Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
29.06.2020 - 15:080

A Berna si torna a parlare di indipendenti

Nel corso della prossima sessione saranno discusse alcune mozioni

BERNA - I lavoratori indipendenti, nei casi di rigore, hanno bisogno di soluzioni in tempi rapidi per far fronte alla pandemia di Covid-19. Lo indica in una lettera rivolta al Consiglio federale la Commissione della sicurezza sociale e della sanità del Consiglio nazionale (CSSS-N).

Tali soluzioni, da trovare «ancor prima dell'estate», dovranno avere effetto fino alla sessione straordinaria, in programma la settimana dal 7 all'11 settembre 2020, indica una nota odierna dei servizi del Parlamento.

Nel corso della prossima sessione saranno discusse alcune mozioni in merito al versamento delle indennità per lavoro ridotto (finite lo scorso 16 maggio) e per perdita di guadagno (finite lo scorso 31 maggio) ai lavoratori indipendenti direttamente e indirettamente interessati dalla crisi del coronavirus.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-10 02:35:37 | 91.208.130.89