ULTIME NOTIZIE Ticino
CALANCA
1 ora
Quanti rifiuti nei boschi della Val Calanca
Una cinquantina di volontari hanno raccolto 140 kg di mozziconi e plastica
LOCARNO / BERNA
2 ore
Le luci della pista tornano a far discutere
Interpellanza di Bruno Storni al Consiglio federale. Salta fuori che manca la vecchia licenzia edilizia
CANTONE / URI
3 ore
Le vacanze sono finite, nove chilometri di coda al Gottardo
Le auto sono incolonnate al portale sud della galleria con lunghi tempi di attesa.
FOTO
LUGANO
5 ore
Alla Foce la movida si è addormentata
Un pisolino lungo il Cassarate, dopo la festa del venerdì sera. E i passanti storcono il naso
FOTO
CANTONE
11 ore
Veicoli in fiamme vicino alla dogana di Gandria: c'è un fermo
Il presunto responsabile sarebbe un 24enne del Comasco, già finito in manette
LUGANO
21 ore
La photo challenge di Lorenzo: «Fatevi una foto con la scritta»
L'ex pilota di MotoGp in posa con il sindaco Marco Borradori invita i suoi follower a visitare Lugano
LOCARNO
22 ore
L'Astrovia di Locarno? «Da oltre dieci anni abbandonata a se stessa»
Un'interrogazione chiede al Municipio d'intervenire per sistemare il percorso didattico
CANTONE
1 gior
Ecco le località nel mirino del radar
Sono sette i distretti ticinesi in cui sono previsti controlli mobili della velocità
SLOVENIA / SVIZZERA
1 gior
La Slovenia mette la Svizzera sulla lista gialla
Ora è prevista una quarantena di 14 giorni per chi entra nel Paese
CANTONE
1 gior
Richiesta di miglioramento del progetto Tram-Treno
Auspocato il mantenimento della linea di collina e il riassetto dello snodo di Cavezzolo
FOTO
BELLINZONA
1 gior
Corbaro ha ritrovato la libertà
La Spab si è presa cura del rapace, che ora riprenderà la sua vita nei boschi che sovrastano la Turrita
FOTO
ARBEDO-CASTIONE
1 gior
Incidente allo svincolo di Bellinzona Nord
Auto contro un mezzo del Cantone: non si registrano feriti
LUGANO
06.09.2012 - 16:000
Aggiornamento : 20.11.2014 - 10:18

Oggi i funerali di Anna Rogosin, cantante lirica prediletta da Toscanini

LUGANO - La grande cantante americana Anna Rogosin, indimenticabile voce della musica lirica, si è spenta all’età di 88 anni a Lugano, dove viveva, nel più assoluto riserbo, da cinquant’anni. I funerali, con un tributo all'artista, si sono tenuti oggi, 6 settembre, sempre a Lugano.

 

Una straordinaria carriera quella di Anna Rogosin, nata con il nome di AnneMcKnight ad Aurora nell’Illinois, divenuta in arte Anna de Cavalieri, scoperta da Arturo Toscanini e valorizzata da maestri come Giuseppe Pais e Tullio Serafin ed in seguito acclamata nei grandi teatri di tutto il mondo a fianco, tra gli altri, a Maria Callas e Renata Tebaldi.

 

A 18 anni, grazie ad una borsa di studio, la giovane Anne poté perfezionare la sua voce alla prestigiosa Juilliard School of Music di New York. Era una voce talmente eccezionale che, nel 1946, dopo un’audizione, non sfuggì ad Arturo Toscanini, che la scelse quale Musetta per i suoi concerti radiofonici alla NBC in occasione del cinquantesimo dell’opera pucciniana La Bohème.

 

Ancora oggi, la versione della Bohème con la NBC Symphony Orchestra, diretta da Toscanini, si perpetua tra i più grandi successi discografici con l’inconfondibile voce dell’allora debuttante Anne McKnight riportate su CD da Edimedia.

 

Arrivata in Italia nel 1948 la cantante prese il nome d’arte di Anna de Cavalieri imponendosi dapprima con una strepitosa Aida al teatro Rossini di Pesaro e in seguito (nel 1954) al Teatro alla Scala di Milano nelle vesti di Rossana nel Cyrano de Bergerac del verista Franco Alfano. Un successo ripetuto quattro anni dopo al teatro scaligero interpretando Elena nel Mefistofele di Arrigo Boito e proseguito all’Arena di Verona, al San Carlo di Napoli, al Regio di Parma con trionfi nei principali teatri europei e sud americani.

 

Dotata di una voce di bellissimo timbro, di notevole volume e assai estesa, Anna de Cavalieri è stata capace di agilità perfette e di vibranti acuti personificando oltre a Musetta indimenticabili Turandot, Tosca, Norma, Aida, Isolde e fu insignita dell’Oscar per la sua interpretazione de La Gioconda.

 

Pur essendo stata una mitica protagonista d'opera Anna de Cavalieri non cedette mai al divismo, neppure al culmine del successo durante il decennio che soggiornò a Milano, e sapendo rientrare al momento giusto nei suoi ruoli famigliari. Infatti, si ritirò in anonimato a Lugano assumendo il cognome di Rogosin (sposata nel 1948 con il baritono Fred Rogosin).

 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-08 20:25:35 | 91.208.130.86