Tipress
LUGANO
04.06.2019 - 17:230

Integrazione dei giovani nel mondo del lavoro, la Fondazione Fidinam devolve 1,5 milioni di franchi

È stato presentato oggi il progetto strategico "Accompagnamoli nel mondo del lavoro", in partenariato con le Fondazioni Pro Juventute, IPT e l'Impresa sociale Sostare

LUGANO - La Fondazione Fidinam, in partenariato con la Fondazione Pro Juventute, la Fondazione IPT e l’Impresa sociale Sostare, ha deciso di devolvere 1,5 milioni di franchi per i prossimi cinque anni in favore di progetti consolidati per l’integrazione di giovani con difficoltà varie nel mondo del lavoro.

La Fondazione Fidinam ha presentato oggi il progetto strategico “Accompagniamoli nel mondo del lavoro”, un’attività pluriennale in partenariato con la Fondazione Pro Juventute, la Fondazione IPT e l’Impresa sociale Sostare.

I tre progetti sono prevedono:

1. La Fondazione Pro Juventute per il progetto “Recupero licenza IV media”: nell’ambito del progetto vengono accompagnati e preparati circa 50 giovani all’anno che hanno deciso di recuperare la licenza di fine della scuola dell’obbligo, premessa centrale per entrare nel mondo del lavoro. Pro Juventute offre da tempo questa opportunità. I risultati sono significativi per la quasi totalità dei giovani che riescono a recuperare il diploma di fine dell’obbligatorietà scolastica e di conseguenza ad accedere a una formazione professionale.

2. La Fondazione IPT per il progetto “Inserimento giovani”: nell’ambito del progetto vengono accompagnati con un coaching individuale e con sostegni formativi mirati circa 25 giovani all’anno in difficoltà durante l’apprendistato o nella ricerca di un datore di lavoro al termine della formazione professionale. IPT permette a numerosi giovani che hanno avuto difficoltà di varia natura di trovare la “strada giusta” nel delicato momento di transizione tra la chiusura della formazione professionale e l’entrata definitiva nel mondo del lavoro.

3. L’Azienda sociale Sostare per il progetto “Formare per integrare”: nell’ambito del progetto vengono accompagnati e preparati 20 giovani con passato migratorio recente per l’ottenimento di una formazione professionale. Sostare offre a giovani giunti di recente in Svizzera, da culture differenti e con condizioni quadro difficili, un ambiente e un accompagnamento utili al compimento di una formazione professionale.

«I risultati di questi progetti consolidati permettono di ridurre i costi dello stato sociale e danno un futuro indipendente a giovani cittadini che vivono il territorio cantonale» si legge nel comunicato diramato oggi dalla Fondazione Fidinam. 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-24 22:40:14 | 91.208.130.86