TiPress
ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
9 ore
Le multe fioccano su Piazza Luini
La Città è in cerca di soluzioni contro le soste abusive. Il progetto per i dissuasori mobili è ancora bloccato da un ricorso
CANTONE
10 ore
La Facoltà di scienze della comunicazione cambia nome
Il Gran Consiglio ticinese ha approvato la modifica della Legge sull'Università della Svizzera italiana
CANTONE
11 ore
Caos viario nel Gambarogno: «Un errore di valutazione»
La risposta del consigliere di Stato Claudio Zali a un’interpellanza sull’introduzione del divieto di transito nel nucleo di Quartino
BERNA/BELLINZONA
11 ore
Treni più stretti? «Sì, ma più comodi»
Nuovi Giruno: il Consiglio federale invita a guardare il lato positivo...
CANTONE
12 ore
Residenze fittizie dei manager Gucci, no alla Commissione d’inchiesta
Il Gran Consiglio ha respinto la richiesta di Matteo Pronzini. Non sono mancate le frecciatine in aula
CANTONE
12 ore
Il governo "stizzito" dal ricorso
Ballottaggio per gli Stati. Troppo mediatico, secondo il Consiglio di stato
CANTONE
12 ore
Museo di storia naturale, si fa avanti la Leventina (di nuovo)
Nel dicembre del 2017 il Consiglio di Stato aveva invece deciso lo spostamento a Locarno
SORENGO
13 ore
Il mercatino dell'OTAF è un successo
Giovedì le bancarelle hanno accolto i numerosi visitatori, a cui sono stati offerti caldarroste, zuppe calde e hot dog
AIROLO
13 ore
In carrozzella a lezione di sci
Tornano a Pesciüm i corsi di discesa per persone disabili proposti dall'ASP
CANTONE
14 ore
La neuroradiologia ha un nuovo primario
Si chiama Alessandro Cianfoni ed entrerà in carica il prossimo 1. gennaio 2020
FOTO
CANTONE
14 ore
All'incanto la Vespa che incanta
In ottime condizioni il classico di casa Piaggio degli anni '60. Base d'asta? Mille franchi
MASSAGNO
14 ore
Neomaggiorenni a rapporto, con gli Smilebots
Nell'incontro con il Municipio il Campodicastero tematiche giovanili ha esposto i progetti del Comune rivolti ai più giovani
LUGANO
15 ore
Camion incastrato sul tornante
Strada bloccata per tutta la mattina tra Barbengo e Cadepiano
BELLINZONA
15 ore
Mezzi pubblici gratuiti il prossimo weekend
Domenica coinciderà anche con l’avvio del conto alla rovescia dell’entrata in funzione della galleria di base del Monte Ceneri, prevista per il 13 dicembre 2020
LUGANO
15 ore
Novecento t-shirt per aiutare i bambini malati
Sabato 14 dicembre Logoletta apre la sfida: venderle tutte per sostenere l’associazione Greenhope
CANTONE
15 ore
Esami pratici di guida con il tablet? Ora si può
Nel corso del mese di dicembre è stato implementato e introdotto il sistema digitalizzato per gli esami pratici di guida: una prima in Svizzera
CANTONE
16 ore
Attenti al vento
Da questo pomeriggio a domani sera raffiche previste fino a 80 chilometri orari in pianura. Ecco come comportarsi
CANTONE
17 ore
Pernice bianca, il traguardo delle firme è vicino
La raccolta procede con successo, fanno sapere i promotori
MAROGGIA
18 ore
Cinque sindaci, ne rimarrà uno solo
Firmato il rapporto sull'aggregazione dei comuni della Val Mara. «Vogliamo unire le forze»
COLDRERIO
18 ore
Per Natale regala… il sangue
Appello alla cittadinanza da parte del Municipio per la donazione
CANTONE
18 ore
Una nuova vita agli occhiali usati
L'iniziativa del Lions Club Lugano per destinare le montature con lenti graduate alle persone meno fortunate
CANTONE
19 ore
Il Plr sul salario minimo: «Saliamo fino a 20.50 franchi»
Presentato un emendamento, ma solo se «ci sarà un impatto positivo evidente per i residenti»
CANTONE
19 ore
«10 milioni in più alla Divisione della formazione professionale»
A chiederlo, tramite un emendamento, è l'UDC Ticino
STABIO
21 ore
Un brandello di giornale non inchioda il turista del sacco
Il Tribunale amministrativo annulla la multa affibbiata a un presunto trasgressore: «Le prove addotte dal Municipio sono alquanto inconsistenti»
LUGANO
21 ore
Le TPL cambiano orario
Il cambio scatta domenica 15 dicembre
CANTONE / BERNA
21 ore
Disoccupazione, a novembre siamo al 3%
Il dato cresce di 0,4 punti percentuali rispetto al mese precedente
PARADISO
23 ore
Sostegno a chi opera al servizio della comunità
Una sessantina i volontari presenti alla Giornata internazionale del Volontariato
BELLINZONA
1 gior
Nuovi cestini in città, «ma il buco è troppo piccolo»
Sono pensati per contrastare i "furbetti" della spazzatura casalinga, ma per alcuni sono scomodi. La Città: «Ce li vogliono imitare»
LUGANO/ITALIA
1 gior
«La cassa malati mi ha scaricato qui»
L'odissea tra le cliniche di Dario Siciliano, bancario 33enne operato per un grave problema al cervello. Sanitas: «Obbligati a verificare»
CANTONE
1 gior
Lo psichiatra va in Appello
Era stato condannato per abusi su alcune pazienti
FOTOGALLERY E VIDEO
BELLINZONA
1 gior
Incastrato nell'auto, le immagini dell'incidente
Tre veicoli si sono scontrati a Claro. Uno è finito nel riale che costeggia la strada cantonale. Tre i feriti
CANTONE
1 gior
Gli animali vanno online: nasce l’Instagram per cani e gatti
A lanciare il simpatico progetto due ragazzi del Luganese, Mirko Cotti Piccinelli e Anna Gianfreda. «Gli adulti dovrebbero capire di più il potenziale dei social»
CANTONE
1 gior
La tappa locarnese del Knie è a rischio
Il circo nazionale potrebbe non tornare nella città sul Verbano: «Il sito finora utilizzato non è più idoneo alle rappresentazioni»
CANTONE
1 gior
Un weekend sui diritti dei bambini per i 120 monitori
Ha avuto luogo l’annuale corso per i monitori maggiorenni attivi nei progetti della Fondazione IdéeSport
CANTONE
1 gior
«Il minimo che si poteva sperare, il massimo che si poteva proporre»
Il PS è fermamente deciso a sostenere l'introduzione del salario minimo sociale. Gli emendamenti proposti dalla destra? «Vogliono salvarsi la faccia di fronte al proprio elettorato»
CALANCA (GR)
1 gior
Henrik Bang è il nuovo direttore del Parco Val Calanca
Il suo compito sarà quello di condurre i lavori della fase di istituzione del parco naturale regionale
CHIASSO
1 gior
A Chiasso c'è «un gruppo armato che terrorizza la città»
Nei pressi della stazione sono stati affissi dei volantini parecchio pungenti contro la Polizia
FOTO
LUGANO
1 gior
Passaggio di comando nei pompieri di Lugano
Federico Sala ha preso questa mattina ufficialmente il posto di Mauro Gianninazzi
MENDRISIO
1 gior
Rossi e Verdi presentano L'Alternativa
«I tempi sono maturi per compiere un passo verso una nuova alleanza»
CANTONE
1 gior
L'idea di giustizia di Dick Marty in un libro
Verrà presentato martedì al Lac e raccoglie alcune delle più importanti indagini che Dick Marty ha seguito nel corso della sua carriera
FOTO
BELLINZONA
1 gior
Greina è tornata in libertà
La coturnice era stata trovata intontita, sottopeso e scoordinata nei movimenti. Ma la SPAB l'ha rimessa in sesto
CANTONE
1 gior
Salario minimo, sono 24 gli emendamenti dell’Mps
Proposto un salario orario lordo tra 24 e 24.50 franchi, perché «3'200 franchi non consentono una vita dignitosa»
CANTONE/SVIZZERA
1 gior
La solidarietà colpisce ancora
In due giorni Telethon ha raccolto 2,1 milioni di franchi
CHIASSO
2 gior
Un corteo contro le frontiere che uccidono
Dal Palapenz fino alla dogana, diversi giovani hanno voluto dire basta a un modello di società «sempre più spietato, disumano e schiavista»
CANTONE
2 gior
Rosso di sera... bel tempo si avvera
Le prossime giornate saranno contraddistinte da cieli generalmente sereni. In montagna ci sarà qualche nuvola in più e non mancherà il vento
CANTONE
2 gior
Per le Comunali nasce "TIResidenti. Il Movimento"
L'obiettivo del fondatore Stefano Introzzi è risolvere all'interno delle istituzioni i problemi «con soluzioni concrete e senza la propaganda che accomuna gli altri partiti politici»
MENDRISIO
2 gior
Processioni storiche, la prossima è la settimana decisiva
In Colombia verranno valutate le candidature per entrare a far parte del Patrimonio immateriale dell'Unesco. Due quelle che provengono dalla Svizzera
LUGANO
2 gior
«Lo stabile ARL passi in mani pubbliche»
A chiederlo è l'Associazione cittadini per il territorio di Viganello: «È un luogo storico, da proteggere»
POSCHIAVO (GR)
2 gior
Rubò orologi, fermato quattro mesi dopo
Il 35enne romeno è stato fermato dalle Guardie di confine a Castasegna
FOTO
MESOCCO (GR)
2 gior
In galleria uno scontro frontale
A causa del violento impatto, un'auto con targhe ticinesi si è rovesciata sul tetto
CANTONE
06.12.2018 - 10:280

Addio ai radar fissi, solo controlli semi-stazionari segnalati

Dal 1. gennaio 2019 resteranno in funzione solo quelli di Balerna e Collina d'Oro. La popolazione verrà sempre informata

BELLINZONA - Nel 2019 le strade ticinesi diranno addio ai nove radar fissi. Per la polizia, infatti, «non rispondono più alle odierne esigenze» e sono «ormai divenuti vetusti». I controlli della velocità saranno effettuati da due apparecchi semi-stazionari, segnalati alla popolazione. Resteranno attivi solo i due radar fissi sull'A2, a Balerna e Collina d'Oro.

Comunicazione trasparente - A partire dal 1. gennaio 2019 il rilevamento della velocità sulle strade cantonali ticinesi sarà affidato a due apparecchi semi-stazionari che sostituiranno le nove postazioni fisse installate dal 2006. Prenderà così avvio ufficialmente la nuova impostazione elaborata dal Dipartimento delle istituzioni, che prevede da un lato di smantellare i “radar fissi” e dall’altro di segnalare tutti i controlli – mobili e semistazionari – tramite i canali di comunicazione della Polizia cantonale. Una «comunicazione trasparente sui controlli della velocità», affiancata da un’adeguata sensibilizzazione attraverso le campagne preventive del progetto «Strade sicure».

I numeri - Nel 2017 gli incidenti (3'880) sono diminuiti del 2,8% rispetto all'anno precedente. La nuova strategia – che applica la volontà del Gran Consiglio, segnalando ai conducenti tutti i controlli eseguiti con apparecchi mobili – ha migliorato la copertura del territorio e la collaborazione: 887 dei 1'134 controlli effettuati tra il 1. luglio 2017 e il 30 giugno 2018 sono stati effettuati dalle polizie comunali.

Cittadini e Comuni hanno inoltre accolto positivamente la novità, segnalando alle autorità anche alcuni tratti stradali "pericolosi" che necessiterebbero di maggiori controlli, come in prossimità delle scuole.

Controlli segnalati - Il Dipartimento delle istituzioni ha ora deciso che la comunicazione pubblica sarà estesa anche ai controlli della velocità effettuati con i due apparecchi semi-stazionari recentemente messi a disposizione della Polizia cantonale. Inoltre, sarà introdotta la possibilità per gli enti locali di richiedere alla Polizia cantonale di effettuare controlli della velocità con le nuove postazioni semi-stazionarie.

La segnalazione dei controlli di velocità – con apparecchi fissi e semi-stazionari – avverrà, come di consueto, tramite i canali di comunicazione della Polizia cantonale: un comunicato stampa settimanale, la pagina web www.ti.ch/polizia, i profili social su Facebook e Twitter e la «app» per dispositivi mobili.

Vecchi radar all'asta - Le nove postazioni smantellate (involucro senza radar) saranno oggetto di un’asta il cui ricavato sarà destinato al progetto di prevenzione del Dipartimento delle istituzioni e della Polizia cantonale «Strade sicure».

Allegati
Commenti
 
centauro 1 anno fa su tio
E ora preoccupiamoci maggiormente, si perdono 9 radar fissi che verranno sostituiti da apparecchi mobili che saranno opportunamente installati nei punti senza particolari rischi per gli altri, anzi inviterei le autorità a piazzare 200 mt. più avanti una cassa per deporre direttamente il denaro della contravvenzione!!!
Yasha Shammah 1 anno fa su fb
Ci hanno sempre detto che i radar fissi servono per la prevenzione e non per fare cassetta. Allora perché li tolgono? Secondo me perché non rendono più e, visto che le casse piangono, è ora di cambiare strategia. Guarda caso quello di Balerna (che ha generato diversi migliori di franchi), rimane.
Vince Thegardens 1 anno fa su fb
???????????
Gulino Angela 1 anno fa su fb
LA Roccia
Martin Zlogleda 1 anno fa su fb
Cit
Mario Mariolino Di Malta 1 anno fa su fb
? buffoni
Nani Gaschi 1 anno fa su fb
Ce sotto qualcosa come sempre
Valerio Castello 1 anno fa su fb
W la Germania. Svizzera peggio dell’Italia sul far cassa. Mafiosi
Nuba Boura 1 anno fa su fb
Valerio Castello zitto e paga ?
Valerio Castello 1 anno fa su fb
pago in cioccolatini
Ania Righini 1 anno fa su fb
Valerio se rispetti la legge non vieni multato e non paghi.. te l’hanno mai detto? ?
Ilaria PG 1 anno fa su fb
Mafiosi? Abbiamo imparato dai migliori ?
Seo Coco 1 anno fa su fb
Sono i due tratti di strada più pericolosi o forse i due radar che rendono di più? mah...
Anide Pinco 1 anno fa su fb
Sono i due tratti dove passano più coglioni e dovrebbero metterne di più.
Niccolò NIk Benny 1 anno fa su fb
Autobahn ???
Sadin Gazic 1 anno fa su fb
Behhh... normale i radar vecchi vanno in pensione e arrivano i nuovi ???
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
Ormai i test fisso la popolazione li ha memorizzato quasi tutti .. quindi credo ci sia un calo di fatturato .. quindi ecco la nuova soluzione .. Non più fisso ma mobili
Simone Canepa 1 anno fa su fb
Dal 1 gennaio 2019 la gente inizierà a lamentarsi perché i radar sono segnalati e nessuno li prende..
Adamo ReMida Jackson 1 anno fa su fb
Aspettiamo le lamentele dei frontalieri...
Matteo Torresin 1 anno fa su fb
Adamo ReMida Jackson e perché dovremmo lamentarci?
Eleonora Bressan 1 anno fa su fb
Ha parlato lo svizzero doc?
Anide Pinco 1 anno fa su fb
Posso lamentarsi quanto vogliono, se non stessero bene in Svizzera se ne sarebbero andati via da un po’.
Pietrina Oddo 1 anno fa su fb
Io rispetto sempre i limiti ovunque mi trovo,per andare a lavorare comunque prendo l’autobus ??? I
Morand Vanessa 1 anno fa su fb
Dav Mo
vulpus 1 anno fa su tio
Ma se i radar fissi sono stati posati secondo la buona regola, preventivamente in zone dove assolutamente la velocità è sinonimo di sicurezza, servono eccome: soltanto i distratti ci cascano.Chiaro che se invece vengono istallati dove di pericolo non ce ne sono è solo repressione. Possiamo ben sbavare su quello di Balerna, ma questo non fa assolutamente prevenzione: una autostrada diritta in discesa, senza alcun pericolo, viene limitata a 80Km/h e poi si posa la macchina infernale: chiaro il proposito di colpire chi va verso sud.
Lore62 1 anno fa su tio
@vulpus 100 orari! Il limite a Balerna dove hanno posato lo spelaturisti è di 100 orari! ...non sarai mica come il 99% degli utenti che alla vista della trappola non hanno capito il limite e rallentano a 80...70...60 orari? ;-)
Larissa Torterolo 1 anno fa su fb
Momi Gian ♥️
Momi Gian 1 anno fa su fb
?
Momi Gian 1 anno fa su fb
Tratto a 80 poi bruscamente a 60 con il radar nascosto, poi trovi la sorpresina a casetta, e ti accorgi che a natale il regalino lo farai tu alla polizia ♥️
Lorenzo Nabbo Zanchi 1 anno fa su fb
Leo Silini
Danny50 1 anno fa su tio
I limiti sono stati calcolati in base alle capacità di frenata dei veicoli negli anni ‘70. Da allora le auto hanno dimezzato gli spazi di frenata ma i limiti non solo sono rimasti ma addirittura sono stati abbassati. Senza contare che i controlli sono stati decuplicati. In Europa in generale ci si sta allineando sui 130 km/h in autostrada, in Svizzera scimiottiamo l’Europa solo nelle misure autolesioniste.
Thor61 1 anno fa su tio
Vorrei dire a Giancarlo Schraner che in realtà anche andare piano é punibile, esiste un minimo di 80Km/h da rispettare, salvo problemi naturalmente.
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
I vecchi radar all'asta?... bene, li compreranno i leghisti nostalgici per distruggerli come voleva il Nano... amara consolazione dopo che la lega è diventata il partito delle tasse , dei radar e delle multe...
Igor Guanziroli 1 anno fa su fb
Le multe fanno gola a qualsiasi governo, sono come le imposte indirette... tanti soldi, e incassi subito. La sicurezza é solo una scusa per promuovere questa ricca entrata
Caroline Meyer 1 anno fa su fb
Aspettiamo le prossime lamentele dei soliti noti... ?
Ctg 1 anno fa su tio
Non rendono più!
Paola Nelly Dellagiovanna Morandi 1 anno fa su fb
Era ora
Roby Cipriano 1 anno fa su fb
Matteo Crivelli 1 anno fa su fb
Interessante come in mappo ci sia il limite di 80 che si trasforma in 60 poco prima del radar, per poi tornare 80! Prevenzione sisi ??
Billy HD FatBob 1 anno fa su fb
Cé il 60 in mappo? E il radar dove si trova, mai visto e fortunatamente non ancora preso ?.... anche perche fuori dalle autostrade rispetto i limiti ??
Giancarlo Schraner 1 anno fa su fb
Rispettiamo I limiti e non ci sono problemi.
Roberto Ruzza 1 anno fa su fb
Giancarlo Schraner il problema è che come succede spesso dove ci sono gli 80 molti viaggiano a 60 (questi sarebbero da multare)rispettare i limiti
Giancarlo Schraner 1 anno fa su fb
Roberto Ruzza andare piano non é punibile, é una rottura di scatole, pienamente d'accordo. Ma é anche vero che in autostrada si puó superarli senza problemi.
Lolly Rovere 1 anno fa su fb
Roberto Ruzza chi va a 60 sull’80 rispetta i limiti!
Giancarlo Schraner 1 anno fa su fb
Lolly Rovere Sono d'accordo solo in parte, chi va troppo piano sull'autostrada diventa pericoloso non solo per se, ma anche per gli altri utenti, se si ha paura di andare sull'autostrada alla giusta velocitá, tanto vale prendere la cantonale o i mezzi pubblici.
Angelo Negri 1 anno fa su fb
Sempre che stiano a destra e non come quasi sempre avviene abitino nella corsia di sinistra senza curarsi minimamente di chi sopraggiunge. Vedo di quegli storditi in giro che non me ne capacito più' ormai.
Giancarlo Schraner 1 anno fa su fb
Angelo Negri non è il solo... Vedere macchinoni che stanno sulla corsia di sorpasso a 70 kmh, guidati da un'ultraottantenne. Non per fare stereotipi, ma sono quasi sempre loro.
Edoardo Succio 1 anno fa su fb
80/100 o 120 sono i limiti massimi non obbligatori
Ferruccio Agustoni 1 anno fa su fb
Lolly Rovere no non vuol dire rispettare i limiti bensì obbligate gli altri utenti a sorpassare inutili e creare cola ???
Natascha Valli 1 anno fa su fb
Lolly Rovere chi va troppo piano e troppo sotto il limite e punibile con una contravvenzione per eccesso di lentezza e ostacolo al traffico. Non lo sapevi ora lo sai. Se una strada e fatta per andare a 80 tu vai a 80.
Giancarlo Schraner 1 anno fa su fb
Natascha Valli non é vero, il codice stradale diceche non si puó sotto una certa velocitá sulle autostrade, che é 60 kmh. Veicoli che non raggiungo questa velocitá non sono autorizzati sull'autostrada. Ma se il limite é di 80 si puó anche andare a 65. É una rottura, sono d'accordo, ma la legge dice cosÍ.
Lolly Rovere 1 anno fa su fb
Giancarlo Schraner non sto parlando di autostrada, sto parlando del 60 su 80... per la legge rispetti i limiti... se vai a 85 o 90 sull’80 sei multabile! Se proprio vogliamo parlare di chi va piano in autostrada, perché non prendiamo esempio di quelli che sulla Biaschina vanno a 60 sul 100 nella corsia centrale??? Perché devono guardare il panorama? Allora si che sono d’accordo con te! Ma comunque nella corsia centrale sei multabile se la corsia di destra é libera...
Lolly Rovere 1 anno fa su fb
Ferruccio Agustoni che problema c’é nel superare? Se non superi i limiti che problema ti fai?
Natascha Valli 1 anno fa su fb
Giancarlo Schraner lo sai che al esame di guida se vai troppo sotto il limite di velocità ti bocciano? Perche ti dicono se e una strada da 80 km perche dovresti andare a 60-70 km ostacolando gli altri?!
Giancarlo Schraner 1 anno fa su fb
Natascha Valli non diciamo sciocchezze, non so dove ha fatto la patente. Io di patenti me ho di tre paesi differenti, oltre che quella internazionale. Guidare fa parte del mio lavoro. 10km in meno del limite non si ostacola nessuno. Al massimo la si rallenta un pocchettino. Alla prima occasione la si supera in tutta calma e sicurezza.
Victoria Maria Navarro 1 anno fa su fb
Per chi piace correre come la mettiamo che non c'è ancora nulla nel 2018, altro che avanti ?
tip75 1 anno fa su tio
solo un sistema OVVIO per riempire di più le casse dello stato.
RV50 1 anno fa su tio
@tip75 Le casse le riempiono non grazie ai radar ma grazie a quelli che delle regole se ne fregano e quindi non volete rispettare i limiti PAGATE e state zitti.
Thor61 1 anno fa su tio
@RV50 Pur rispettando le regole si rischia lo stesso! Escludendo chi dei limiti se ne frega realmente, negli anni ho preso multe per un KM/h di differenza, quindi dove sarebbe il pericolo, suvvia che è chiaro come il sole la voglia di incassare, che ti ricordo i comuni mettono in BILANCIO come se fosse una voce di normale entrata, quindi sanno già quanto VOGLIONO incassare con le multe, in giurisprudenza dovrebbe chiamarsi, premeditazione, quindi non dipendente dalle reali condizioni stradali. Poi se lo volessero bastonassero chi fa boiate immani sulle strade, farebbero ancor più soldi rispetto ai limiti. Ieri un camion ha dovuto entrare sulla corsi di sorpasso di colpo quasi investendo un'auto perchè nella corsia di destra un signore con tanto di BMW serie 3 o 4 nuova andava molto (Altro che andare veloci) pericolosamente a 60Km/h.
Monello 1 anno fa su tio
@RV50 Paladino della giustizia !!!
centauro 1 anno fa su tio
@RV50 Non è vero! tanti vogliono rispettare le regole e i limiti ma è sufficiente una leggera distrazione di 7/8 km/h che ti fa cadere in fallo e ricevi quei 50/60 fr. di fregatura, è un tranello legalizzato a cui non puoi ribellarti (io il gilet giallo ce l'ho pronto, e non solo in caso di avaria), poi succede che quelli, forse come te, che per eccesso di prudenza stanno 10/15 km sotto il limite per paura di cascarci ma rompono i coglioni al resto dell'umanità creando code processionarie!!! ma basta, la sicurezza non si fa solo coi limiti ma anche con misure adeguate.
RV50 1 anno fa su tio
@centauro Per tua conoscenza non sono uno di quelli che viaggia a 15 Km di meno ho in mezzo alla corsia di sorpasso a 100 Km ma uno che dove si può viaggiare viaggio alla velocità prescritta e non ho paura di superarla di paio di Km . forse è gente come te che quando sulle strade ci sono cantieri se ne fanno un baffo dei limiti . io in nella mia vita di autista non ho mai detto di non avere preso delle multe le ho prese anch'io ma non ho mai dovuto lasciarci un capitale o la patente può succedere di oltrepassare a volte il limite consentito ma ciò non deve essere la regola come lo fanno tanti anzi troppi quindi la mia opinione non cambia volete viaggiare oltre i limiti allora pagate e state zitti buffoni....
centauro 1 anno fa su tio
@RV50 Ammetto di averne prese pochissime e sempre per quei 2/3 km oltre la tolleranza, basta davvero poco, tranello escogitato per non danneggiare troppo ma per incassare pochi spiccioli ma in maniera estesa che fanno ingenti proventi......con l'auto è utile il cruise control, con la moto che ho sto molto attento! come già ho scritto una volta mi sento sempre l'unico pirla che nei cantieri rispetta il limite!!!
RV50 1 anno fa su tio
@Monello Non paladino della giustizia!!!! ma uno che rispetta i principi di una persona con delle responsabilità e non come quelli che delle regole se ne fanno un baffo e poi criticano l'operato di chi svolge il suo lavoro magari vivendo sulle spalle della popolazione
centauro 1 anno fa su tio
@Monello Paladino delle tartarughe!!!!
centauro 1 anno fa su tio
@RV50 Considera che esistono tanti automobilisti che riescono a provocare incidenti e investimenti a basse velocità, quasi fermi.....
centauro 1 anno fa su tio
@RV50 Stasera passando da Agno non ho fatto attraversare una persona sulle strisce dal lato sinistro.........non l'ho visto causa mancata illuminazione!!!! se stesse già attraversando e io avessi avuto 20 anni di più??? ne ho 48.
centauro 1 anno fa su tio
@Thor61 Totalmente d'accordo con quanto scrivi però ti farei multare salatamente per quel "poi se volessero bastonassero......" :-)
Thor61 1 anno fa su tio
@centauro "Volessero" era inteso le forze di polizia come il "Bastonassero", sempre riferito alle stesse forze di polizia, a me pare di aver dimenticato solo la virgola per "Separare" la frase, non sono un genio ma mi sembrava corretto, non credi?! PS Tu come lo scriveresti? Saluti ;o)))
centauro 1 anno fa su tio
@Thor61 Noooo, giusta sarebbe " poi se volessero bastonerebbero chi fa le boiate......." per questa volta sei "graziato" ma ti viene sempre utile per migliorare come succede a me! buona domenica a te.....;-)
Thor61 1 anno fa su tio
@centauro Hai ragione, sorry a tutti e all'italiano in primis ;o)))) Buona domenica
Alex Picchi 1 anno fa su fb
Sala ah
Anthony Carilli 1 anno fa su fb
Cosa non si fa per i soldi...
Maxy70 1 anno fa su tio
Arriva la neve! Servono i soldi per la calla! E gnüm a pagum!!
negang 1 anno fa su tio
Diciamo che i radar fissi hanno poco deterrente, solo chi non e' di queste zone infatti può' incapparvi oppure se passi sopra pensiero e senza traffico. Tutti gli altri lo sanno per cui rallentano per tempo, sempre che con il traffico che c'è' si riesca ad andare oltre i limiti segnalati. Inoltre ritengo che la velocità' non sia che uno dei molti componenti che possono aggravare e non causare un incidente. Anzi, di solito non e' la velocità' in se che causa l'incidente, lo può' solo aggravare ma non causare. La prima causa di un incidente e' solitamente la distrazione. Scatenata da n fattori, telefono in mano, gioco con i vari schermi di bordo che aumentano sempre più' , parlo con altri in auto e non guardo la strada e come vedo sempre più' spesso sulle auto che sorpasso in autostrada in moto, si guardano anche la TV o i film mentre guidano. Dopo la distrazione ci sono le distanze di sicurezza non rispettate per cui se davanti succede qualche cosa gli vado dentro.
negang 1 anno fa su tio
@negang Poi e solo poi la velocità'. Infatti la velocità' mi determina la distanza di sicurezza che devo mantenere da quello davanti. Se andassi anche a 160 ma tenessi 200 metri da quello che mi precede non dovrebbe essere un problema. Ricordo che la distanza di sicurezza e' proporzionale al quadrato della velocità' . se a 100 km/h una automobile si ferma mediamente in 36 metri, a 150 i metri diventano già' 80 e via discorrendo. Ci sono tabelle su internet e calcoli che permettono di stabilire tale distanza. Chiaramente questo spazi variano moltissimo con la strada bagnata, i tempi di reazione del conducente, il carico a bordo del mezzo. Quindi inviterei la Polizia a martellare chi alla guida usa i cellulari, controllare a tappeto lo stato delle gomme ed anche la pressione, distanze di sicurezza come in Germania in autostrada, dove come e' noto la velocità' e' libera e non un incubo come qua.
Thor61 1 anno fa su tio
@negang Condivido al 100% il tuo pensiero in entrambi i tuoi testi ;o)))) Purtroppo chi fa le leggi della reale sicurezza non si interessa, a loro basta incassare!!!
negang 1 anno fa su tio
@Thor61 Secondo me se 8 moto della cantonale ( meglio se civetta, anonime ) percorressero a distanza di 30 minuti a 2 a 2 l'autostrada Chiasso Rivera dalle 6:30 alle 9:30 passando in mezzo alle auto e filmando prima le targhe da dietro poi quello che fanno al volante i vari automobilisti come risultato sarebbe più' o meno come la pesca miracolosa di Gesù' sel lago di Tiberiade. Raccoglierebbero multe come pescare pesci al laghetto artificiale con la dinamite. Nel tempo ho visto : Display con la TV visibili al guidatore, telefoni praticamente usati dal 50% dei tizi al volante, anche in velocità' e non solo fermi in colonna, addirittura ho visto iPad sulle ginocchia che vedo solo se li sorpassi in moto perché' sono molto in basso, gente che gioca con i navigatori e li programma mentre vanno e non da fermi e non ultimo e sempre peggio perché' tutte le auto nuove hanno schermi con menu come i PC di casa o i tablet, gente che smanetta con questi e non vi e' una legge che obblighi i produttori di auto a bloccare tutti questi sistemi non appena l'auto passa per ex i 10 km/h.
Thor61 1 anno fa su tio
@negang Il bello è che li spacciano come "Dispositivi di SICUREZZA"
Calotta Polare 1 anno fa su tio
@negang La maggior parte di quelli che vorrebbero superarti mentre sei a 125 sulla corsia di sorpasso ti stanno a 0.5 metri di distanza
negang 1 anno fa su tio
@Calotta Polare In ogni caso finito il sorpasso rientro. A volte .. senza frenare assolutamente faccio accendere la luce degli stop e la distanza ritorna magicamente ad essere molto maggiore.
Roby Kaurinović 1 anno fa su fb
Evvaaai piú cassetta ??‍♂️
Niki Nicole 1 anno fa su fb
Da una parte meglio essere informati ma dall altra non capisco. Come dire oggi non commettere infrazioni xché oggi ce il radar stazionario.ma duman puoi farlo. Che bello!!!
Tato50 1 anno fa su tio
Hanno capito che i radar fissi, per chi ne conosce la posizione, non servono a nulla. Uno rallenta per evitare la foto e poi se ne frega. Un po' meno quando 200 metri dopo il radar fisso c'è l'altro ;-)) Quindi caro Direttore del Dipartimento, vada tranquillo in quel di Quinto ;-))))))))))))))
Katia Tetto 1 anno fa su fb
LuigieMariella Allone
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-10 05:36:22 | 91.208.130.86