Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
2 ore
«Non ci metteremo a contare le persone»
Da oggi sono consentiti gli assembramenti fino a trenta persone. Una nuova situazione per le autorità
GLARONA
3 ore
In fiamme il piano superiore di un albergo
Nessun ferito, ma danni ingenti
ZURIGO
6 ore
Anche Zurigo protesta contro le misure anti-coronavirus
Gli agenti sono intervenuti, facendo leva sul dialogo, per evitare che si formasse un vero e proprio assembramento
SOLETTA / BASILEA CAMPAGNA
6 ore
Mandata dal padre nonostante i sospetti di abusi
Alle autorità di protezione la piccola, 8 anni, aveva detto che l'uomo le faceva «cose brutte». Invano.
SVIZZERA
8 ore
Un'altra protesta contro le misure per il coronavirus
Ha avuto luogo oggi a Berna davanti a Palazzo federale. I manifestanti chiedevano un ritorno alla “vecchia” normalità
SAN GALLO
8 ore
La lampada vicino al letto. L'incendio e l'ospedale
A lasciarla accesa e incustodita è stato un 20enne, che nella notte ha lasciato la sua stanza per spostarsi in soggiorno
GRIGIONI
8 ore
Incendio causato da una candela: evacuati più alloggi
Il rogo si è sviluppato la scorsa notte in un appartamento di Coira. Sedici gli sfollati
ZURIGO
9 ore
Riferisce numerose irregolarità nell'ospedale, licenziato
Questa la sorte toccata a un "whistleblower", ossia un segnalatore di irregolarità sul posto di lavoro
SAN GALLO
10 ore
Incidente a Buchs: morto un ottantenne
L'uomo stava circolando con un mezzo elettrico a due ruote, quando è finito contro un'auto
SONDAGGIO
SVIZZERA
11 ore
A trenta all'ora anche sulle strade cantonali?
È quanto chiedono alcuni comuni basilesi per le vie di transito, dove attualmente si circola a 50 km/h
SVIZZERA
11 ore
Coronavirus: Credit Suisse ha concesso crediti per 2,8 miliardi
Anche la seconda banca elvetica è stata confrontata con dichiarazioni fraudolente.
SVIZZERA
11 ore
Esame di medicina modificato causa coronavirus: la responsabile si dimette
Più di 1'200 studenti erano troppi per svolgere l'abituale esame pratico. Così, però, il diploma si farà attendere.
BERNA
12 ore
Prestazioni mediche più care per recuperare le perdite del Covid-19
È la ricetta proposta da Alain Schnegg, direttore del Dipartimento della sanità bernese
SVIZZERA
20.05.2020 - 11:550

Niente più articoli di plastica monouso sugli scaffali di Lidl

La catena di supermercati ha deciso di puntare su prodotti fabbricati con materiali riciclabili e rinnovabili

FRAUENFELD - Via gli articoli di plastica monouso dagli scaffali di Lidl: la catena di supermercati ha annunciato oggi di aver raggiunto l'obiettivo, fissato nel 2018, di eliminare questo tipo di prodotti dalla vendita.

«Nella nostra strategia riguardo la plastica seguiamo un approccio chiaro, ovvero: evitare, ridurre, riciclare», spiega il responsabile del marketing Reto Ruch, citato in un comunicato odierno. «Eliminando gli articoli monouso in plastica ne evitiamo l'impiego, risparmiando così ogni anno circa 50 tonnellate di plastica e contribuendo a migliorare il nostro bilancio».

Concretamente, a sparire dalle oltre 140 filiali sono cannucce, bicchieri e bicchierini, piatti, posate e bastoncini cotonati con impugnatura in plastica. Vengono sostituiti con prodotti fabbricati con materiali alternativi, riciclabili e rinnovabili: ad esempio, per quanto riguarda i bastoncini cotonati, fibre di carta. Anche per la stagione delle grigliate Lidl, come già l'anno scorso, inserirà in promozione stoviglie e posate monouso di materiali alternativi.

Il gruppo si è posto come obiettivo generale una riduzione del 20% dell'impiego della plastica entro il 2025. Questo sta avvenendo in vari modi: rinunciando a distribuire sacchetti di plastica gratuiti all cassa, evitando di vendere borse per la spesa in plastica, ampliando l'offerta di prodotti sciolti nel reparto frutta, verdura e frutta secca, aumentando l'impiego di fascette e tecniche laser al posto degli imballaggi di plastica, nonché riducendo il peso delle bottiglie per bibite.

Lidl Svizzera è stata fondata nel 2003 e le prime filiali sono state aperte nel marzo 2009. Oggi l'azienda con sede a Weinfelden (TG) gestisce oltre 140 punti vendita (sette in Ticino e quattro nei Grigioni) e ha 4'000 dipendenti. A livello europeo le succursali del gruppo tedesco (le cui origini risalgono agli anni '30 del secolo scorso) sono circa 10'800 in 29 paesi. Lidl dispone della più grande rete di negozi di alimentari discount del continente.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Sila Jane 1 sett fa su fb
Per ora parla delle stoviglie monouso, che frall’altro per direttiva europea dal 2021 sono bandite, a ridurre gli imballaggi entro il 2025, sinceramente c’è tantissimo da fare e potrebbero fare di più ..
Francesco Cec Moretti 1 sett fa su fb
EVVIVA
Sebastiano Gentili 1 sett fa su fb
Azienda tedesca, può anche chiudere!
Sabina Campi 1 sett fa su fb
Era ora...
Sol Calderón Cando 1 sett fa su fb
👏👏👏👏
Trasp 1 sett fa su tio
Bravo Robert per la notizia positiva! Finalmente. Miracomando, mantieni il trend positivo e distinguiti dagli altri giornalisti. Sperando che prima o poi ti seguano. E brava Lidl per non guardare solo al borsellino.
Barbara Gotti 1 sett fa su fb
Attenzione che i prodotti monouso “bio” sono pieni di additivi chimici per permetterne le decomposizione... non so ... forse meglio la plastica tradizionale ma riciclata tutta. Poi sulla quantità di imballaggi non necessari sono d’accordo che forse si esagera.
Bernasconi Giovanni 1 sett fa su fb
Barbara Gotti è vero... In più l’altro giorno alla Migros ho visto che i bicchierini di plastica erano prodotti in Germania mente quelli di carta in Cina.... a livello ambientale non so per finire quale sia meglio (o peggio )
Paola Magnaghi 1 sett fa su fb
Adesso sarebbe opportuno usare plastica
Francesco Cec Moretti 1 sett fa su fb
Paola Magnaghi plastica compostabile è meglio
Nino Cata 1 sett fa su fb
🤔🤔🤔🤔
sedelin 1 sett fa su tio
volere é potere. bravi!
Roberto Ongaro 1 sett fa su fb
Ottimo ma c'è ancora tanto da fare, es. troppe vaschette in plastica nei frigoriferi
Francesco Cec Moretti 1 sett fa su fb
Roberto Ongaro se sono biodegradabili sarebbe il top
Egidia Aquilino 1 sett fa su fb
Era ora troppa plastica in giro ancora
Giovanna De Monte 1 sett fa su fb
Julijana Petkoska Nikolovska 1 sett fa su fb
E fa bene 👍
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-31 01:34:40 | 91.208.130.87