keystone (archivio)
SVIZZERA
12.08.2020 - 14:550

L'effetto coronavirus si fa sentire anche sul denaro contante

Dopo il lockdown, il 41% della popolazione ne fa un uso minore. Guadagna terreno l'e-banking

L'indagine è stata condotta dal Boston Consulting Group dal 18 maggio al 10 giugno ponendo domande a 11'600 persone, fra le quali 514 in Svizzera.

ZURIGO - Il coronavirus ha avuto un grande impatto sulle modalità di pagamento in Svizzera: stando a un sondaggio nel primo mese dopo il semiconfinamento, il 41% della popolazione ha usato meno il contante e il 16% è ricorso maggiormente a una carta.

Un altro 8% ha usato per la prima volta l'e-banking durante la fase più delicata della crisi, emerge dal rilevamento effettuato per contro della multinazionale della consulenza aziendale Boston Consulting Group. Un quinto degli interrogati dice inoltre di recarsi in una succursale bancaria meno spesso o addirittura di rinunciarvi del tutto.

Gli svizzeri rimangono peraltro tradizionalisti nella scelta dell'istituto: il 55% degli interpellati ritiene che il proprio denaro sia più sicuro con una banca tradizionale, solo il 18% si fiderebbe di una realtà digitale. Si tratta del valore più basso registrato nei 30 paesi in cui è stato effettuato il sondaggio.

L'indagine è stata condotta nel periodo dal 18 maggio al 10 giugno ponendo domande a 11'600 persone, fra cui 514 nella Confederazione.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
ciapp 1 mese fa su tio
ma dégan na feta
miba 1 mese fa su tio
Toh....ma veramente le banche picchiavano il chiodo di pagare senza contanti già ben prima del covid19..... Sarà sicuramente una casualità... :):):)
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-29 10:59:25 | 91.208.130.87