Fonte: dell’OtherMovie Lugano Film Festival
Una scena del film Honeyland.
CANTONE
02.10.2020 - 12:200

Etica e rispetto: scatta il festival locale, ma dallo sguardo internazionale

Nona edizione per l'OtherMovie Lugano Film Festival. Dopo due rinvii, la terza è la volta buona.

L’appuntamento è da sabato 3 a domenica 13 ottobre in varie località del Sottoceneri. Oppure via streaming. Il direttore: «Cerimonia d'apertura domenica a Porza».

LUGANO - La terza volta dovrebbe essere quella buona. Rimandato in ben due occasioni a causa del Covid-19, scocca finalmente l’ora della nona edizione dell’OtherMovie Lugano Film Festival. L’appuntamento è da sabato 3 (con l’ "antipasto" di Casa Astra, a Mendrisio) a domenica 13 ottobre a Lugano, Massagno, Mendrisio, Paradiso e Porza. «Il festival – dice il direttore Drago Stevanovic, raggiunto da Tio/20Minuti – potrà essere seguito anche via web. Anzi. L’aspetto online avrà un ruolo cruciale».  

Un ponte tra culture – Un festival che nel corso degli anni si è ritagliato un posto importante nell’ambiente culturale della Svizzera italiana. «Abbiamo anche ricevuto un riconoscimento da parte dell’UNESCO. La caratteristica principale della nostra rassegna è quella di fare da ponte tra più culture e orientamenti, in maniera apolitica. È un festival locale con una visione internazionale. Cerchiamo di avere uno sguardo sul mondo, parlando anche di etica. Interagiamo parecchio col territorio e con le varie istituzioni presenti. Sia dal vivo, rispettando le direttive anti Covid, sia online. Con i ragazzi della Spai di Trevano, ad esempio, affronteremo i temi della raccolta differenziata e dell'integrazione».  

Il benvenuto da parte di New Ability – L’apertura ufficiale è prevista per domenica alle 17 a Porza, nella sala dedicata all’ex pilota Clay Regazzoni. «A darci il benvenuto sarà l’associazione New Ability, con il progetto di danza Sognando, in cui si esibiscono alcuni ballerini disabili, unitamente a ballerini senza disabilità. La coreografia è di Giada Besomi, molto nota per i suoi progetti sociali».

Un film speciale – Dal programma, ricchissimo, spicca la proiezione del film Honeyland di Tamara Kotevska e Ljubomir Stefanov al Lux di Massagno, il prossimo 9 ottobre. «Il film ha trionfato al Sundance Film Festival 2019, e ha ricevuto due nomination agli Oscar 2020 come miglior documentario e miglior film straniero. La protagonista promuove la tutela dell’ambiente e l’uso sostenibile delle risorse naturali».

Necessario prenotarsi – Tutte le informazioni sul festival sono ottenibili su www.othermovie.events. «Il Covid – conclude il direttore – ci obbliga a fare in modo che per ogni nostro singolo evento sia necessaria una pre iscrizione. Quindi il sito web in questo contesto è ancora più importante».

Fonte: New Ability
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-08 13:39:08 | 91.208.130.86