo Generazione Giovani e Marco Romano, ora c’è il sostegno dell’Unione svizzera degli universitari

BELLINZONA - Con l'entrata in vigore dei nuovi orari, a dicembre, Alliance SwissPass - nella quale sono riunite praticamente tutte le imprese di trasporto e le comunità tariffarie della Svizzera - ha deciso di rimuovere dalla propria offerta l'abbonamento generale per studenti. Una scelta che non ha lasciato indifferente il mondo giovanile (e non). Il consigliere nazionale PPD Marco Romano, in collaborazione con Generazione Giovani, ha presentato una mozione chiedendo l’intervento del Consiglio federale.

A partire dal prossimo anno, uno studente che ha più di 25 anni si ritroverà a dover pagare un abbonamento generale per adulti (3'860 franchi invece di 2'650), mentre per coloro che al momento del cambio hanno ancora 25 anni la spesa ammonterà a 3'360 franchi.

Ora la mozione è stata ripresa anche dai media d’Oltralpe. E ha ricevuto il sostegno dall’Unione svizzera degli universitari (USU). Già a suo tempo l’USU si era attivata con una petizione che ha raccolto quasi 14’000 firme di persone contrarie all’abolizione dell’AG Junior per studenti. «Un bel segnale - per Generazione Giovani PPD - verso la categoria degli studenti, sempre più sfavorita e dimenticata».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-27 22:34:42 | 91.208.130.89