Tio/20minuti
BELLINZONA
14.06.2020 - 18:030

Una "scatola sospesa" in aiuto di chi è in difficoltà

All'interno generi alimentari di prima necessità che possono essere liberamente presi in caso di bisogno

Un'azione basata sulla solidarietà dei cittadini che possono lasciare qualcosa in base alle proprie necessità.

GIUBIASCO - «Chi può lasci, chi non può prenda». È questa l'idea della "scatola sospesa", fotografata nella giornata di oggi alla fermata del bus in Piazza Grande a Giubiasco. All'interno pasta e riso, donati in segno di solidarietà a chi si trova in difficoltà, tanto più in questo periodo di emergenza.

Anche nella nostra ricca Svizzera, infatti, ci sono persone e famiglie che non navigano nell'oro. Recentemente hanno scioccato le immagini del "serpentone di persone" formatosi a Ginevra in attesa di un pacco con alimenti di prima necessità. Molti erano lavoratori messi in ginocchio dalla sospensione delle attività a causa della pandemia di Covid-19. Medici senza frontiere aveva commentato: «Siamo abituati a fare questo lavoro, ma non avremmo mai pensato di doverlo fare in Svizzera». Anche a Zurigo i più bisognosi hanno fatto la fila per un pasto caldo o un sostegno alimentare. All'inizio della crisi, l'associazione zurighese "Incontro" distribuiva 70 pacchi a settimana, a metà maggio erano 900. 

Quella della "scatola sospesa" è un'idea che ricorda molto le azioni che si susseguono in Italia, dai panieri pieni di cibo calati dalle finestre ai pacchi di pasta lasciati sulle panchine. Il "panaro solidale" era stato lanciato a Napoli, con cesti riempiti di prodotti alimentari autoalimentati dalla generosità dei residenti e messi disposizione di chi ha bisogno. I cesti colorati si sono poi diffusi in moltissime città. È quindi nata la "spesa sospesa", iniziativa della Fondazione Banco Alimentare con Uber Eats, con cui i cittadini contribuiscono ad aiutare i nuclei familiari in stato di bisogno con generi alimentari acquistati presso gli esercizi commerciali dove sono soliti fare la spesa.

Tio/20minuti
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-28 13:36:10 | 91.208.130.86