VAUD
06.10.2014 - 18:120
Aggiornamento : 13.11.2014 - 07:47

Area per nomadi di Payerne chiusa definitivamente a fine mese

PAYERNE - Il Comune di Payerne (VD) chiuderà definitivamente a fine ottobre l'area di stazionamento frequentata dai nomadi da oltre trent'anni. Il Cantone sta tentando di trovare un'alternativa, ma "incontra numerose diffidenze", indica la consigliera di Stato Béatrice Métraux.

La chiusura definitiva per il 31 ottobre, data in cui cominciava finora la pausa invernale, è stata decisa a causa delle lamentele suscitate dalla presenza dei nomadi, dalle immondizie lasciate nei boschi e prati vicini, nonché dalla sporcizia rilevata in stabili cittadini, spiega la sindaco di Payerne Christelle Luisier, in seguito ad un articolo di "24 Heures".

La chiusura definitiva dell'area di una trentina di posti è stata notificata al cantone in febbraio, affinché una soluzione possa essere trovata per tempo, precisa la Luisier. Il Dipartimento vodese delle istituzioni e della sicurezza ha allestito un gruppo di lavoro, allo scopo di identificare un terreno adatto fra le parcelle proprietà del Cantone.

"La situazione è difficile; avvertiamo una grande diffidenza nei riguardi di questa comunità, spesso stigmatizzata. Disponiamo già di un'area di 45 posti a Rennaz ma stiamo cercando attivamente altri terreni", riferisce la consigliera di Stato Béatrice Métraux.

Ats


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-27 19:41:02 | 91.208.130.87