Due quinti dei ticinesi desidera vivere in campagna o in una piccola città
Tipress
CANTONE
07.10.2020 - 09:400
Aggiornamento : 17:15

Due quinti dei ticinesi desidera vivere in campagna o in una piccola città

Lo studio su dove vorremmo abitare da anziani: meglio in campagna, o in un paese del Mediterraneo

Le esigenze necessarie: mezzi bus e ottime infrastrutture. Tutto quello che c'è da sapere su come i ticinesi vorrebbero vivere in età pensionabile

LUGANO - Come vorremmo che fosse la nostra casa quando saremo vecchi? O meglio, dove vorremmo abitare in età anziana? Quasi quattro ticinesi su dieci preferirebbe trasferirsi in campagna e il 38% prediligerebbe una città di dimensioni ridotte. L’importante è che ci siano bus e mezzi pubblici a portata di mano e ottime infrastrutture. Solo il 4% non disdegnerebbe vivere in una metropoli. È questa la fotografia che emerge da un sondaggio condotto da comparis.ch su dove e come vorrebbero trascorrere il “buen retiro” gli svizzeri.  A proposito di “buen retiro”: a molti non dispiacerebbe abbandonare il Ticino in età pensionabile e andarsene all’estero. Lo desidera almeno il 22% dei ticinesi. Un dato superiore alla media svizzera. I cugini romandi, infatti, ammontano al 10%, mentre i tedeschi svizzeri solo al 9%. Nel contesto del desiderio di risiedere all'estero, il 63% dei ticinesi vorrebbe spiagge e sole del Mediterraneo non solo durante le vacanze, ma anche durante il pensionamento. Oltre un quinto sogna addirittura di trasferirsi definitivamente con l'età nell'Europa dell'Est, e l'11% vorrebbe vivere in Asia. Anche quasi la metà degli svizzeri romandi preferirebbe risiedere in un appartamento ubicato in una piccola città, mentre la metà degli svizzeri tedeschi preferirebbe trascorrere la vecchiaia in campagna.

 Meglio vivere in casa propria - Una cosa è certa: con l'avanzare dell'età, le persone trascorrono sempre più tempo nella loro casa. Il 40% degli svizzeri desidera così rimanere a casa propria anche durante l'età senile, percentuale che corrisponde a oltre un terzo dei ticinesi. Il 9% sarebbe disposto anche ad accettare soluzioni come quartieri appositamente dedicati agli anziani e dotati delle necessarie infrastrutture. Il 15% degli svizzeri occidentali e il 14% degli svizzeri tedeschi potrebbe inoltre concepire l'idea di risiedere in un appartamento con servizi quali pulizie e pasti oppure assistenza. Sono soprattutto gli uomini (46%) che preferiscono vivere a casa propria. Al contrario, una donna su dodici ha palesato l'interesse a condividere un'abitazione con altri anziani. 

Bus a portata di mano - Chi ha già affrontato la questione della soluzione abitativa ideale con l'età, si concentra in primo luogo su una buona infrastruttura per raggiungere negozi e medici (il 65%), su un buon collegamento con i mezzi pubblici (59%), sulla necessaria sfera privata (54%) e su una zona tranquilla e residenziale (54%-52%). Il contatto con altre persone gioca un ruolo particolarmente rilevante nelle economie domestiche con bambini (55%), mentre il 57% di chi vive solo accorda priorità a un ascensore. Pertanto, anche brevi distanze e la possibilità di dedicarsi senza intoppi alla casa e all'appartamento sono fattori decisamente rilevanti.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-23 08:52:04 | 91.208.130.89