Cerca e trova immobili

SVIZZERATrentadue lupi abbattuti da dicembre

25.01.24 - 08:30
Il consigliere federale Albert Rösti fa il punto della situazione. E sullo stop imposto dal TAF non si scompone: «Bisogna accettarlo».
Deposit
Fonte ats
Trentadue lupi abbattuti da dicembre
Il consigliere federale Albert Rösti fa il punto della situazione. E sullo stop imposto dal TAF non si scompone: «Bisogna accettarlo».

BERNA - Dall'introduzione dell'ordinanza rivista sulla caccia nel dicembre 2023, 32 lupi sono stati abbattuti in Svizzera. Lo ha indicato il consigliere federale Albert Rösti, che non rimpiange l'autorizzazione alla caccia, malgrado un numero di attacchi al bestiame in calo.

«Le cifre sono in ribasso, è vero, ma non è una situazione sostenibile per l'agricoltura di montagna se deve contare perdite nonostante misure di protezione spesso importanti», ha detto Rösti in un'intervista diffusa oggi dalle testate del gruppo Tamedia. La popolazione deve essere protetta, ha aggiunto.

Il fatto che il Tribunale amministrativo federale (TAF) abbia sospeso i tiri in Vallese e nei Grigioni non deve essere interpretato come qualcosa di caotico, ha detto ancora il ministro dell'ambiente.

«Abbiamo una separazione dei poteri che funziona bene» in Svizzera, ha proseguito il democentrista bernese. «È stata decisa una sospensione temporanea della caccia per certi branchi. Bisogna accettarlo».

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Rob Rob 2 mesi fa su tio
Ecco bravo consigliere...da domani non mangerò più "Rösti"...

Nirak 2 mesi fa su tio
Ci sarebbe da eliminare ben altro che i lupi. Siamo noi gli invasori , il vero danno .

LaLussy 2 mesi fa su tio
Risposta a Nirak
bene, allora cominici lei a trasferirsi sulla luna (o marte) e lasciare il posto che ha invaso, ai lupi!

Dylan Dog 2 mesi fa su tio
Dovremmo vergognarci! L'essere umano è proprio una 💩!
NOTIZIE PIÙ LETTE