TiPress
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
2 ore
Troppe case secondarie "prese d'assalto"
Ecco la fotogallery pubblicata dal blog "La Voce del Gambarogno". Perché il messaggio non passa?
LIVE
CANTONE
3 ore
Christian Vitta: «Nei prossimi mesi prepariamoci a una “normalità limitata”»
A Bellinzona si è tenuta la conferenza stampa dello Stato Maggiore di Condotta
VIDEO
CANTONE
4 ore
Christa Rigozzi e Petkovic: «Non è il momento di venire in Ticino»
Due testimonial d’eccezione, e un volantino, spiegano ai confederati perché per Pasqua è meglio restare a casa
LOSONE
4 ore
Misure fiscali a favore della popolazione e dell’economia
Il Municipio si allinea ai provvedimenti fiscali messi in atto dal Cantone per far fronte all’emergenza sanitaria
GRIGIONI
5 ore
Aumentano i casi di contagio nei Grigioni italiano
598 persone malate. Sessanta sono in ospedale. Ventisette i deceduti
CANTONE
5 ore
Tornano i controlli della velocità
L'attuale situazione legata al coronavirus obbliga la polizia a un utilizzo mirato delle risorse.
CANTONE
6 ore
I giovani «rischiano di rimanere indietro»
Il blocco scolastico crea un grande problema a famiglie e allievi svantaggiati. La petizione di Pro Juventute
CANTONE
7 ore
Stabilita la data per le Comunali
Il rinnovo di Municipi e Consigli comunali si svolgerà domenica 18 aprile 2021.
CONFINE
7 ore
Frontalieri, colloqui telefonici tra Berna e Roma
Ivan Scalfarotto si augura che le misure intraprese in Ticino vengano adottate anche nei Grigioni
CANTONE
7 ore
Tassare i ricchi per aiutare l'economia
Il Partito Operaio e Popolare propone una tassa del 2% sui patrimoni superiore ai tre milioni.
CANTONE
8 ore
Emergenza virus: «Tante donne precarie. Non dimentichiamole»
Il sindacato OCST lancia un appello alla SECO e al Consiglio di Stato
CANTONE
8 ore
I turisti sono (già) in ritirata
Lo dice un'indagine pubblicata dall'O-Tur e basata sulle prenotazioni ad aprile negli alberghi
CANTONE / SVIZZERA
10 ore
«In Ticino con la truppa nonostante un contagio»
Alcuni militi criticano la gestione dell'emergenza: «Distanze non rispettate». L'Esercito: «È questione di disciplina».
LOCARNO
10 ore
Credito di progettazione per la Scuola dell'infanzia
Il Municipio approva il messaggio per la progettazione esecutiva delle due nuove sezioni ai Saleggi
LUGANO
10 ore
Covid-19, contagiati tele-sorvegliati
In Ticino i malati non ricoverati riceveranno un kit di telemedicina
CANTONE
11 ore
Gendarmeria: nel 2019 855 arresti e più controlli sui frontalieri
Lo conferma il bilancio periodico delle autorità che parla di un anno «impegnativo»
LUGANO
11 ore
Quaranta tablet per avvicinare i malati alle famiglie
L’omaggio all’Eoc arriva da ICT Formazione professionale Svizzera italiana
CANTONE
12 ore
Il Ticino supera i 150 morti
Nelle ultime 24 ore il bilancio dei contagi è aumentato di 106 unità, portando il totale a 2377.
CANTONE
12 ore
Videoconferenza con ospite sgradito
Il Gruppo Cyber Sicuro mette in guardia dall'utilizzo di piattaforme che poi rivendono o condividono i dati
CONFINE
14 ore
Una pizza costata molto caro
Crescono le sanzioni per il mancato rispetto del confinamento nelle zone di confine tra Porlezza, Menaggio e Alto Lario.
Politica
14 ore
«Bloccate subito l'esodo pasquale»
L'appello del presidente del PPD Fiorenzo Dadò. Che si unisce alla richiesta dei sindaci di chiudere il Gottardo
CANTONE
14 ore
«Covid-19? Non si molla, vi portiamo il vino a casa»
In Ticino sono circa una novantina le aziende di questo settore. Alcune hanno perso tra il 70 e l’80% del fatturato
CANTONE
16 ore
A rischio, e senza soldi
Alcuni operatori sanitari faticano ad arrivare a fine mese. Pur fornendo «servizi essenziali». L'appello
BALERNA
23 ore
«Il mio bimbo intubato una settimana, ma ora sta bene»
Kevin, 11 mesi, soffre di problemi respiratori. Il Covid-19 ha colpito anche lui.
VIDEO
MORCOTE
1 gior
Inguardabili ieri e oggi
Le immagini e il video dei fantocci scaccia cormorani appesi da mesi alle porte del villaggio turistico.
LUGANO
1 gior
Opere d'arte per aiutare gli ospedali
Katia Mandelli Ghidini mette a disposizione dei monoprint. Chi li vuole deve versare 50 franchi all'EOC
CANTONE
1 gior
Informazione, l'arma contro l'esodo
La strategia dell'autorità per scoraggiare l'arrivo sotto Pasqua di turisti confederati si baserà sull'informazione
CANTONE
1 gior
«Tassa non prima di gennaio 2025»
Il PLR ha presentato una mozione per rivalutare l’intera situazione e necessità della tassa di collegamento
CHIASSO
1 gior
Quindici contagiati in dogana? «Noi tuteliamo i collaboratori»
L'Amministrazione federale delle dogane non fornisce numeri, ma garantisce il rispetto della distanza sociale
CANTONE
1 gior
Il grido d'aiuto delle startup
L'appello lanciato da Fondazione Agire, in una lettera al Consiglio di Stato. «Le giovani aziende soffrono di più»
CANTONE
1 gior
EOC in prima linea nella ricerca
La Clinical Trial Unit si unisce agli sforzi dei principali ospedali nazionali nella ricerca sul Covid-19
COMANO
1 gior
Auguri Sandra Zanchi: la "regina" compie 98 anni
Versatile, ironica, unica. Una leggenda del teatro dialettale ticinese taglia il traguardo in perfetta salute
CANTONE
1 gior
Aziende sì, bar con calma e niente over 65: ecco quando riaprirà il Ticino
Con l'Italia come esempio, il nostro Cantone può programmare come ricominciare.
ASCONA
1 gior
Il Comune dimezza gli affitti
Ascona apripista nelle misure a sostegno dell'economia. Avviato un gruppo di lavoro
LUGANO
1 gior
Aeroporto Lugano, referendum posticipato al 28 giugno
È stata spostata la data della votazione per il risanamento dello scalo luganese. Non si vota più il 26 aprile
BELLINZONA
1 gior
Aziende che riaprono. L'accusa a Cocchi: "C'è poca trasparenza"
Un'interpellanza chiede di fare chiarezza sulle autorizzazioni concesse alle ditte che possono riaprire i battenti.
CANTONE
1 gior
Lamal, morosi "graziati" dal virus
Il DSS estende la copertura Lamal anche a chi era nella lista dei cattivi pagatori
CANTONE
1 gior
«Il 5-10 per cento»
Sono i ticinesi entrati in contatto con il virus, secondo il medico cantonale. Che lancia un appello oltre Gottardo
LUGANO
1 gior
Il verde che non ti aspetti in città
L'area boschiva si estende sul 63% del territorio comunale e la Città si dota di un Piano d'indirizzo forestale
LUGANO
1 gior
Troppa gente in giro, la Città si chiude
Le aree a lago non saranno più accessibili al pubblico. Posticipata anche l'apertura del Lido.
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
Con la crisi, non si fa impresa
In Ticino la flessione è più alta rispetto al resto della Svizzera
CANTONE
1 gior
«La tassa è da abrogare»
L'UDC presenta un'iniziativa parlamentare contro la tassa di collegamento
CANTONE
1 gior
I pescatori donano all'EOC
Un assegno di 3mila franchi all'Ente ospedaliero dall'associazione
CANTONE
1 gior
Il coronavirus non ferma truffe e frodi
Anzi, c’è chi ne approfitta. «State attenti»
MALCANTONE
1 gior
Blocco Malcantone
La richiesta di fermare gli accessi arriva dalla Conferenza dei sindaci: «Temiamo il flusso per Pasqua»
CANTONE
1 gior
In Ticino 2'271 casi e 141 morti
Nelle ultime ventiquattro ore altre 76 persone sono risultate positive al Covid-19. Nove i nuovi decessi
CANTONE
1 gior
La tassa piace ai Verdi, «ma non ora»
Il partito ecologista approva la decisione del Tribunale Federale, ma chiede una sospensione
LOSONE
1 gior
Troppi operai in fabbrica: arriva la polizia
L'azienda aveva ricevuto il nullaosta dalle autorità per lavori ritenuti urgenti. Ma con un numero limitato di personale
CANTONE
1 gior
«Ho perso degli amici»
Raffaele De Rosa in un'intervista ribadisce l'importanza per tutti (ticinesi e turisti) di rimanere a casa
CANTONE
1 gior
Cerca di prelevare ma dimentica mille franchi
La disavventura di una donna che voleva ritirare più soldi di quanto consentito da un apparecchio automatico.
CANTONE
06.12.2018 - 10:280

Addio ai radar fissi, solo controlli semi-stazionari segnalati

Dal 1. gennaio 2019 resteranno in funzione solo quelli di Balerna e Collina d'Oro. La popolazione verrà sempre informata

BELLINZONA - Nel 2019 le strade ticinesi diranno addio ai nove radar fissi. Per la polizia, infatti, «non rispondono più alle odierne esigenze» e sono «ormai divenuti vetusti». I controlli della velocità saranno effettuati da due apparecchi semi-stazionari, segnalati alla popolazione. Resteranno attivi solo i due radar fissi sull'A2, a Balerna e Collina d'Oro.

Comunicazione trasparente - A partire dal 1. gennaio 2019 il rilevamento della velocità sulle strade cantonali ticinesi sarà affidato a due apparecchi semi-stazionari che sostituiranno le nove postazioni fisse installate dal 2006. Prenderà così avvio ufficialmente la nuova impostazione elaborata dal Dipartimento delle istituzioni, che prevede da un lato di smantellare i “radar fissi” e dall’altro di segnalare tutti i controlli – mobili e semistazionari – tramite i canali di comunicazione della Polizia cantonale. Una «comunicazione trasparente sui controlli della velocità», affiancata da un’adeguata sensibilizzazione attraverso le campagne preventive del progetto «Strade sicure».

I numeri - Nel 2017 gli incidenti (3'880) sono diminuiti del 2,8% rispetto all'anno precedente. La nuova strategia – che applica la volontà del Gran Consiglio, segnalando ai conducenti tutti i controlli eseguiti con apparecchi mobili – ha migliorato la copertura del territorio e la collaborazione: 887 dei 1'134 controlli effettuati tra il 1. luglio 2017 e il 30 giugno 2018 sono stati effettuati dalle polizie comunali.

Cittadini e Comuni hanno inoltre accolto positivamente la novità, segnalando alle autorità anche alcuni tratti stradali "pericolosi" che necessiterebbero di maggiori controlli, come in prossimità delle scuole.

Controlli segnalati - Il Dipartimento delle istituzioni ha ora deciso che la comunicazione pubblica sarà estesa anche ai controlli della velocità effettuati con i due apparecchi semi-stazionari recentemente messi a disposizione della Polizia cantonale. Inoltre, sarà introdotta la possibilità per gli enti locali di richiedere alla Polizia cantonale di effettuare controlli della velocità con le nuove postazioni semi-stazionarie.

La segnalazione dei controlli di velocità – con apparecchi fissi e semi-stazionari – avverrà, come di consueto, tramite i canali di comunicazione della Polizia cantonale: un comunicato stampa settimanale, la pagina web www.ti.ch/polizia, i profili social su Facebook e Twitter e la «app» per dispositivi mobili.

Vecchi radar all'asta - Le nove postazioni smantellate (involucro senza radar) saranno oggetto di un’asta il cui ricavato sarà destinato al progetto di prevenzione del Dipartimento delle istituzioni e della Polizia cantonale «Strade sicure».

Allegati
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
centauro 1 anno fa su tio
E ora preoccupiamoci maggiormente, si perdono 9 radar fissi che verranno sostituiti da apparecchi mobili che saranno opportunamente installati nei punti senza particolari rischi per gli altri, anzi inviterei le autorità a piazzare 200 mt. più avanti una cassa per deporre direttamente il denaro della contravvenzione!!!
Yasha Shammah 1 anno fa su fb
Ci hanno sempre detto che i radar fissi servono per la prevenzione e non per fare cassetta. Allora perché li tolgono? Secondo me perché non rendono più e, visto che le casse piangono, è ora di cambiare strategia. Guarda caso quello di Balerna (che ha generato diversi migliori di franchi), rimane.
Vince Thegardens 1 anno fa su fb
???????????
Gulino Angela 1 anno fa su fb
LA Roccia
Martin Zlogleda 1 anno fa su fb
Cit
Mario Mariolino Di Malta 1 anno fa su fb
? buffoni
Nani Gaschi 1 anno fa su fb
Ce sotto qualcosa come sempre
Valerio Castello 1 anno fa su fb
W la Germania. Svizzera peggio dell’Italia sul far cassa. Mafiosi
Nuba Boura 1 anno fa su fb
Valerio Castello zitto e paga ?
Valerio Castello 1 anno fa su fb
pago in cioccolatini
Ania Righini 1 anno fa su fb
Valerio se rispetti la legge non vieni multato e non paghi.. te l’hanno mai detto? ?
Ilaria PG 1 anno fa su fb
Mafiosi? Abbiamo imparato dai migliori ?
Seo Coco 1 anno fa su fb
Sono i due tratti di strada più pericolosi o forse i due radar che rendono di più? mah...
Niccolò NIk Benny 1 anno fa su fb
Autobahn ???
Sadin Gazic 1 anno fa su fb
Behhh... normale i radar vecchi vanno in pensione e arrivano i nuovi ???
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
Ormai i test fisso la popolazione li ha memorizzato quasi tutti .. quindi credo ci sia un calo di fatturato .. quindi ecco la nuova soluzione .. Non più fisso ma mobili
Simone Canepa 1 anno fa su fb
Dal 1 gennaio 2019 la gente inizierà a lamentarsi perché i radar sono segnalati e nessuno li prende..
Adamo ReMida Jackson 1 anno fa su fb
Aspettiamo le lamentele dei frontalieri...
Matteo Torresin 1 anno fa su fb
Adamo ReMida Jackson e perché dovremmo lamentarci?
Eleonora Bressan 1 anno fa su fb
Ha parlato lo svizzero doc?
Anide Pinco 1 anno fa su fb
Posso lamentarsi quanto vogliono, se non stessero bene in Svizzera se ne sarebbero andati via da un po’.
Pietrina Oddo 1 anno fa su fb
Io rispetto sempre i limiti ovunque mi trovo,per andare a lavorare comunque prendo l’autobus ??? I
Morand Vanessa 1 anno fa su fb
Dav Mo
vulpus 1 anno fa su tio
Ma se i radar fissi sono stati posati secondo la buona regola, preventivamente in zone dove assolutamente la velocità è sinonimo di sicurezza, servono eccome: soltanto i distratti ci cascano.Chiaro che se invece vengono istallati dove di pericolo non ce ne sono è solo repressione. Possiamo ben sbavare su quello di Balerna, ma questo non fa assolutamente prevenzione: una autostrada diritta in discesa, senza alcun pericolo, viene limitata a 80Km/h e poi si posa la macchina infernale: chiaro il proposito di colpire chi va verso sud.
Lore62 1 anno fa su tio
@vulpus 100 orari! Il limite a Balerna dove hanno posato lo spelaturisti è di 100 orari! ...non sarai mica come il 99% degli utenti che alla vista della trappola non hanno capito il limite e rallentano a 80...70...60 orari? ;-)
Larissa Torterolo 1 anno fa su fb
Momi Gian ♥️
Momi Gian 1 anno fa su fb
?
Momi Gian 1 anno fa su fb
Tratto a 80 poi bruscamente a 60 con il radar nascosto, poi trovi la sorpresina a casetta, e ti accorgi che a natale il regalino lo farai tu alla polizia ♥️
Lorenzo Nabbo Zanchi 1 anno fa su fb
Leo Silini
Danny50 1 anno fa su tio
I limiti sono stati calcolati in base alle capacità di frenata dei veicoli negli anni ‘70. Da allora le auto hanno dimezzato gli spazi di frenata ma i limiti non solo sono rimasti ma addirittura sono stati abbassati. Senza contare che i controlli sono stati decuplicati. In Europa in generale ci si sta allineando sui 130 km/h in autostrada, in Svizzera scimiottiamo l’Europa solo nelle misure autolesioniste.
Thor61 1 anno fa su tio
Vorrei dire a Giancarlo Schraner che in realtà anche andare piano é punibile, esiste un minimo di 80Km/h da rispettare, salvo problemi naturalmente.
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
I vecchi radar all'asta?... bene, li compreranno i leghisti nostalgici per distruggerli come voleva il Nano... amara consolazione dopo che la lega è diventata il partito delle tasse , dei radar e delle multe...
Igor Guanziroli 1 anno fa su fb
Le multe fanno gola a qualsiasi governo, sono come le imposte indirette... tanti soldi, e incassi subito. La sicurezza é solo una scusa per promuovere questa ricca entrata
Caroline Meyer 1 anno fa su fb
Aspettiamo le prossime lamentele dei soliti noti... ?
Ctg 1 anno fa su tio
Non rendono più!
Paola Nelly Dellagiovanna Morandi 1 anno fa su fb
Era ora
Roby Cipriano 1 anno fa su fb
Matteo Crivelli 1 anno fa su fb
Interessante come in mappo ci sia il limite di 80 che si trasforma in 60 poco prima del radar, per poi tornare 80! Prevenzione sisi ??
Billy HD FatBob 1 anno fa su fb
Cé il 60 in mappo? E il radar dove si trova, mai visto e fortunatamente non ancora preso ?.... anche perche fuori dalle autostrade rispetto i limiti ??
Giancarlo Schraner 1 anno fa su fb
Rispettiamo I limiti e non ci sono problemi.
Roberto Ruzza 1 anno fa su fb
Giancarlo Schraner il problema è che come succede spesso dove ci sono gli 80 molti viaggiano a 60 (questi sarebbero da multare)rispettare i limiti
Giancarlo Schraner 1 anno fa su fb
Roberto Ruzza andare piano non é punibile, é una rottura di scatole, pienamente d'accordo. Ma é anche vero che in autostrada si puó superarli senza problemi.
Lolly Rovere 1 anno fa su fb
Roberto Ruzza chi va a 60 sull’80 rispetta i limiti!
Giancarlo Schraner 1 anno fa su fb
Lolly Rovere Sono d'accordo solo in parte, chi va troppo piano sull'autostrada diventa pericoloso non solo per se, ma anche per gli altri utenti, se si ha paura di andare sull'autostrada alla giusta velocitá, tanto vale prendere la cantonale o i mezzi pubblici.
Angelo Negri 1 anno fa su fb
Sempre che stiano a destra e non come quasi sempre avviene abitino nella corsia di sinistra senza curarsi minimamente di chi sopraggiunge. Vedo di quegli storditi in giro che non me ne capacito più' ormai.
Giancarlo Schraner 1 anno fa su fb
Angelo Negri non è il solo... Vedere macchinoni che stanno sulla corsia di sorpasso a 70 kmh, guidati da un'ultraottantenne. Non per fare stereotipi, ma sono quasi sempre loro.
Edoardo Succio 1 anno fa su fb
80/100 o 120 sono i limiti massimi non obbligatori
Ferruccio Agustoni 1 anno fa su fb
Lolly Rovere no non vuol dire rispettare i limiti bensì obbligate gli altri utenti a sorpassare inutili e creare cola ???
Natascha Valli 1 anno fa su fb
Lolly Rovere chi va troppo piano e troppo sotto il limite e punibile con una contravvenzione per eccesso di lentezza e ostacolo al traffico. Non lo sapevi ora lo sai. Se una strada e fatta per andare a 80 tu vai a 80.
Giancarlo Schraner 1 anno fa su fb
Natascha Valli non é vero, il codice stradale diceche non si puó sotto una certa velocitá sulle autostrade, che é 60 kmh. Veicoli che non raggiungo questa velocitá non sono autorizzati sull'autostrada. Ma se il limite é di 80 si puó anche andare a 65. É una rottura, sono d'accordo, ma la legge dice cosÍ.
Lolly Rovere 1 anno fa su fb
Giancarlo Schraner non sto parlando di autostrada, sto parlando del 60 su 80... per la legge rispetti i limiti... se vai a 85 o 90 sull’80 sei multabile! Se proprio vogliamo parlare di chi va piano in autostrada, perché non prendiamo esempio di quelli che sulla Biaschina vanno a 60 sul 100 nella corsia centrale??? Perché devono guardare il panorama? Allora si che sono d’accordo con te! Ma comunque nella corsia centrale sei multabile se la corsia di destra é libera...
Lolly Rovere 1 anno fa su fb
Ferruccio Agustoni che problema c’é nel superare? Se non superi i limiti che problema ti fai?
Natascha Valli 1 anno fa su fb
Giancarlo Schraner lo sai che al esame di guida se vai troppo sotto il limite di velocità ti bocciano? Perche ti dicono se e una strada da 80 km perche dovresti andare a 60-70 km ostacolando gli altri?!
Giancarlo Schraner 1 anno fa su fb
Natascha Valli non diciamo sciocchezze, non so dove ha fatto la patente. Io di patenti me ho di tre paesi differenti, oltre che quella internazionale. Guidare fa parte del mio lavoro. 10km in meno del limite non si ostacola nessuno. Al massimo la si rallenta un pocchettino. Alla prima occasione la si supera in tutta calma e sicurezza.
Victoria Maria Navarro 1 anno fa su fb
Per chi piace correre come la mettiamo che non c'è ancora nulla nel 2018, altro che avanti ?
tip75 1 anno fa su tio
solo un sistema OVVIO per riempire di più le casse dello stato.
RV50 1 anno fa su tio
@tip75 Le casse le riempiono non grazie ai radar ma grazie a quelli che delle regole se ne fregano e quindi non volete rispettare i limiti PAGATE e state zitti.
Thor61 1 anno fa su tio
@RV50 Pur rispettando le regole si rischia lo stesso! Escludendo chi dei limiti se ne frega realmente, negli anni ho preso multe per un KM/h di differenza, quindi dove sarebbe il pericolo, suvvia che è chiaro come il sole la voglia di incassare, che ti ricordo i comuni mettono in BILANCIO come se fosse una voce di normale entrata, quindi sanno già quanto VOGLIONO incassare con le multe, in giurisprudenza dovrebbe chiamarsi, premeditazione, quindi non dipendente dalle reali condizioni stradali. Poi se lo volessero bastonassero chi fa boiate immani sulle strade, farebbero ancor più soldi rispetto ai limiti. Ieri un camion ha dovuto entrare sulla corsi di sorpasso di colpo quasi investendo un'auto perchè nella corsia di destra un signore con tanto di BMW serie 3 o 4 nuova andava molto (Altro che andare veloci) pericolosamente a 60Km/h.
Monello 1 anno fa su tio
@RV50 Paladino della giustizia !!!
RV50 1 anno fa su tio
@centauro Per tua conoscenza non sono uno di quelli che viaggia a 15 Km di meno ho in mezzo alla corsia di sorpasso a 100 Km ma uno che dove si può viaggiare viaggio alla velocità prescritta e non ho paura di superarla di paio di Km . forse è gente come te che quando sulle strade ci sono cantieri se ne fanno un baffo dei limiti . io in nella mia vita di autista non ho mai detto di non avere preso delle multe le ho prese anch'io ma non ho mai dovuto lasciarci un capitale o la patente può succedere di oltrepassare a volte il limite consentito ma ciò non deve essere la regola come lo fanno tanti anzi troppi quindi la mia opinione non cambia volete viaggiare oltre i limiti allora pagate e state zitti buffoni....
RV50 1 anno fa su tio
@Monello Non paladino della giustizia!!!! ma uno che rispetta i principi di una persona con delle responsabilità e non come quelli che delle regole se ne fanno un baffo e poi criticano l'operato di chi svolge il suo lavoro magari vivendo sulle spalle della popolazione
centauro 1 anno fa su tio
@Monello Paladino delle tartarughe!!!!
centauro 1 anno fa su tio
@RV50 Considera che esistono tanti automobilisti che riescono a provocare incidenti e investimenti a basse velocità, quasi fermi.....
centauro 1 anno fa su tio
@RV50 Stasera passando da Agno non ho fatto attraversare una persona sulle strisce dal lato sinistro.........non l'ho visto causa mancata illuminazione!!!! se stesse già attraversando e io avessi avuto 20 anni di più??? ne ho 48.
centauro 1 anno fa su tio
@Thor61 Totalmente d'accordo con quanto scrivi però ti farei multare salatamente per quel "poi se volessero bastonassero......" :-)
Thor61 1 anno fa su tio
@centauro "Volessero" era inteso le forze di polizia come il "Bastonassero", sempre riferito alle stesse forze di polizia, a me pare di aver dimenticato solo la virgola per "Separare" la frase, non sono un genio ma mi sembrava corretto, non credi?! PS Tu come lo scriveresti? Saluti ;o)))
centauro 1 anno fa su tio
@Thor61 Noooo, giusta sarebbe " poi se volessero bastonerebbero chi fa le boiate......." per questa volta sei "graziato" ma ti viene sempre utile per migliorare come succede a me! buona domenica a te.....;-)
Thor61 1 anno fa su tio
@centauro Hai ragione, sorry a tutti e all'italiano in primis ;o)))) Buona domenica
Alex Picchi 1 anno fa su fb
Sala ah
Anthony Carilli 1 anno fa su fb
Cosa non si fa per i soldi...
Maxy70 1 anno fa su tio
Arriva la neve! Servono i soldi per la calla! E gnüm a pagum!!
negang 1 anno fa su tio
Diciamo che i radar fissi hanno poco deterrente, solo chi non e' di queste zone infatti può' incapparvi oppure se passi sopra pensiero e senza traffico. Tutti gli altri lo sanno per cui rallentano per tempo, sempre che con il traffico che c'è' si riesca ad andare oltre i limiti segnalati. Inoltre ritengo che la velocità' non sia che uno dei molti componenti che possono aggravare e non causare un incidente. Anzi, di solito non e' la velocità' in se che causa l'incidente, lo può' solo aggravare ma non causare. La prima causa di un incidente e' solitamente la distrazione. Scatenata da n fattori, telefono in mano, gioco con i vari schermi di bordo che aumentano sempre più' , parlo con altri in auto e non guardo la strada e come vedo sempre più' spesso sulle auto che sorpasso in autostrada in moto, si guardano anche la TV o i film mentre guidano. Dopo la distrazione ci sono le distanze di sicurezza non rispettate per cui se davanti succede qualche cosa gli vado dentro.
negang 1 anno fa su tio
@negang Poi e solo poi la velocità'. Infatti la velocità' mi determina la distanza di sicurezza che devo mantenere da quello davanti. Se andassi anche a 160 ma tenessi 200 metri da quello che mi precede non dovrebbe essere un problema. Ricordo che la distanza di sicurezza e' proporzionale al quadrato della velocità' . se a 100 km/h una automobile si ferma mediamente in 36 metri, a 150 i metri diventano già' 80 e via discorrendo. Ci sono tabelle su internet e calcoli che permettono di stabilire tale distanza. Chiaramente questo spazi variano moltissimo con la strada bagnata, i tempi di reazione del conducente, il carico a bordo del mezzo. Quindi inviterei la Polizia a martellare chi alla guida usa i cellulari, controllare a tappeto lo stato delle gomme ed anche la pressione, distanze di sicurezza come in Germania in autostrada, dove come e' noto la velocità' e' libera e non un incubo come qua.
Thor61 1 anno fa su tio
@negang Condivido al 100% il tuo pensiero in entrambi i tuoi testi ;o)))) Purtroppo chi fa le leggi della reale sicurezza non si interessa, a loro basta incassare!!!
negang 1 anno fa su tio
@Thor61 Secondo me se 8 moto della cantonale ( meglio se civetta, anonime ) percorressero a distanza di 30 minuti a 2 a 2 l'autostrada Chiasso Rivera dalle 6:30 alle 9:30 passando in mezzo alle auto e filmando prima le targhe da dietro poi quello che fanno al volante i vari automobilisti come risultato sarebbe più' o meno come la pesca miracolosa di Gesù' sel lago di Tiberiade. Raccoglierebbero multe come pescare pesci al laghetto artificiale con la dinamite. Nel tempo ho visto : Display con la TV visibili al guidatore, telefoni praticamente usati dal 50% dei tizi al volante, anche in velocità' e non solo fermi in colonna, addirittura ho visto iPad sulle ginocchia che vedo solo se li sorpassi in moto perché' sono molto in basso, gente che gioca con i navigatori e li programma mentre vanno e non da fermi e non ultimo e sempre peggio perché' tutte le auto nuove hanno schermi con menu come i PC di casa o i tablet, gente che smanetta con questi e non vi e' una legge che obblighi i produttori di auto a bloccare tutti questi sistemi non appena l'auto passa per ex i 10 km/h.
Thor61 1 anno fa su tio
@negang Il bello è che li spacciano come "Dispositivi di SICUREZZA"
Calotta Polare 1 anno fa su tio
@negang La maggior parte di quelli che vorrebbero superarti mentre sei a 125 sulla corsia di sorpasso ti stanno a 0.5 metri di distanza
negang 1 anno fa su tio
@Calotta Polare In ogni caso finito il sorpasso rientro. A volte .. senza frenare assolutamente faccio accendere la luce degli stop e la distanza ritorna magicamente ad essere molto maggiore.
Roby Kaurinović 1 anno fa su fb
Evvaaai piú cassetta ??‍♂️
Niki Nicole 1 anno fa su fb
Da una parte meglio essere informati ma dall altra non capisco. Come dire oggi non commettere infrazioni xché oggi ce il radar stazionario.ma duman puoi farlo. Che bello!!!
Tato50 1 anno fa su tio
Hanno capito che i radar fissi, per chi ne conosce la posizione, non servono a nulla. Uno rallenta per evitare la foto e poi se ne frega. Un po' meno quando 200 metri dopo il radar fisso c'è l'altro ;-)) Quindi caro Direttore del Dipartimento, vada tranquillo in quel di Quinto ;-))))))))))))))
Katia Tetto 1 anno fa su fb
LuigieMariella Allone
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-03 22:39:02 | 91.208.130.89