FB
VALLESE
01.06.2021 - 12:300

Ventunenne morta a Zermatt: non fu crimine violento

È quanto fanno sapere le autorità vallesane in merito al caso della giovane belga ritrovata lo scorso 22 maggio

SION - La 21enne belga ritrovata morta il 22 maggio scorso nella regione delle gole di Findelbach, sopra Zermatt (VS), non è stata vittima di un crimine violento. La giovane donna era stata segnalata come dispersa alcuni giorni precedenti, dopo aver lasciato l'appartamento in affitto.

L'inchiesta condotta dal Ministero pubblico, la polizia cantonale nonché l'istituto di medicina legale ha potuto escludere «la tesi del crimine violento», hanno scritto oggi in una nota le forze dell'ordine vallesane, senza fornire altri dettagli.

La polizia cantonale aveva lanciato «una vasta operazione di ricerca», mobilitando in particolare un team di soccorritori, pompieri, Air Zermatt nonché cani da ricerca «immediatamente dopo aver ricevuto l'avviso di scomparsa» della 21enne. Il corpo senza vita della giovane belga era stato scoperto tre giorni più tardi.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-21 09:47:55 | 91.208.130.85