keystone-sda.ch (URS FLUEELER)
LUCERNA
23.12.2020 - 10:320
Aggiornamento : 12:45

Covid: prima persona vaccinata a Lucerna

Si tratta di una signora di 90 anni.

I primi ad essere vaccinati saranno gli ospiti delle case di riposo e di cura, seguiti dai collaboratori.

LUCERNA - Dopo un'attesa spasmodica durata settimane, oggi nel Canton Lucerna la prima persona in Svizzera appartenente a una categoria a rischio è stata vaccinata contro il coronavirus. Si tratta di una signora di 90 anni.

«Tassello importante contro il coronavirus» - Lo ha confermato oggi il capo del Dipartimento della sanità lucernese, Guido Graf (PPD), nel corso di una visita a un centro di vaccinazione. Graf ha sottolineato come la vaccinazione rappresenti «un importante tassello nella lotta contro il coronavirus» e si è detto anche «molto contento» che si sia potuto incominciare con le operazioni ancora prima di Natale.

Cinquemila dosi per iniziare - Graf ha aggiunto di essere stato informato ieri in serata dell'arrivo di circa 5'000 dosi, una notizia che lo ha sollevato. Lucerna ha incominciato a riflettere su come prepararsi al meglio in vista di una vaccinazione di massa già quest'estate. La Task force istituita apposta dopo lo scoppio della crisi è sempre stata attiva. Come indicato già qualche giorno fa dal governo cantonale, i primi a essere vaccinati saranno gli ospiti delle case di riposo e di cura, seguiti dai collaboratori.

Operazione storica - Nel cantone della Svizzera centrale è quindi incominciata la maggiore operazione di vaccinazione della storia svizzera. Ieri sono giunte nella Confederazione le prime 107'000 dosi del vaccino prodotto dalla Pfizer/BioNtech: i vaccini sono stati presi in consegna dalla Farmacia dell'esercito e distribuiti ai Cantoni. Oltre a Lucerna, anche altri Cantoni, come Appenzello Interno, hanno annunciato per oggi l'inizio delle prime immunizzazioni. Per raggiungere una protezione ottimale, alla prima iniezione deve seguirne un'altra a distanza di tre settimane.

Distribuzione delicata - Della distribuzione delle dosi nel canton Lucerna se ne occupa la Galliker Transport AG. L'azienda di trasporti fornisce il vaccino a un totale di 15 cantoni. Ciò deve essere fatto rapidamente: le dosi vengono conservate a meno 75 gradi Celsius. La catena del freddo non deve essere interrotta durante la distribuzione. Una volta che le boccette sono state tolte dal frigorifero e distribuite, sono valide per cinque giorni.

keystone-sda.ch (URS FLUEELER)
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
don lurio 5 mesi fa su tio
Basta far vedere il primo/ma persona vacinata. Fate vedere lultimo vacinato al mondo.
matrix61 6 mesi fa su tio
Perché si comincia dagli anziani? e non dai consiglieri federali e medici, infermieri ecc... Ho capito le cavie
Dario Lampa 6 mesi fa su tio
@matrix61 Gli anziani per primi perché sono i più a rischio e coloro che ne hanno più bisogno, essendo meno resilienti. In secondo luogo (ma anche parallelamente) verranno le persone più esposte, ovvero medici, infermieri e impiegati nella sanità, perché più a rischio di ammalarsi e di trasmetterlo visto il grande volume di persone potenzialmente infette con cui possono venire in contatto. I consiglieri federali verranno vaccinati quando sarà il loro turno, visto che sono meno a rischio delle categorie sopracitate e non sono diversi da me e lei.
pillola rossa 6 mesi fa su tio
@Dario Lampa Meno resilienti?
Gus 6 mesi fa su tio
Anche in Italia iniziano il 27. Noi peggio dell'Italia! Complimenti a Zanini e Merlani
chris76 6 mesi fa su tio
@Gus Le prime 9'750 dosi arriveranno in Italia il 26 dicembre e le prime 5 vaccinazioni verranno fatte il 27. Da noi ieri sono arrivate 107'000 dosi ed oggi il primo vaccino. EPPURE noi peggo dell'Italia... Sempre e solo a reclamare e sputare nel piatto in cui si mangia... vabbè
Luca 68 6 mesi fa su tio
speriamo bene, auguri alla signora
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-23 04:07:33 | 91.208.130.89