Davide Giordano
+17
ULTIME NOTIZIE Ticino
FOTO
LUGANO
6 ore
Fuga di gas a Breganzona, bloccate le 5 vie
Grande dispiegamento di mezzi dei pompieri e della polizia e diversi disagi al traffico
CANTONE
15 ore
In Ticino altri 63 casi e un decesso
Nelle strutture ospedaliere ci sono 69 pazienti col Covid, di cui 10 in terapia intensiva
CONFINE
16 ore
A Viggiù parte la vaccinazione di massa
Dallo scorso 16 febbraio il comune al confine col Ticino si trova in zona rossa per la presenza di varianti
BELLINZONA
1 gior
Sulla mobilità lenta le polemiche corrono veloci
I Verdi attaccano il Municipale Simone Gianini per un presunto conflitto d'interesse fra due cariche «non compatibili».
CANTONE
1 gior
I Verdi sulla consegna pacchi: «Libero mercato o sfruttamento?»
Gli ambientalisti chiedono più controlli, ma anche contratti collettivi obbligatori
CANTONE
1 gior
I radar risparmiano solo la Leventina
Ecco le località che saranno oggetto di controlli della velocità mobili e semi-stazionari.
SVIZZERA/CANTONE
1 gior
Più spazio per le bici sui treni FFS
Già a partire dal mese prossimo, con un occhio alla bella stagione e al turismo sulle due ruote confederato
CANTONE
1 gior
Pernice bianca salva: «Una bella vittoria per la biodiversità»
La soddisfazione dei promotori dell’iniziativa che ha portato all’inserimento dell’uccello tra le specie protette
FOTO
CASTEL SAN PIETRO
1 gior
Schiacciata da un furgone, grave una 49enne
L'incidente è avvenuto in via Alle Zocche a Castel San Pietro.
CANTONE
1 gior
Torna il sereno nelle case anziani: visite in camera e uscite consentite
Dal 1. marzo adeguate le direttive per le strutture della terza età e per le cliniche psichiatriche
CANTONE
1 gior
A2 Airolo-Quinto: procede il cantiere per il risanamento fonico
GRIGIONI
1 gior
Case anziani, i sindacati lanciano un appello alla politica
Licenziamenti e disagio tra il personale. VPOD e OCST chiedono che venga riconosciuto un aiuto economico straordinario.
CANTONE
06.09.2018 - 06:070
Aggiornamento : 08:38

Anche a Lugano tutti pazzi per Mamma Mia! E l'anteprima è un successone

Un pubblico vestito con i colori tipici della Grecia ha apprezzato l'atteso sequel

LUGANO - Sala gremita ieri sera per l'anteprima di Mamma mia al Cinestar. Un pubblico vestito con i colori tipici della Grecia, bianco e blu, Paese in cui è ambientato il film. Qualcuno si è spinto oltre presentandosi alla proiezione vestito con il look da Abba. Un musical che ha messo d'accordo tutti, sia i fans più sfegatati del gruppo svedese sia i semplici curiosi. Un'approvazione che è sfociata in un applauso del pubblico in sala a fine film.

Il film:

Tre buste – anzi quattro, anzi tre «Perché tanto nonna non viene mai» –  pronti da imbucare con gli inviti per una grande festa sul paradisiaco atollo greco di Kalokairi. Comincia in modo che più familiare non si potrebbe “Mamma mia! Ci risiamo” seguito del musical cinematografico diventato un successo planetario e un vero e proprio fenomeno di costume.


Keystone

Un sequel che, in maniera abbastanza originale, è pure un prequel diviso su due linee temporali con due storie divise ma indissolubilmente collegate. La prima, quella del presente, che racconta le vicissitudini del cast originale e il lavoro di Sophie (Amanda Seyfried) per l'apertura del Bella Donna Hotel. La seconda, invece, è quella del passato che segue le avventure della giovane Donna (interpretata dalla brillante stellina Lily James) in quella fatidica estate nel 1979, con la scoperta dell'isola e dei tre amori che daranno poi i natali a Sophie.


Universal

Due storie, dicevamo, distinte ma legate con continui rimandi e intrecci di personaggi e luoghi. Altro filo conduttore – e non potrebbe essere altrimenti  – è quello della musica. E qui, già lo sapete, si parla di Abba. Meglio, di Abba a catinelle: fra successoni pazzeschi a pezzi più ricercati arrangiati e coreografati spesso con discreta fantasia.


Universal

Se il cast originale resta a prova di bomba e convince sempre  – soprattutto con i comprimari di lusso come Colin Firth, Christine Baranski e Julie Walters – vera sorprese è la giovane Lily James che trasporta di peso particamente da sola tutta la parte del film ambientata nel passato. Una Donna, la sua, solare e straripante ma anche tribolata e tridimensionale nella sua ricerca/fuga nel bel mezzo del Mediterraneo.


Universal

In definitiva con “Mamma mia! Ci risiamo” da divertirsi ce n'è: se vi aspettate una festa scoppiettante e un paio di orette spensierate passate a cantichiare allora è proprio il film che fa per voi.


Universal

Vera e propria sorpresa di “Mamma mia! Ci risiamo” è Lily James, giovane attrice britannica in rapidissima ascesa: «Sono da sempre una fan sfegatata del musical e degli Abba», ha raccontato all'Hollywood Reporter, «da piccola mio papà mi aveva fatto una cassettina dei loro pezzi e la ascoltavo costantemente». La sfida di vestire i panni di una versione giovane della Donna originariamente interpretata da Meryl Streep non l'ha affatto spaventata: «In realtà è stato davvero divertente. Ho guardato il film un'infinità di volte. Lei è così coraggiosa e spavalda! Mi sono anche fatta una colonna sonora con tutte le sue battute in quel film, e giravo per casa con le cuffiette, come una matta facendo playback».

Universal
Guarda tutte le 20 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-02-28 02:01:49 | 91.208.130.85