ULTIME NOTIZIE Svizzera
ZURIGO
8 min
ABB, calano fatturato e ordinativi
Il gruppo elettrotecnico zurighese ha registrato un'erosione del fatturato, dei nuovi ordini e della redditività
SVIZZERA
1 ora
Assassino plurimo latitante da 24 anni, viveva in incognito in Svizzera
In Bosnia aveva rapinato e ucciso una famiglia negli anni '90, era evaso e fuggito nella Confederazione dove si era sposato. Lunedì è stato rimpatriato
LIECHTENSTEIN
8 ore
Una Ferrari rubata rispunta dopo dieci anni
La vettura, sparita nel 2009 nel principato, è stata ritrovata a Londra
ITALIA / LUCERNA
10 ore
Cristiano Ronaldo? No, un 25enne lucernese
Il video che ritrae il "giocatore" a Torino ha totalizzato quasi quattro milioni di visualizzazioni. «L'idea mi è venuta questa estate, quando due ragazze mi hanno scambiato per CR7»
FRIBORGO
12 ore
La fattura (milionaria) che Migros contesta
Il colosso della distribuzione ha pagato 1,7 milioni di franchi all'imprenditore Damien Piller. Ma ora vuole indietro i soldi
FOTO
VALLESE
13 ore
Il San Bernardo con una madrina molto speciale
Karin Keller-Sutter quando ha visto Zeus, 70 centimetri per 45 chili, ha detto «è il mio cane»
SVIZZERA / ITALIA
13 ore
Turista svizzera scomparsa e ritrovata «in stato confusionale»
La giovane aveva mandato un messaggio vocale in cui chiedeva aiuto a un'amica. Qualche ora dopo è stata ritrovata in stato di shock. Non si esclude che abbia subito violenze
GRIGIONI
14 ore
Il Gran Consiglio retico tra ambulanze e poliziotti
Una delegazione parlamentare ha visitato oggi le centrali operative della Polizia cantonale e del 144
BERNA
14 ore
Moutier, nuovo voto in tempi "brevi"?
L'assenza di modifiche legislative di rilievi rende plausibile una nuova consultazione in tempi relativamente rapidi
SVIZZERA
15 ore
L'e-commerce elvetico sente la pressione della concorrenza estera
I commercianti online svizzeri devono offrire sempre più servizi complementari
VIDEO
ZURIGO
15 ore
Dimissioni per l'agente che aveva dato in escandescenze
Il poliziotto che aveva insultato un conducente davanti alla figlia era stato sospeso. Ma ora ha deciso di lasciare le forze dell'ordine
GRIGIONI
16 ore
Appaltopoli, i costi della Commissione lievitano a un milione
Il Gran Consiglio ha infatti accordato oggi ulteriori 350'000 franchi, che si aggiungo ai 600'000 già in dotazione al momento della sua costituzione
SVIZZERA
18 ore
Swatch-Calvin Klein, fine della collaborazione
La decisione è stata presa dal gruppo orologiero in seguito alle recenti incertezze a livello di management presso il marchio di alta moda americano
SVITTO
18 ore
Cabina precipitata nel vuoto, colpa del vento
Riapertura prevista per venerdì
SVIZZERA
19 ore
Assegnazione Mondiali 2006, perizia medica su Beckenbauer
Visto lo stato di salute, non è chiaro se e quando sarà in grado di prendere parte a un procedimento penale. I fatti saranno prescritti nell'aprile 2020 e il tempo stringe
BELGIO / SVIZZERA
27.06.2019 - 12:530
Aggiornamento : 15:30

Furto di diamanti, Marc Bertoldi condannato a cinque anni

L'uomo è stato riconosciuto colpevole di essere stato il co-autore della spettacolare rapina avvenuta il 18 febbraio 2013 all'aeroporto di Bruxelles

BRUXELLES - Il Tribunale penale di Bruxelles ha condannato oggi il francese Marc Bertoldi a cinque anni di carcere: l'uomo è stato riconosciuto colpevole di essere stato un co-autore della spettacolare rapina avvenuta il 18 febbraio 2013 all'aeroporto di Bruxelles ai danni di un aereo della Swiss. Otto persone armate e travestite da poliziotti avevano rubato diamanti e lingotti d'oro per un valore di 50 milioni di dollari (46 milioni di franchi al cambio di allora).

Bertoldi ha sempre negato di aver preso parte alla rapina, ma non di aver nascosto la preziosa refurtiva. Ha infatti spiegato che un contatto gli aveva consegnato le gemme all'indomani del furto nella capitale belga. «All'epoca non mi era stato detto che erano diamanti rubati. Sapevo solo che dovevo essere a Bruxelles il 19 febbraio per ricevere questi diamanti», ha detto.

La corte l'ha comunque giudicato colpevole in qualità di co-autore perché accettando di vendere la merce rubata vi ha indubbiamente partecipato. «Con il suo comportamento, ha permesso che i fatti venissero commessi», ha sottolineato il tribunale, secondo cui tuttavia è stato impossibile stabilire il suo ruolo esatto nella vicenda.

Bertoldi è anche stato riconosciuto colpevole di associazione criminale, di cui è diventato «volontariamente e consapevolmente uno degli ingranaggi»: per i giudici non c'è dubbio che i fatti siano stati «meticolosamente preparati», cosa che ha reso necessaria la presenza di «fonti interne». L'imputato è infine anche stato dichiarato colpevole di riciclaggio di denaro, mentre è stato assolto dalle accuse di atti preparatori della rapina, in particolare di furto di veicoli.

Oltre ai cinque anni di carcere, la Corte gli ha inflitto una multa di 6000 euro e ha ordinato la confisca della Porsche Cayenne della moglie e di 45.000 euro. Parte di questa somma è stata utilizzata per pagare la sua cauzione ma Bertoldi «non è mai riuscito a dimostrare l'origine legale» del denaro.

La rapina a mano armata era iniziata alle 19:47 del 18 febbraio 2013 quando due veicoli neri muniti di lampeggianti erano entrati nell'aeroporto abbattendo le recinzioni. In seguito i malfattori erano fuggiti attraverso la barriera danneggiata. Durante il furto, durato solo un paio di minuti, nessuno era rimasto ferito.

Obiettivo della rapina era un furgone portavalori della società Brink's che si trovava sotto un aereo Swiss - che operava un volo per conto della Helvetic Airways - pronto a decollare da Bruxelles per Zurigo. Gli otto uomini muniti di fucili mitragliatori hanno forzato gli sportelli della zona di carico dell'aereo e si sono impossessati di circa 120 pacchi contenenti principalmente diamanti.

Il 13 maggio 2013, una piccola parte dei diamanti, dal valore di circa 5 milioni di euro, era stata scoperta nella cantina della villa di un amico di Bertoldi a Champel (GE). L'uomo, un promotore immobiliare ginevrino di 61 anni, era stato condannato nel novembre 2015 a Ginevra a due anni di carcere sospesi con la condizionale per riciclaggio e di ricettazione. Un suo amico avvocato, che disponeva delle chiavi della cantina blindata, era stato riconosciuto colpevole di tentato favoreggiamento e quindi condannato a 180 aliquote giornaliere sospese.

Sempre nel 2015 erano invece stati assolti dall'accusa di ricettazione i due gestori immobiliari - con cui il promotore era in affari - che gli avevano acquistato due gemme. Ignorando al momento dell'acquisto la provenienza delittuosa dei preziosi, entrambi si erano autodenunciati alla polizia non appena venuti a conoscenza dei sospetti che pesavano sul venditore e avevano restituito le gemme.

Nel maggio 2018, il Tribunale penale di Bruxelles ha pronunciato l'assoluzione di altri 19 imputati: sedici uomini e tre donne residenti in Belgio, accusati di essere coinvolti nella "rapina del secolo". Secondo la corte, «gli elementi non sono sufficientemente precisi e concordanti per stabilire la colpevolezza degli imputati». L'accusa ha ricorso contro questa sentenza.

1 anno fa Diamanti rubati, Swiss chiede un risarcimento multimilionario
1 anno fa "La rapina del secolo", assolti tutti gli imputati del furto di diamanti del volo Helvetic Airways
6 anni fa Rubati diamanti su aereo svizzero a Bruxelles: oltre 30 fermi
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-23 07:59:15 | 91.208.130.85