Immobili
Veicoli

BASILEA CAMPAGNADonna uccisa a Pratteln, forse è stato il suocero

21.06.20 - 21:26
La vittima è una 24enne, madre di un bambino di tre anni. In manette è finito un uomo di 56 anni.
20 Minuten
Fonte 20 Minuten - Oliver Braams, Manuela Humbel
Donna uccisa a Pratteln, forse è stato il suocero
La vittima è una 24enne, madre di un bambino di tre anni. In manette è finito un uomo di 56 anni.
Il quartiere è sotto shock. «Deve essere andato in cortocircuito, sarà stato un raptus».

PRATTELN - Emergono nuovi dettagli sul femminicidio avvenuto sabato a Pratteln. Una 24enne - lo ricordiamo - è stata uccisa all’interno di un appartamento. La polizia ha portato via dallo stabile in manette un 56enne.

Il quartiere è sotto shock. La polizia era stata avvisata attorno a mezzogiorno e, giunta sul posto, aveva subito parlato di “atto violento”. La vittima e il suo presunto carnefice sono entrambi cittadini kosovari. E - secondo quanto riferisce 20 Minuten - potrebbe trattarsi di nuora e suocero.

L’impiegato di un negozio della zona ha riferito che la 24enne è stata uccisa con un’arma da taglio. Un’informazione confermata dalla polizia, che non ha ancora chiarito i motivi del folle gesto. 

Un vicino di casa ha descritto il 56enne arrestato come una persona «gentile e mai aggressiva». Per questo sospetta che si sia trattato di un «cortocircuito», un raptus. Ai giornalisti ha anche raccontato che la 24enne e il marito avrebbero vissuto con i genitori di lui per un periodo. «Ma poi sono iniziate le liti tra la ragazza e i suoceri - ha aggiunto -. Proprio il 56enne spesso si prendeva cura del bimbo di tre anni».

Testimoni oculari hanno riferito di aver sentito il bambino piangere proprio mezz’ora prima dell’arrivo della polizia. Ma al momento dell'omicidio probabilmente non si trovava nell'appartamento.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA