TiPress - foto d'archivio
BELLINZONA
05.07.2020 - 13:310

Sarà un 1. agosto senza fuochi?

La sezione socialista della capitale chiede di non spendere soldi «in questo momento difficile» ed essere eco-solidali

BELLINZONA - Nella città di Berna non ci sarà più lo spettacolo pirotecnico del 1. agosto. Lo aveva annunciato il Municipio a inizio aprile, giustificando la decisione con il crescente scetticismo della popolazione nei confronti dei fuochi d’artificio (rumore, rifiuti, inquinamento) e il calo di interesse da parte degli sponsor. Perché la capitale ticinese non segue l'esempio di quella Svizzera? Se lo domanda il Partito socialista (PS), che prende posizione sulla questione.

«Pensiamo che sia necessario proporre un primo di agosto eco-solidale senza fuochi d'artificio, per rispetto a tutti quelli che sono rimasti senza reddito per colpa della pandemia, o che hanno perso amici e parenti». Per questo i socialisti propongono «una festa nazionale solidale, all’insegna del rispetto reciproco, senza spettacolo pirotecnico». L'idea è di evitare «fasti e spese di lusso in questo periodo difficile a causa della pandemia e dei conseguenti costi finanziari».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-31 20:30:36 | 91.208.130.85