Keystone
Un termoscanner installato in un aeroporto in Corea del Sud.
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
7 ore
Il capo dell'esercito è positivo al coronavirus
Il comandante di corpo Thomas Süssli si trova in isolamento
BERNA
8 ore
Quasi 600 ricoverati, un centinaio in cure intense
In totale i posti letto ancora liberi nelle strutture sanitarie erano 6353.
BERNA
9 ore
Cadavere a Interlaken: la polizia pensa a un atto violento
L'identificazione formale della vittima non è ancora avvenuta
LUCERNA
9 ore
Voleva pulire un serbatoio: operaio perde la vita
Un collega è stato soccorso e si è salvato
FRIBURGO
9 ore
Allievo conducente ruba l'auto e finisce tra i binari
Il bilancio è di due persone arrestate e una ragazza ferita
URI
10 ore
Non rispettano i tempi di riposo, smascherati due camionisti
In tutte e due le situazioni sono emersi anche difetti sui veicoli.
VALLESE
10 ore
Albinen fra i belli di Svizzera
Il villaggio potrà vantarsi di essere "uno dei Borghi più belli della Svizzera".
VIDEO
LUCERNA
10 ore
Non voleva indossare la mascherina, immobilizzato a terra e arrestato 
È accaduto sabato in un ristorante. L'uomo è stato portato via con la forza e ammanettato dagli agenti della polizia.
SVIZZERA
11 ore
Il Cancelliere della Confederazione è in quarantena
Walter Thurnherr ha avuto contatti con un famigliare risultato positivo al coronavirus.
SOLETTA
11 ore
Prova a far esplodere un bancomat, ma arriva la polizia
Nonostante l'intervento degli agenti, il ladro è riuscito a fuggire
SVIZZERA
11 ore
Tre milioni di persone utilizzano Twint
In Svizzera il 50% dei detentori di smartphone utilizza l'app
ZURIGO 
12 ore
Mascherina e telelavoro, ecco come operano 15 grandi aziende
Da Novartis a Lonza, passando dai principali istituti bancari.
BASILEA CITTÀ
12 ore
La St. Jakobshalle non si chiamerà Federer Arena
I promotori del progetto non sono riusciti a raccogliere le 3'000 firme necessarie per la votazione.
SVIZZERA
14 ore
8'737 casi e 14 morti nel weekend
I tamponi effettuati nel nostro Paese nelle ultime 72 ore sono 54'185. Il 16,1% ha dato esito positivo.
SVIZZERA
23.01.2020 - 08:460
Aggiornamento : 16:19

Così gli aeroporti svizzeri si preparano per il coronavirus

Tutte le misure messe in atto, soprattutto a Zurigo, anche se per ora siamo lontani dagli scanner di temperatura di Stati Uniti e Cina

ZURIGO - 17 vittime e più di 500 casi di contagio in tutto il mondo, il coronavirus cinese continua a far parlare di sé e a preoccupare. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) la propagazione in Europa non è da escludere. E quindi, anche in Svizzera, il "rischio zero" non esiste.

«Ascoltiamo senza dubbio le considerazioni dell'Oms», commenta il portavoce dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) Daniel Dauwalder, «ma la Confederazione deciderà in maniera autonoma ciò che è utile e giusto per proteggere la popolazione».

Nodo-cardine di questa situazione particolarmente calda sono senza dubbio gli aeroporti. Quello di Zurigo, conferma 20 Minuten, pare si sia già attivato.

«Abbiamo dei moduli dell'UFSP da distribuire ai passeggeri, in questo modo casi e sintomi sospetti possono essere denunciati, e i malati presi in consegna all'arrivo. Noi ci interfacciamo costantemente sia con gli specialisti della Confederazione sia con il medico di confine», spiega la portavoce della struttura Sonja Zöchling.

In Cina, Corea del Sud e Stati Uniti vengono utilizzati scanner di temperatura per localizzare i passeggeri febbricitanti e a rischio, e da noi? «L'installazione di questo tipo di dispositivi non è esclusa. Il caso verrà comunque valutato assieme all'UFSP». Aperta la possibilità anche di un'area di quarantena in loco.

Per adesso - però - ci si limita a mascherine, occhiali protettivi, liquidi disinfettanti e l'installazione di barriere di plexiglass sui banchi dei check-in che, per Zurigo, «sono una novità assoluta», conferma Zöchling.

L'aeroporto di Ginevra, dal canto suo, non fornisce dettagli riguardo alle misure in atto anche perché l'attivazione delle stesse - per ora - non sarebbe pianificata: «Aspettiamo indicazioni dalla Confederazione», conferma la struttura.

Casi negli Stati Uniti e forse in Russia

L'ultimo bilancio stilato dalle autorità cinesi parla di 17 morti e di 571 contagiati. C'è anche il primo caso negli Stati Uniti: un 30enne è ricoverato in isolamento in una struttura dello stato di Washington. L'uomo è entrato in ospedale, appena tornato da Wuhan, per una sospetta polmonite e ha dichiarato di non essersi recato nel mercato del pesce da dove si è diffusa l'infezione. Le sue condizioni sono giudicate stabili. C'è anche un possibile caso a San Pietroburgo, in Russia. Sono in corso gli esami per capire se il cittadino russo appena rientrato dalla Cina abbia nel suo organismo il nuovo coronavirus.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Lionel Vecchi 8 mesi fa su fb
Dei moduli🤦‍♂️🤦‍♂️
Flavio Argenta 8 mesi fa su fb
Non sarebbe forse meglio non far arrivare più nessuno.. A malis extremi extrema remedia...
Scalando Andai 9 mesi fa su fb
QUALCUNO MI DEVE SPIEGARE PERCHÉ QUESTA EPIDEMIA HA LA STESSA TRAMA DEL FILM (film....) CONTAGION (di Steven Soderbergh, 2011), compresa la storia del casinó.... Va bene le coincidenze..... https://m.tio.ch/dal-mondo/cronaca/1414922/coronavirus-i-morti-sono-9-i-casi-440
Luca Rino 9 mesi fa su fb
Sarà la tanto attesa selezione naturale che ridurrà la popolazione mondiale?
Dimitri Zhyganov 9 mesi fa su fb
Non serve a nulla 😑
Patty PozziMorelli 9 mesi fa su fb
A cosa servono questi controlli, visto che l'incubazione del virus è di 10 giorni. Uno può risultare sano al l'atterraggio ma avere già il virus in incubazione e sviluppare il suddetto virus dopo giorni dall'arrivo.
Bruna Bralla 9 mesi fa su fb
Ma quali misure ! E quelli che hanno viaggiato sull’aereo con i potenziali malati non vengono fermati , ma possono essere già contagiati e successivamente diffondere il virus , in questi casi come la mettiamo ?
Teresa Crameri 9 mesi fa su fb
Certo...non basta che fanno le guerre sperimanti su ogni popolo che trovano ..
Alessandro Milani 9 mesi fa su fb
Ma nn sarebbe piu semplice....chi arriva da 1 paese a rischio come in questo caso nn lasciarli tornare proprio?
Giusy Baldinu 9 mesi fa su fb
Adriana Monte
Adriana Monte 9 mesi fa su fb
Giusy Baldinu grande Swiss ti amo 😂😂❤️
Adriana Monte 9 mesi fa su fb
Giusy Baldinu tu non passi allora
Giusy Baldinu 9 mesi fa su fb
Simpatica !!!! Adriana Monte tu non hai capito che in areoporto per prevenzione ci andiamo con la mascherina che ovviamente ho già nella mia scatola medicine ..... ne ho giusto due 😉
Barbara Brandimarte Collacartacreo 9 mesi fa su fb
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-20 03:04:28 | 91.208.130.86