Immobili
Veicoli

SVIZZERAParmelin in visita all'Esposizione universale di Dubai

29.10.21 - 18:23
Il presidente della Confederazione ha incontrato le autorità degli Emirati arabi, ma anche gli organizzatori dell'Expo.
Keystone
SVIZZERA
29.10.21 - 18:23
Parmelin in visita all'Esposizione universale di Dubai
Il presidente della Confederazione ha incontrato le autorità degli Emirati arabi, ma anche gli organizzatori dell'Expo.

DUBAI - Il presidente della Confederazione Guy Parmelin ha incontrato oggi rappresentanti di primo piano degli Emirati arabi uniti (EAU), a margine dell'Esposizione universale di Dubai. I temi principali affrontati sono stati le relazioni economiche e finanziarie, la cooperazione nel settore dell'educazione, della scienza e dell'innovazione, nonché gli sviluppi politici nella regione.

Entrambe le parti hanno sottolineato gli stretti legami instaurati da lungo tempo tra la Svizzera e gli EAU. Per Berna gli Emirati rappresentano il principale partner commerciale della regione del Medio Oriente e del Nord Africa, indica una nota odierna del Dipartimento federale dell'economia (DEFR).

Parmelin si è intrattenuto con il ministro delle finanze, sceicco Rashid bin Hamdan Al Maktoum, il ministro della tolleranza e commissario generale dell'Expo, sceicco Nayan bin Mubarak Al Nahyan e il ministro dell'economia Abdullah bin Touq Al Marri.

Esposizione universale - Nel corso dei colloqui il presidente della Confederazione non ha mancato di elogiare l'Expo di Dubai, che è stata realizzata con successo in condizioni difficili a causa della pandemia, precisa ancora il DEFR.

Si tratta della prima esposizione universale nella regione del Medio Oriente, Africa e Asia meridionale e, allo stesso tempo, la prima organizzata da un Paese arabo. Oggi Parmelin ha partecipato alla giornata nazionale svizzera dell'Expo.

Ieri, quale prima tappa del suo viaggio in Medio Oriente, aveva visitato Israele e il Territorio palestinese occupato, incontrando dapprima il presidente israeliano Isaac Herzog e il primo ministro Naftali Bennett e in seguito il presidente palestinese Mahmud Abbas. Parmelin aveva sottolineato il sostegno apportato dalla Svizzera a un dialogo che ha per obiettivo l'attuazione della soluzione a due Stati.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA