Immobili
Veicoli

ARGOVIACadavere trovato un anno fa in una grotta, c'è un arresto

29.03.21 - 11:13
In manette è finito un cittadino svizzero di 22 anni, sospettato di omicidio
Ministero Pubblico Argoviese
Fonte ats
Cadavere trovato un anno fa in una grotta, c'è un arresto
In manette è finito un cittadino svizzero di 22 anni, sospettato di omicidio

BRUGG - Uno svizzero di 22 anni è stato arrestato in relazione alla scoperta, il 5 aprile 2020, del cadavere di un 24enne in una grotta vicino a Brugg (AG). Il giovane è fortemente sospettato dell'uccisione del 24enne, ha reso noto oggi il Ministero pubblico argoviese.

La vittima era un 24enne domiciliato nel canton Zurigo di cui era stata denunciata la scomparsa un anno prima, nell'aprile del 2019.

Il luogo del ritrovamento è una grotta un tempo scavata dall'uomo nella pietra arenaria sul Bruggerberg, la collina che sovrasta la città di Brugg. Il 5 aprile di un anno fa, dei privati cittadini hanno liberato l'entrata ormai interrata della grotta e hanno trovato al suo interno i resti umani.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA