keystone-sda.ch (GIAN EHRENZELLER)
È in corso la manifestazione dei corona-scettici nel centro di Rapperswil-Jona.
+1
ULTIME NOTIZIE Svizzera
ZURIGO
40 min
Anti-abortisti in strada tra favorevoli e contrari
La manifestazione è stata approvata dopo che il Municipio si era sostanzialmente opposto per evitare scontri.
BERNA 
1 ora
Lunedì mele gratis agli studenti
Ne verranno distribuite otto tonnellate in occasione della "Giornata della mela".
VAUD
1 ora
Muore alla guida di una bitumatrice
L'uomo, un operaio francese 46enne, è precipitato in una scarpata per una ventina di metri.
ITALIA / SVIZZERA
1 ora
Cambiamenti climatici sulle Alpi: soffrono anche gli animali
È l'allarme lanciato dagli esperti nel corso di una tavola rotonda
FOTO
SOLETTA
2 ore
Con l'autoarticolato nella colonna delle auto, sei i feriti
È accaduto ieri pomeriggio sull'autostrada A5, vicino Luterbach.
FRIBURGO
2 ore
Motociclista contro il guard rail sulla A12
Il 64enne è stato elitrasportato in ospedale privo di coscienza e gravemente ferito
BERNA
4 ore
"Freiheitstrychler" prendono le distanze dalle violenze
«I provocatori sono individui isolati che non appartengono al movimento» hanno dichiarato in una nota
TURGOVIA
5 ore
Caos in sala parto per test e mascherina, interviene la polizia
La polizia è intervenuta sul posto durante la nascita a causa di parenti che avrebbero «ignorato i regolamenti».
ZURIGO
14 ore
Incendio in appartamento, un morto
È successo oggi pomeriggio sulla Manessestrasse
SVIZZERA
16 ore
«Ecco cosa succede quando Maurer gioca a fare Trump»
Il Presidente dei Verdi, Balthasar Glättli, attacca Ueli Maurer. Ma c'è anche chi lo difende
SVIZZERA
18 ore
Un detective per Berset
La Procura federale vuole vederci chiaro sul tentativo di estorsione da parte di una donna
SVIZZERA
19 ore
Test a pagamento: le reazioni dei partiti
Soddisfatto il PLR, mentre altri promettono battaglia
SVIZZERA
20 ore
Incidente aereo a St.Moritz: ex capo squadriglia assolto
La sentenza è stata emessa dal Tribunale militare 2: il comportamento dell'uomo non sarebbe stato la causa dell'accaduto
SAN GALLO
24.04.2021 - 14:200
Aggiornamento : 16:53

È in corso la manifestazione dei corona-scettici a Rapperswil-Jona

La polizia si sta limitando a sorvegliare la piazza, nella quale sono radunate alcune migliaia di persone.

La marcia di protesta, promossa dall'organizzazione Stiller Protest, si sta per ora svolgendo nella calma. I manifestanti invocano a un allentamento immediato di tutte le misure.

RAPPERSWIL-JONA - Ha preso il via la manifestazione di no-mask e corona-scettici nel centro di Rapperswil-Jona (SG). Nonostante i vari appelli lanciati dalle autorità, che invitavano la popolazione a non recarsi sul posto in quanto la dimostrazione non è stata autorizzata, un buon numero di persone (nell'ordine delle centinaia, poi diventate migliaia) ha raggiunto il luogo indicato dagli organizzatori, l'associazione Stiller Protest.

La folla che si è radunata sulla Fischmarktplatz non indossa mascherine e non rispetta il distanziamento. Varie le bandiere che sventolano - rossocrociate oppure locali - e gli striscioni esposti. Il grido che si è levato più volte dalla piazza, riferiscono i colleghi di 20 Minuten, è «Libertà, libertà». È stato anche cantato l'inno nazionale.

Le parole dei manifestanti

Un manifestante ha dichiarato che non bisognerebbe così esagerati nel contrasto «di una influenza» e chiede che il Consiglio federale allenti immediatamente tutte le misure. L'uomo è molto critico anche per l'obbligo di mascherina all'aperto, che giudica incomprensibile. Un altro partecipante ha sottolineato come sia fondamentale, per dimostrare che tutti sono mossi da buone intenzioni, che la manifestazione rimanga pacifica. A suo dire non c'è il rischio che si possa innescare un focolaio.

Polizia schierata

L'inizio della manifestazione è pacifico e gli agenti si limitano a sorvegliare la situazione. Una reazione che contrasta con quanto era stato precedentemente dichiarato. «La polizia sta agendo in modo esemplare» ha dichiarato uno dei presenti.

La polizia ha avvisato di aver chiuso al traffico il centro della città e ha messo in guarda gli utenti dei social in merito a delle foto di repressione violenta di una manifestazione: «Per favore, non diffondete false informazioni. Queste immagini non provengono da Rapperswil-Jona».

Niente intervento (e perché)

In un video pubblicato su Twitter il portavoce della polizia cantonale Hanspeter Krüsi ha spiegato la strategia messa in atto oggi. Gli agenti presenti sul posto hanno invitato i dimostranti ad allontanarsi e hanno fatto allontanare dalla piazza svariate persone. Si è però rinunciato ad agire in maniera più drastica, ha aggiunto Krüsi, per non violare il principio della proporzionalità tra intervento e situazione: un'azione di forza potrebbe condurre a una reazione altrettanto violenta e fuori controllo, con un rischio per la sicurezza di persone o cose.

Krüsi ha aggiunto che si aspettava le critiche giunte finora: la polizia è oggetto di rimostranze sia che opti per la sorveglianza che per l'intervento, ha spiegato.

keystone-sda.ch (GIAN EHRENZELLER)
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-18 13:45:23 | 91.208.130.86