Cerca e trova immobili

GRIGIONIStop alla caccia al lupo nei Grigioni

08.12.23 - 19:16
Il motivo è un ricorso al Tribunale amministrativo. Non è ancora chiaro se altri cantoni sono interessati.
Foto Deposit
Fonte ATS
Stop alla caccia al lupo nei Grigioni
Il motivo è un ricorso al Tribunale amministrativo. Non è ancora chiaro se altri cantoni sono interessati.

COIRA - Battuta d'arresto per la caccia al lupo nei Grigioni. Il motivo è un ricorso al Tribunale amministrativo federale, ha scritto in serata l'ufficio cantonale della caccia sul suo sito web. Ancora non è chiaro se altri cantoni sono interessati.

Il ricorso ha un effetto sospensivo, scrive l'ufficio grigionese. Berna non ha ancora ricevuto nessuna segnalazione dello stop: su richiesta di Keystone-ATS, il Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) ha detto di non avere alcuna informazione.

Secondo il Tages Anzeiger, dietro al ricorso ci sono organizzazioni ambientaliste come il WWF e Pro Natura. «Siamo dell'opinione che lo sterminio di interi branchi di lupi debba rimanere l'ultima risorsa», ha detto la portavoce di Pro Natura al quotidiano zurighese.

Nemmeno le autorità dei Grigioni sono state in grado di commentare questa sera il ricorso. Dal primo dicembre in terra retica sono stati abbattuti otto dei 44 lupi autorizzati, ha dichiarato all'inizio della settimana davanti al Gran consiglio la consigliera di Stato Carmelia Maissen (Centro), direttrice del Dipartimento infrastrutture, energia e mobilità. Il cantone dei Grigioni ha deciso il prelievo completo dei quattro branchi di Stagias, Vorab, Beverin e Lenzerhorn.

In Vallese, nella prima settimana di caccia sono stati uccisi dieci lupi, su un totale di 30 esemplari, suddivisi in sette branchi, che devono essere eliminati.

La nuova ordinanza sulla caccia consente di sparare preventivamente ai lupi in Svizzera prima che causino danni. Alla fine di novembre, l'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM) ha approvato le richieste di cinque cantoni per l'abbattimento di un totale di dodici branchi di lupi. La caccia è autorizzata dal 1° dicembre per un periodo di due mesi.

COMMENTI
 

Ape67 2 mesi fa su tio
Proteggeremo i nostri greggi come possiamo 💪

Mar 2 mesi fa su tio
Concordo al 100% ma io adesso comincio veramente a averne le cocotas piene con la caccia , frá un pó é caccia tutto l anno trá caccia alta caccia al cinghiale caccia x ché non si sono raggiunti i quantitativi caccia tardo autunnale caccia bassa caccia al lupo e poi cosa ci inventiamo ancora ? Frá un pó si vieterá di girare nei boschi ? Ma basta !

Zapalott 2 mesi fa su tio
Che si vergognino ad aver concesso di abbattere interi branchi, in primis. Secondo: gli allevatori invece di frignare stiano dietro ai loro animali.

Ascpis 2 mesi fa su tio
Risposta a Zapalott
concordo, anche io ho delle bestie ma ho preso i cani da protezione e di problemi non ne ho avuti, le possibilità ci sono, i piangina però non le vogliono prendere le misure di contrasto

Dylan Dog 2 mesi fa su tio
Concordo pienamente con Simulator! E' ora fi finirla di stravolgere il risultato delle votazioni popolari! Se la democrazia non vi piace andate in Cina, Corea, Russia... ne avete di scelta!!!

Simulator 2 mesi fa su tio
la svizzera ha firmato un accordo per la tutela dei lupi, punto. Deve rispettare quanto deciso e basta. questo atteggiamento di non rispettare votazioni, accordi o altro ha stufato . Oggi il lupo è tutelato e si deve trovare altre soluzioni.punto. Poi vedremo quanto ci costerà per i lupi abbattuti ingiustamente. il ricorso è fondato su firme europee di cui la svizzera ha aderito!!! punto!!

Ascpis 2 mesi fa su tio
Risposta a Simulator
👍👍

Testaingiù 2 mesi fa su tio
Sarebbe uno bello smacco per il Rösti se il ricorso andasse in porto...

IlBiologo 2 mesi fa su tio
Sciagurata azione concertata da persone che hanno una mente annebbiata da ideologie altrettanto sciagurate.
NOTIZIE PIÙ LETTE